Attrito radente e volvente

Materie:Appunti
Categoria:Fisica

Voto:

1 (2)
Download:404
Data:20.06.2001
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
attrito-radente-volvente_1.zip (Dimensione: 5.78 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_attrito-radente-e-volvente.doc     35 Kb


Testo

Esperienza 4: Confronto tra attrito radente e volvente
Norme e procedure di sicurezza:
Oggetto: Attrito radente, Attrito volvente
Obiettivi: Confrontare attrito radente e attrito volvente
Materiali
Occorrenti: Barretta metallo Carrello
Tavoletta bifaccia (cartavetrata-sughero)
Tavoletta di legno Pesi Dinamometri
Leggi e Teorie: Far= KrP Far=Forza di attrito radente
Kr=Coefficiente attrito radente P=Peso
Fav= KvP Fav= Forza di attrito volvente
r Kv= coefficiente attrito volvente
P= Peso r=Raggio
Schema illustrativo
di montaggio:

Sup. a contatto
Peso
Far
Fav
Sughero-Ferro
530 g
2,6 N
Cartavetrata-Ferro

2,1 N
Legno-Ferro

2,4 N
Formica-Ferro

1,2 N
Carrello-Sughero

0,25 N
Carrello-Cartavetrata

0,25 N
Carrello-Legno

0,2 N
Carrello-Formica

0,17 N
Sughero-Ferro
1,07 Kgp
Cartavetrata-Ferro

Legno-Ferro

Formica-Ferro

Carrello-Sughero

Carrello-Cartavetrata

Carrello-Legno

Carrello-Formica

Procedimento:
Si sceglie una superficie su cui si appoggia il blocco di metallo
Si fissa il dinamometro al blocco di metallo, lo si tira finché il blocco non si muove e si legge la misura sul dinamometro
Si porta allo stesso peso del blocco il carrello e lo si poggia sulla stessa superficie del blocco
Si tira il dinamometro finché il blocco non si muove e si legge la misura sul dinamometro
Si cambia superficie e si ripetono i vari punti
Osservazioni e Conclusioni: L’ attrito volvente è minore del radente
Raddoppiando il peso in certi casi l’attrito raddoppia
L’attrito dipende dai vari materiali a contatto

Esempio



  



Come usare