Una storia semplice

Materie:Scheda libro
Categoria:Generale

Voto:

1 (2)
Download:342
Data:25.10.2001
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
storia-semplice_1.zip (Dimensione: 2.82 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_una-storia-semplice.doc     20.5 Kb


Testo

UNA STORIA SEMPLICE L. Sciascià

Il libro racconta una storia di mafia e omertà.
C’è un cadavere che poco tempo prima di morire ha telefonato alla polizia chiedendo di venire presto che aveva una cosa urgente da mostrare, il signore ha telefonato il giorno di festa per tutto il paese quindi la polizia non prese in considerazione la sua richiesta e andò a farli visita solamente il giorno dopo.
Il giorno seguente i poliziotti trovano il cadavere tutti pensano al suicidio e vogliono archiviare il caso ma nella mente di un maresciallo comincia a prendere forma l’idea che il signore non si sia ucciso da solo bensi sia stato ucciso da qualcuno che conosceva molto bene.
Andando avanti nelle sue ricerche il maresciallo riuscirà quasi a trovare le prove per dimostrare le sue idee.
Un giorno quando il maresciallo era a un passo dalla verità un suo collega facendo finta di pulire la pistola gli spara il maresciallo aveva previsto questa mossa e appena visto lo scatto della mano si butta a terra afferra la pistola e spara a sua volta, il suo collega muore con una pallottola in testa. Sui giornali l’avvenimento venne fatto notare come un incidente. Ma in tutta la questura tutti gli agenti si indignarono nel capire che tra di loro c’era stato un agente corrottto dalla mafia (chissà quanti altri tra loro erano stati corrotti dalla mafia?).
Un giovane aveva assistito all’assassinio di due ferrovieri denunciò il fatto alla polizia molto tardi e un giorno si fermò in una chiesetta e vide il prete già il prete era in realtà l’assassino e gli fece un sorriso lui usci dalla chiesa sali in macchina e se ne andò ne aveva viste abbastanza.
Non denunciò mai l’assassino per paura.
E l’assassino?
Dalla polizia non venne mai beccato.

Esempio



  



Come usare