Pet Sematary

Materie:Scheda libro
Categoria:Generale
Download:198
Data:18.01.2001
Numero di pagine:7
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
pet-sematary_1.zip (Dimensione: 4.86 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_pet-sematary.doc     24.5 Kb



Testo

Francesco Bandirali 06/01/2001
Relazione de “Pet Sematary” di Sthepen King

Il romanzo tratta delle vicende immaginarie e terrificanti di una tipica famiglia americana.
L’ autore ci presenta numerose tematiche. King è maestro nel descrivere la vita quotidiana e ci illustra le vicende di un nucleo famigliare con tutti i suoi più svariati aspetti: i litigi , il lavoro , il denaro , il sesso , la cura dei figli , gli animali domestici , l’amicizia.
La vicenda , nel suo corso, presenta aspetti macabri evidenziati nella superstizione e nelle leggende dei piccoli paesi.Vengono descritte malattie , l’ agonia , il dolore provocato dalla morte di persone care , traumi psichici .Sono presenti il risvolto magico , delle leggende indiane , del soprannaturale , il terrore , della follia.Esiste anche una tematica di aspetto religioso , sulla resurrezione.
La vicenda , ambientata in America , si apre con il trasloco della famiglia Creed in un tranquillo sobborgo residenziale a Ludlow , una cittadina nel Maine.
Louis Creed è il capofamiglia , ha trentacinque anni e lavora come medico nel campus universitario di Bangor. Rachel è sua moglie , Eileen , Ellie è la figlia maggiore , sette anni. Gage è nato solamente da un anno. I quattro possiedono un gatto grigio , Winston Churchill (Church) , molto irrequieto.
Nella villa davanti alla loro vivono una coppia di anziani , Jud e Norma Crandall. Jud è un ottantatreenne molto socievole e affabile , ha un’ accento yankee . Fin da bambino ha vissuto in quella casa e conosce tutto il circondario , spesso invita Louis a bere una birra ghiacciata per chiacchierare . Norma è moglie di Jud ed è prossima a morire perché malata di artrite.
Tra le due ville corre una strada battuta dai grossi camion della Orinco , che investono frequentemente animali domestici. Il vecchio racconta a Louis che le bestie morte vengono sepolte nel “cimitero degli animali” dai bambini che curano questo luogo di tumulazione , già da moltissimo tempo.
La vita trascorre serena nella piccola cittadina fino a quando Church viene investito. I genitori preferiscono non dire niente ai bambini , Louis decide di attraversare il cimitero fino ad una certa radure per seppellire il gatto. Aveva effettuato uno strano sogno e avvertiva una forza soprannaturale , facendosi aiutare da Jud , contrarissimo , seppellisce l‘ animale.
Giorni dopo il dottore viene svegliato dal gatto tornato a casa , ma scopre che non è più come prima , puzza terribilmente , nel suo sguardo esiste un non so che di malvagio , di sera scompare.
Jud sapeva dei poteri magici del cimitero indiano.
Gage ha ormai tre anni sa parlare e trascorre molto tempo con suo padre che ha l’ hobby del modellismo. Rachel ha un trauma psicologico e non partecipa ai funerali di Norma.
Jud , col trascorrere del tempo , si ristabilisce completamente.
Una giornata di vento Gage decide di giocare in giardino con suo padre ma non sa che la morte lo sta aspettando .Viene investito da un camion.
Rachel è psicologicamente distrutta mentre nel cervello di Louis rimane stabile un’ idea perversa che non riesce a scacciare. Jud sta sveglio di notte a controllare che il medico non esca di casa , ma lo spirito maligno lo fa addormentare. Louis si reca , di nascosto , al cimitero e riesuma il corpicino del figlioletto. Lo vuole tumulare nel cimitero indiano.
Accecato dal dolore si reca nel terreno di sepoltura e sotterra il figlio , arriva a casa stremato , sporco e ferito. La mattina seguente , rendendosi conto di quello che ha fatto , si reca da Jud per consigliarsi , ma ormai è troppo tardi.
La mattina seguente Gage dorme nel suo lettino è tutto sudicio di terra e sangue e puzza come un cadavere , infatti … lo è.
Giorni dopo il medico torna a casa dal lavoro deciso a eliminare i mostri che aveva creato , ma si accorge che nella casa di Jud è successo qualcosa. Preleva varie siringhe , le riempie con morfina e attraversa la strada. Avvelenato Church , entra in casa e trova Jud e Rachel uccisi a coltellate. Scopre che l’ assassino è il figlio e lo manda all'altro mondo con un’ iniezione.
Da fuoco alla casa.
Mosso da un presentimento Steve , collega di Louis , si reca nella abitazione e scorge un ombra che sta percorrendo un sentiero. Correndo raggiunge il capofamiglia che sta portando Rachel nel terreno di sepoltura , ma non riesce a fermarlo perché qualcosa di misterioso lo trattiene.
Il mattino seguente Louis sente una mano fredda toccarlo; Rachel è tornata.
La lettura viene resa particolarmente piacevole e la narrazione avvincente perché lo scrittore utilizza uno stile molto fluido e scorrevole. I periodi sono prevalentemente paratattici. Sono presenti numerosissime descrizioni minuziose in cui vengono utilizzate parole in gergo specifico (medico, religioso , indiano…). Utilizzato il discorso diretto nei copiosi dialoghi tra i personaggi. .
Le tecniche utilizzate sono svariate , flash-back , numerose ellissi , salti temporali.
King viene definito come “sovrano assoluto dell’ horror”; in questo testo non ho trovato una trama particolarmente raccapricciante , ma in molte pagine la narrazione assume un aspetto di tensione e il ritmo si fa più martellante .
Mi è molto piaciuta la maestria con cui l’ autore descrive la realtà di tutti i giorni nelle cittadine d’ America entrando nelle menti e nelle abitudini dei vari personaggi . Sembra che sia la storia ad autoraccontarsi abilmente orchestrata.
Ritengo che Sthepen King sia il migliore scrittore della nostra epoca perché riesce a fotografare la vita e tutti i suoi aspetti .

Francesco Bandirali

Francesco Bandirali 06/01/2001
Relazione de “Pet Sematary” di Sthepen King

Il romanzo tratta delle vicende immaginarie e terrificanti di una tipica famiglia americana.
L’ autore ci presenta numerose tematiche. King è maestro nel descrivere la vita quotidiana e ci illustra le vicende di un nucleo famigliare con tutti i suoi più svariati aspetti: i litigi , il lavoro , il denaro , il sesso , la cura dei figli , gli animali domestici , l’amicizia.
La vicenda , nel suo corso, presenta aspetti macabri evidenziati nella superstizione e nelle leggende dei piccoli paesi.Vengono descritte malattie , l’ agonia , il dolore provocato dalla morte di persone care , traumi psichici .Sono presenti il risvolto magico , delle leggende indiane , del soprannaturale , il terrore , della follia.Esiste anche una tematica di aspetto religioso , sulla resurrezione.
La vicenda , ambientata in America , si apre con il trasloco della famiglia Creed in un tranquillo sobborgo residenziale a Ludlow , una cittadina nel Maine.
Louis Creed è il capofamiglia , ha trentacinque anni e lavora come medico nel campus universitario di Bangor. Rachel è sua moglie , Eileen , Ellie è la figlia maggiore , sette anni. Gage è nato solamente da un anno. I quattro possiedono un gatto grigio , Winston Churchill (Church) , molto irrequieto.
Nella villa davanti alla loro vivono una coppia di anziani , Jud e Norma Crandall. Jud è un ottantatreenne molto socievole e affabile , ha un’ accento yankee . Fin da bambino ha vissuto in quella casa e conosce tutto il circondario , spesso invita Louis a bere una birra ghiacciata per chiacchierare . Norma è moglie di Jud ed è prossima a morire perché malata di artrite.
Tra le due ville corre una strada battuta dai grossi camion della Orinco , che investono frequentemente animali domestici. Il vecchio racconta a Louis che le bestie morte vengono sepolte nel “cimitero degli animali” dai bambini che curano questo luogo di tumulazione , già da moltissimo tempo.
La vita trascorre serena nella piccola cittadina fino a quando Church viene investito. I genitori preferiscono non dire niente ai bambini , Louis decide di attraversare il cimitero fino ad una certa radure per seppellire il gatto. Aveva effettuato uno strano sogno e avvertiva una forza soprannaturale , facendosi aiutare da Jud , contrarissimo , seppellisce l‘ animale.
Giorni dopo il dottore viene svegliato dal gatto tornato a casa , ma scopre che non è più come prima , puzza terribilmente , nel suo sguardo esiste un non so che di malvagio , di sera scompare.
Jud sapeva dei poteri magici del cimitero indiano.
Gage ha ormai tre anni sa parlare e trascorre molto tempo con suo padre che ha l’ hobby del modellismo. Rachel ha un trauma psicologico e non partecipa ai funerali di Norma.
Jud , col trascorrere del tempo , si ristabilisce completamente.
Una giornata di vento Gage decide di giocare in giardino con suo padre ma non sa che la morte lo sta aspettando .Viene investito da un camion.
Rachel è psicologicamente distrutta mentre nel cervello di Louis rimane stabile un’ idea perversa che non riesce a scacciare. Jud sta sveglio di notte a controllare che il medico non esca di casa , ma lo spirito maligno lo fa addormentare. Louis si reca , di nascosto , al cimitero e riesuma il corpicino del figlioletto. Lo vuole tumulare nel cimitero indiano.
Accecato dal dolore si reca nel terreno di sepoltura e sotterra il figlio , arriva a casa stremato , sporco e ferito. La mattina seguente , rendendosi conto di quello che ha fatto , si reca da Jud per consigliarsi , ma ormai è troppo tardi.
La mattina seguente Gage dorme nel suo lettino è tutto sudicio di terra e sangue e puzza come un cadavere , infatti … lo è.
Giorni dopo il medico torna a casa dal lavoro deciso a eliminare i mostri che aveva creato , ma si accorge che nella casa di Jud è successo qualcosa. Preleva varie siringhe , le riempie con morfina e attraversa la strada. Avvelenato Church , entra in casa e trova Jud e Rachel uccisi a coltellate. Scopre che l’ assassino è il figlio e lo manda all'altro mondo con un’ iniezione.
Da fuoco alla casa.
Mosso da un presentimento Steve , collega di Louis , si reca nella abitazione e scorge un ombra che sta percorrendo un sentiero. Correndo raggiunge il capofamiglia che sta portando Rachel nel terreno di sepoltura , ma non riesce a fermarlo perché qualcosa di misterioso lo trattiene.
Il mattino seguente Louis sente una mano fredda toccarlo; Rachel è tornata.
La lettura viene resa particolarmente piacevole e la narrazione avvincente perché lo scrittore utilizza uno stile molto fluido e scorrevole. I periodi sono prevalentemente paratattici. Sono presenti numerosissime descrizioni minuziose in cui vengono utilizzate parole in gergo specifico (medico, religioso , indiano…). Utilizzato il discorso diretto nei copiosi dialoghi tra i personaggi. .
Le tecniche utilizzate sono svariate , flash-back , numerose ellissi , salti temporali.
King viene definito come “sovrano assoluto dell’ horror”; in questo testo non ho trovato una trama particolarmente raccapricciante , ma in molte pagine la narrazione assume un aspetto di tensione e il ritmo si fa più martellante .
Mi è molto piaciuta la maestria con cui l’ autore descrive la realtà di tutti i giorni nelle cittadine d’ America entrando nelle menti e nelle abitudini dei vari personaggi . Sembra che sia la storia ad autoraccontarsi abilmente orchestrata.
Ritengo che Sthepen King sia il migliore scrittore della nostra epoca perché riesce a fotografare la vita e tutti i suoi aspetti .

Francesco Bandirali

Esempio



  



Come usare