Tristano e Isotta

Materie:Scheda libro
Categoria:Generale
Download:503
Data:05.03.2001
Numero di pagine:4
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
tristano-isotta_2.zip (Dimensione: 8.27 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_tristano-e-isotta.doc     34.5 Kb


Testo

Tristano e Isotta
1) RIASSUNTI
1- Tristano, giovane cavaliere e Isotta, moglie del re Marco, diventano amanti, passano molte peripezie. Sono spesso sul punto di essere scoperti e si salvano miracolosamente. Alla fine sono traditi da un nano che avvisa re Marco, il quale li scorge addormentati in un boschetto vicino alla reggia e decide di andare a chiamare i baroni per ucciderli; ma Tristano, che finge di dormire, appena il re si allontana abbastanza decide di scappare da quella terra per salvare la sua vita e quella dell'amata che, come pegno di eterna fedeltà, gli regala un anello d'oro.
2- Tristano fugge in Spagna, al servizio di re Artù. Dopo molte avventure giunge in Bretagna. Si mette al servizio del duca di Bretagna e diviene amico di suo figlio Kaerdin, che ha come sorella Isotta dalle bianche mani. Per un malinteso, tutti credono Tristano innamorato di Isotta ed incoraggiano i due ad amarsi. Questi così si sposano, ma Tristano in cuor suo ama ancora Isotta la bionda e quindi non adempie i suoi doveri con la moglie. Intanto il conte Kariados corteggia Isotta, che lo guarda appena. Un giorno questi le annuncia che Tristano si è sposato con la figlia del duca di Bretagna; Isotta diventa furiosa e Kariados si rende conto che le ha causato un gran dispiacere
3- Tristano ha costruito dentro un luogo inaccessibile, dentro una grotta, una sala di statue dei personaggi a lui legati, tra cui quella di Isotta la bionda. Quando è preso dalla nostalgia va in questo luogo segreto a guardarla. Un giorno Tristano si reca ad una festa dai vicini; dopo un po' arrivano a cavallo anche Kaerdin e sua sorella Isotta. Kaerdin tiene le briglie del cavallo di Isotta che però s'imbizzarrisce e la fa cadere in un ruscello dove l'acqua arriva a bagnarle i fianchi; all'improvviso Isotta scoppia a ridere rumorosamente. Il fratello si sente offeso, pensando che Isotta stia ridendo di lui, e le chiede il perché di quella risata, così Isotta gli confessa che nessuno era mai arrivato a toccarla all'altezza dei fianchi, come stava facendo in quel momento l'acqua, neanche Tristano.
4- Kaerdin, messo sull'avviso dalla sorella, domanda spiegazioni a Tristano. Tristano gli confessa il suo amore per Isotta la bionda e lo porta nella sala delle statue. Kaerdin rimane conquistato dalla statua raffigurante Brangvain, l'ancella di Isotta e, quindi, Tristano riesce a convincerlo ad accompagnarlo in Inghilterra con la promessa di fargli conoscere Brangvain. I due arrivano in Inghilterra dopo un lungo viaggio e qui rincontrano Isotta e Brangvain.
5- Kaerdin e Brangvain diventano amanti. Sono scoperti dai cortigiani invidiosi che rivelano a tutti il loro amore e anche la presenza di Tristano travestito. I due amici sono costretti a fuggire. Kariados li insegue, ma non riesce a catturarli. Tornato a corte, si vanta di averli messi in fuga, davanti a Brangvain, insinuando che Kaerdin, oltre che vile, è anche un traditore, che ha voluto solo ingannarla. Brangvain è impressionata da Kariados: crede che Kaerdin l'abbia veramente ingannata ed è presa da un'ira furiosa. Va da Isotta in preda alla collera, ricordando che già una volta la regina aveva cercato di farle del male, per impedirle di rivelare il suo amore segreto per Tristano. In quest'occasione Brangvain si era salvata dalla morte, impietosendo i sicari di Isotta e riconciliandosi, in seguito, con la crudele Isotta. Ora, di nuovo, pensa Brangvain, si ripete la stessa crudeltà, perché Kaerdin è amico di Tristano ed Isotta doveva conoscere il complott!
o ai suoi danni. Tristano però non sopporta di abbandonare un'altra volta Isotta e allora, travestito da lebbroso, torna indietro con Kaerdin. Tristano in un corteo incontra Isotta che all'inizio non lo riconosce ma poi, guardandolo bene, capisce tutto. Purtroppo Tristano è cacciato dalle guardie e ritorna in Bretagna con Kaerdin. I due allora si travestono da pellegrini e tornano in Inghilterra, dove re Marco darà una festa con molti giochi. E' sempre Tristano a vincere e tra la folla, uno lo riconosce. Kaerdin e Tristano scappano in sella ai cavalli, braccati da alcuni cavalieri che riescono a uccidere, tra questi c'era anche Kariados; così vendetta è fatta e i due tornano in Bretagna. Qui, mentre Tristano è a caccia, gli si presenta un cavaliere, Tristano detto il nano, che chiede il suo aiuto per riprendersi sua moglie, rapita da Estult. Tristano accetta ed insieme il giorno dopo vanno alla volta del castello di Estult; lo trovano e uccidono molti dei cav!
alieri che gli si parano davanti, ma le urla fanno accorrere centinaia di altri cavalieri che, alla fine, hanno la meglio. Tristano il nano viene ucciso e Tristano innamorato viene ferito con una spada avvelenata ma riesce a scappare. Ferito gravemente, cerca i migliori medici per farsi curare, inutilmente. Torna alla sua dimora dove incontra Kaerdin al quale racconta tutto; gli dice che l'unico modo per salvarlo è fargli rivedere Isotta. Dà quaranta giorni di tempo a Kaerdin il quale viaggia verso l'Inghilterra, prende Isotta e la porta in Bretagna. Purtroppo i due non riescono ad arrivare in tempo così quando Isotta sbarca Tristano è già morto e, appena venuta a sapere della notizia, decide di togliersi la vita.

2) LUOGHI E TEMPO DEL RACCONTO:
La storia si svolge in Inghilterra e in Bretagna nella seconda metà del 300. Dura circa due anni ed è narrata in ordine cronologico.

3) NARRATORE:
Il narratore è interno e usa un punto di vista a focalizzazione interna.
Durante la lettura è capitato di incontrare delle riflessioni dell'autore riguardo alle azioni dei personaggi.

4) TEMI TRATTATI:
I temi trattati in questa storia sono: l'amore, l'eroismo, la fedeltà e il tradimento

5) I PERSONAGGI:
I personaggi di questa storia sono: Tristano innamorato, Isotta la Bionda, il nano, re Marco, Kaerdin, Isotta dalle bianche mani, Kariados, Brangvain e Tristano il nano.

Tristano innamorato: E' uno dei personaggi principali di questa storia, un giovane molto coraggioso e fedele alla sua amata, anche se si lascia trascinare dagli altri e fa l'errore di sposare una donna che non ama ma riesce comunque a non profanare l'amore con Isotta la bionda. Crede molto nell'amicizia ed è un tipo molto altruista, tanto da affrontare un combattimento in cui sarà condannato ad una morte lenta e dolorosa.
Isotta la bionda: Isotta è un altro personaggio principale della storia. Anche lei come Tristano è fedele ed altruista ma in più è una donna con un animo forte, non si scoraggia mai di fronte agli ostacoli che incontra. Si deve separare molte volte dal suo amato Tristano e non si perde d'animo per questo; crede sempre che arriverà il momento in cui si riconcilierà con Tristano, sua unica ragione di vita. Ed è proprio per questo che quando Tristano muore lei non se la sente più di andare avanti, e si toglie la vita.

Esempio



  



Come usare