Stephen King, trame essenziali

Materie:Scheda libro
Categoria:Generale
Download:290
Data:24.12.2001
Numero di pagine:7
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
stephen-king-trame-essenziali_1.zip (Dimensione: 8.91 Kb)
trucheck.it_stephen-king,-trame-essenziali.doc     33 Kb
readme.txt     59 Bytes


Testo

- Stephen King -
Il Miglio Verde
Ambientato nel 1932, nel penitenziario di Cold Mountain, il romanzo deve il titolo al corridoio di linoleum verde che separa la sedia elettrica dalle celle normali. In una di queste celle si trova un giganetsco uomo di colore, John Coffey, in attesa dell'esecuzione della condanna capitale perchè accusato dello stupro e dell'omicidio di due bambine. Paul Edgecombe, una guardia carceraria, non riesce a capire come quell'uomo, dotato di una sensibilità fanciullesca, e in grado di "assorbire" la sofferenza del prossimo con la sola imposizione delle mani, possa essere colpevole di un delitto tanto efferato e scopre una devastante verità ... Ma ormai è troppo tardi per salvere Coffey e poi forse la morte sarà per lui una liberazione...
Su suggerimento dell'amico Ralph Vicinanza, King ha fatto de Il Miglio Verde un feuilleton, ossia un romanzo a puntate, uscito in sei episodi differenti: Le tre bambine scomparse, La tana del topo, Le mani di Coffey, La strana morte di Eduard Delacroix, Viaggio nella notte, e L'ultimo viaggio di Coffey. Il risultato è un romanzo in cui l'orrore di alcuni personaggi si mescola con la profonda umanità e generosità di altri, avvincendo il Fedele Lettore e commovendolo. Un altro capolavoro di King da cui è stato tratto il film di Frank Darabont con Tom Hanks (1999).
Carrie
Carrie vive a Chamberlain, una tranquilla cittadina del Maine, insieme alla madre, una fanatica che spaventa la figlia con l'idea del peccato carnale e che ritiene che la telecinesi, potenzialità insita nella ragazza, sia un dono del diavolo. Rimasto represso per una decina d'anni, il potere di Carrie si risveglia imrpovvisamente, e in seguito ad un cattivo scherzo fattole dai compagni si scatena, spargendo tutt'intorno orrore e morte.
Un altro dei capolavori del re de brivido, in cui non si riesce a non provare simpatia per la povera Carrie e a giustificare la sua pur crudele vendetta.
Cose Preziose
Leland Gaunt, ultimo arrivato a Castle Rock, apre 'Cose Preziose', un emporio che attira irresistibilmente tutti gli abitanti della cittadina. Gaunt è infatti in grado di scoprire i desideri più nascosti dei propri clienti proponendo loro proprio quegli oggetti che cercavano da lungo tempo, e spesso chiedendo in cambio semplici favori. Ben presto la pacifica cittadina del Maine diventa teatro di foze superiori, che sconvolgono profondamente la vita dei cittadini.
L'ultimo romanzo ambientato a Castle Rock, la pacifica cittadina del Maine che i lettori di King conoscono bene. Lo scontro tra le forze del bene e quelle del male è qui esplicito e si concretizza in un vero e proprio confronto diretto, a cui si giunge però solamente dopo pagine e pagine di pura e avvincente suspense.
Mucchio D’Ossa
Mike Noonan, scrittore di successo, viene colpito da una grave disgrazia: la moglie, che lui scopre solo ora essere incinta, muore improvvisamente nel piazzale di un supermercato. A 4 anni dalla disgrazia, anche il lavoro va a rotoli, Mike non riesce infatti più a scrivere nemeno una parola; decide quindi di recarsi a 'Sara Laughs', la casa sul lago. Qui fa la conoscenza della giovane Mattie e di sua figlia Kyra, perseguitate dal nonno miliardario. Innamoratosi della ragazza e deciso ad aiutarla, Mike si rende conto che nella vicenda sono interessate anche forze soprannaturali e che sua moglie era a conoscenza di qualche terribile segreto che legava la piccola Kyra alla loro figlia mai nata.
Come sempre, King riesce ad unire l'orrore più terrificante a momenti di squisita dolcezza, creando una suspense continua che avvince il lettore e lo tiene legato alle pagine del libro, dall'inizio alla fine. Un'annotazione sul titolo: con l'espressione 'mucchio d'ossa' ('bag of bones') si indicano generalmente i personaggi letterari, che per quanto ben riusciti e ben caratterizzati rimangono pur sempre dei semplici scheletri se confrontati con le persone reali.
Il gioco di Gerald
Nel corso di uno dei frquenti giochi erotici cui Gerald sottopone la moglie, l'uomo muore colpito da infarto e Jessie si ritrova ammanettata al letto nella loro casa isolata sul lago. Inizia così un periodo di profondo terrore per la donna, che si trova costretta ad affrontare non solo il dolore fisico, ma anche altre paure: un cane randagio attirato dall'odore del cadavere, un ombra misteriosa che fa la sua comparsa nella stanza, e una serie di allucinazioni e pensieri terrificanti in cui sembrano prendere vita le sue più oscure paure.
Una storia avvincente, che si svolge tutta nella camera da letto di un cottage sul lago, intorno ad un unico personaggio: Jessie. Descritta così la vicenda sembrerebbe banale, ma il Re del brivido risce sempre e comunque ad avvincere il lettore, che rimane legato alle pagine del libro fino allo scioglimento inatteso della situazione.
Insomnia
Dopo la morte della moglie Carolyn, Ralph comincia a soffrire di insonnia: ogni notte si sveglia sempre un po' prima. Nel frattempo comincia anche a vedere strane aure colorate che aleggiano intorno alle persone, e tre piccoli 'dottorini calvi' che si trovano sempre dove avviene una morte. Nella città intanto si verifica una strana esplosione di violenza: Ed Deepneau, marito modello, picchia la moglie Helen, e gran parte dei cittadini di Derry si schierano contro Susan Day, sostenitrice dei diritti delle donne.
Settecento pagine per un romanzo avvincente, che spaventa e commuove il lettore, che non può non affezionarsi al vedovo Ralph Roberts, protagonista del libro.
Dolores Claiborne
Dolores Claiborne, già sospettata per la morte del marito avvenuta qualche anno prima in occasione di un'eclissi totale di sole, è ora interrogata dalla polizia riguardo alla morte di Vera Donovan, l'anziana donna per cui faceva la governante. E Dolores, per discolparsi, si lancia in un'accorata descrizione di tutta la propria vita, dai giorni del suo matrimonio fallito alla convivenza con la signora Donovan, donna dal carattere difficile, tormentata dai "riccioli di polvere".
Quasi tutto il romanzo è un continuo monologo di Dolores, caratterizzato da un gergo prettamente colloquiale e illetterato. Un romanzo avvincente, in cui la protagonista, colpevole o innocente che sia, non lascia indifferente il lettore, cui si apre completamente, svelando i segreti più reconditi della propria anima.
Rose Madder
Dopo 14 anni di matrimonio e di violenze familiari, Rose Daniles decide di abbandonare il marito poliziotto prima che questi la uccida. La sua vita sembra ricomnciare in maniera felice in una città sconosciuta: conosce Bill Steiner, l'uomo adatto a lei, si fa nuove amiche e si imbatte in un quadro che attira la sua attenzione. Norman è però sulle sue tracce e non si ferma davanti a nulla e a nessuno. Lo scontro finale tra i due è inevitabile, e l'unica possibilità di salvezza per Rose è quella di calarsi nel suo mito personale, l'universo parallelo del suo quadro, trasformandosi in una dea vendicatrice.
Rose Madder è il risultato di una combinazione perfettamente riuscita tra un argomento attualissimo, quale quello della violenza domestica, e le tematiche antiche della mitologia classica. Un altro capolavoro del maestro del brivido, che come sempre ha realizzato personaggi in grado di catalizzare la completa attenzione del lettore, dalla prima all'ultima pagina.
Cuori in Atlantide
Il libro è composto da cinque racconti differenti, ma consequenziali e collegati tra loro, ambientati negli anni che vanno dal 1960 al 1999, tutti però profondamente segnati dagli anni Sessanta e dalla Guerra nel Vietnam. Filo conduttore dell'intero testo è infatti la guerra in Atlantide - nome in gergo del Vietnam - con le sue conseguenze sulla società americana e sulla cosiddetta "generazione perduta".
Cuori in Atlantide non è semplicemente la rievocazione di un fatto storico, quanto piuttosto un'analisi di come la storia e le scelte etiche e morali dell'uomo siano collegate ed abbiano un'influenza sui fatti successivi della vita di ognuno. Chi subisce l'orrore senza opporvisi ne viene perseguitato, mentre chi vi si oppone mantiene in vita una speranza per sé e per gli altri, seppur fievole. Un'ultima annotazione per gli appassionati di King... nel libro ci sono alcuni riferimenti alla saga della Torre Nera.
Misery
Il celebre scrittore Paul Sheldon viene sequestrato da una sua fanatica ammiratrice, che lo tiene segregato in una casa sperduta nel Colorado. La donna, affetta da turbe psichiche, non perdona a Paul di aver fatto morire Misery, la protagonista dei suoi romanzi e lo obbliga, sottoponendolo a terribili sevizie, a farla rivivere in un nuovo romanzo. Paul è costretto ad assecondarla, pur rendendosi contto che in alcuni casi la salvezza può essere decisamente peggio della morte.
Un altro capolavoro del maestro dell'horror, da cui è stato tratto il film di Rob Reiner "Misery non deve morire" (1990).
Shining
Uno scrittore fallito, Jack Torrance, accetta di lavorare come guardiano all'Overlook, un inquietante albergo tra le vette del Colorado, teatro di misteriosi delitti e suicidi, e porta con sé la moglie e Danny, il figlio di 5 anni. Ben presto la famiglia è vittima delle forze maligne dell'Overlook e Danny, dotato dello "shine", ossia di un potere extrasensoriale, assiste agli strani fatti verificatisi in passato nell'albergo. Lui riesce ad opporvisi, ma il padre ne cade vittima impazzendo.
Un suggestivo romanzo da cui è stato tratto l'omonimo film di Stanley Kubrick con Jack Nicholson e Shelley Duvall.
A volte ritornano
Mentre l'uomo tenta di dominare la natura, piegandone a sé le leggi e affidandosi sempre più alla tecnologia, può accadere che alcune delle sue creature si ribellino, dando vita ad un agghiacciante incubo. Il tutto in 20 racconti differenti.
Venti racconti che portano il lettore ttraverso un terrificante tunnel dell'orrore. Da quest'opera sono stati tratti i film Grano rosso sangue, Brivido e Il tagliaerbe.
Le notti di Salem
Da sempre a Marsten House, una sinistra casa di 'salem's Lot, succedono cose strane, soprattutto adesso che due uomini si sono stabiliti nella dimora, disabitata da anni. Ben Mears, tornato nel paese per cancellare definitivamente gli incubi della sua infanzia, si troverà così ad affrontarne di nuovi.
Romanzo avvincente, degno del re del brivido, da Le notti di Salem è stato tratto l'omonimo film di Tobe Hooper (1979).
L'ombra dello Scorpione
Un morbo sfuggito ad un laboratorio scientifico semina la morte: il 99% della popolazione mondiale non sopravvive e i sopravvissuti devono combattere una dura lotta. Alcuni hanno infatti deciso di seguire il Bene e Mother Abagail, mentre altri hanno preferito il Male, ossia Randall Flagg.
Nel 1978 King aveva già pubblicato una prima versione del romanzo, ma dopo 10 anni l'autore lo ripresenta in forma ampliata ed integrale, basandosi sul proprio progetto iniziale. Il risultato è uno dei migliori lavori del re dell'horror.
Tommykocker le creature del buio
La scrittrice Roberta Anderson scopre nel bosco dietro casa un'astronave ormai quasi completamente ricoperta dal terreno e dalla vegetazione, che tuttavia emette ancora delle vibrazioni. Incuriosita, comincia a scavare per disseppellirla e a mano a mano che la sua opera procede, gli abitanti del villaggio cominciano a cambiare, e le loro azioni vengono guidate dai Tommykocker, gli strani abitanti dell'astronave.
Un altro capolavoro del re del brivido, che si cimenta qui con creature provenienti dallo spazio. Dal romanzo è stato tratto l'omonimo film di John Power (1993).
La metà oscura
Thad Beaumont è uno scrittore che per 12 anni ha usato lo pseudonimo di George Stark: ormai diventato ricco e famoso, non ha più bisogno di nascondersi e decide di scrivere utilizzando il suo vero nome. Non sa però che la figura di Stark, la sua metà oscura, non è disposta a svanire nel nulla e si trasforma in un'inarrestabile macchina di morte. Per riuscire a sconfiggerla Thad sarà costretto ad esplorare gli angoli più bui della propria mente...
Un romanzo avvincente, che ipnotizza il lettore, terrorizzandolo e appassionandolo allo stesso tempo.

Esempio



  



Come usare