"C'è un cadavere in biblioteca" di Agata Christie

Materie:Scheda libro
Categoria:Generale

Voto:

1 (2)
Download:421
Data:10.12.2001
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
e-cadavere-biblioteca-agata-christie_1.zip (Dimensione: 5.31 Kb)
trucheck.it_c-+     25 Kb
readme.txt     59 Bytes


Testo

"C'è un cadavere in biblioteca"
di Agata Christie
• Titolo: C'è un cadavere in biblioteca
• Genere: giallo. Tipo di romanzo molto intrigante, ricco di misteri da risolvere e colpevoli da trovare, dove anche il lettore può impersonarsi nell'investigatore e arrivare alla conclusione.
Autrice
Agata Christie (Torquay, 1890 - Oxford, 1976), scrittrice inglese. Fu notissima autrice di romanzi e drammi gialli, arricchiti da acute osservazioni di costume e popolati da personaggi ben caratterizzati, quali l'ispettore Hercule Poirot e la sagace miss Marple. Tra le sue opere ricordiamo: Dalle nove alle dieci (1926), Assassinio sull'Orient Express (1934), Dieci piccoli indiani (1939) e molte altre.
Contenuto
• Riassunto: una mattina nella casa di due ricchi "signorotti" inglesi viene ritrovato il cadavere di una ragazza bionda vestita in abito da sera. Sarà chiamata a risolvere questo caso molto intricato un'altra volta la vecchia e sagace miss Marple, che alla fine risolverà il mistero grazie ad un piccolo e a prima vista inutile particolare.
• Luoghi: St. Mary Mead, piccolo villaggio isolato nella campagna inglese e dintorni di Londra.
• Tempo: primi del '900
Personaggi
• Artur e Dolly Bantry: "Signorotti" inglesi un pò altezzosi, dato il ceto sociale piuttosto alto.La signora Dolly è molto curiosa, un po' impicciona e molto pettegola.
• Conway Jefferson: ricco invalido, molto deciso e sicuro di sé, con un carattere molto forte e dominante.
• Adelaide Jefferson: nuora di Conway, a prima vista molto scialba, ma con il potere di far sentire le persone a proprio agio.
• Mark Gaskell: il genero di Conway, un tipo troppo chiacchierone, viscido e avido di denaro (è lui l'assassino!).
• George Bartlett: ospite dell'hotel, sempre nervoso, insicuro, impaurito.
• Ruby Keene: ballerina dell'hotel
• Josephine Turner: cugina Della vittima, molto ambiziosa e tenace, sicura di sé e molto avida di denaro (è lei l'assassina!)
• Raymond Starr: ballerino dell'hotel, atletico e piacente.
• Sir Henry Clinthering: ex commissario-capo di Scotland Yard.
• Mechlet: capo della polizia.
Protagonista
La protagonista è Miss Marple, una vecchia zitella piuttosto grassottella, residente in un piccolo villaggio. È molto ingegnosa e sveglia, appassionata di casi di questo genere. Molto furba riesce sempre a risolvere i casi più difficili grazie alla sua calma e alla facoltà di saper collegare tra loro fatti accaduti in paese con le sue indagini, anche se a volte ciò può sembrare fuori luogo. Grazie a ciò non le sfugge alcun particolare. Ciò forse è dovuto al suo modo di pensare, infatti, la sua convinzione è che l'uomo si comporta sempre allo stesso modo, facendosi attrarre sempre dagli stessi vizi e agendo sempre allo stesso modo. È quindi molto pessimista sulla natura umana.
Tappe dell'indagine
Il movente dell'omicidio è il denaro. Miss Marple è subito colpita dal fatto che, la vittima, descritta da sua cugina come ballerina in un hotel abbia le unghie rosicchiate. Osserva anche i denti, piuttosto sporgenti.
La cugina, appena visto il cadavere in quel luogo, ne rimase sorpresa, e ciò all'inizio non colpì Miss Marple, che sarà colpita da ciò più avanti, quando viene ritrovato un altro cadavere carbonizzato, identificato come quello di una ragazzina scomparsa, e Miss Marple, grazie anche al nipotino del vecchio Conway che le mostrò un'unghia trovata nella stanza della prima vittima, capisce lo scambio d'identità dei due corpi e la colpevolezza della cugina Josephine, sposata di nascosto con il genero di Conway, Mark Gaskell, e impaurita dal fatto che sua cugina, Ruby, piacesse al vecchio, che aveva deciso di adottarla. Se ciò sarebbe successo, la grossa eredità probabilmente non sarebbe più andata nelle mani di Mark, ma in quelle di Ruby Keene. Anche Gaskell si tradisce, descrivendo i denti della vittima rivolti all'interno invece che all'esterno; quindi il corpo trovato in biblioteca non poteva che essere della ragazza scomparsa.
• Voce narrante: esterna
• Situazione iniziale: casa del colonnello e della signora Bantry, tranquilli sul letto a dormire.
• Rottura dell'equilibrio: la cameriera terrorizzata che entra in camera dei due e da la notizia del cadavere.
• Conclusione: Miss Marple svela l'identità del colpevole.
• Lettore: il lettore può giungere da solo alla conclusione grazie alle riflessioni degli investigatori e dei personaggi. Infatti il lettore dopo la lettura cerca di fare collegamenti e di svelare l'identità del colpevole.

Esempio



  



Come usare