Locke

Materie:Appunti
Categoria:Filosofia

Voto:

2 (2)
Download:68
Data:25.06.2001
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
locke_3.zip (Dimensione: 3.95 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_locke.doc     32.5 Kb



Testo

LOCKE
SAGGIO SULL’INTELLETTO UMANO

Empirismo → Trae fuori dalla filosofia i problemi metafisici al di fuori della portata dell’uomo.
Le informazioni si ricavano sempre dall’esperienza.
La ragione è debole e imperfetta, ma è l’unica guida di cui l’uomo dispone e di cui deve servirsi.
STABILIRE LE POSSIBILITA’ DELLA RAGIONE UMANA.

L’oggetto della conoscenza è l’idea (come Cartesio):
• Semplici (che derivano da sensazioni: di sensazione, se derivano da stimoli esterni, di riflessione, se da stimoli interni).
• Complesse (che vengono combinate ed elaborate dall’intelletto).
• Modi (idee che non esistono per sé stesse, concetti)
• Sostanze
• Relazioni (collegano un’idea con un’altra).
NON ESISTONO IDEE INNATE

Idee generali: non corrispondono ad una realtà generale o universale, ma ad un insieme di individui che hanno alcuni caratteri comunu

Conoscenza
• Intuitiva: che è percepita immediatamente come accordo o disaccordo di più idee, senza l’intervento di altre.
• Dimostrativa: è percepita attraverso l’uso di altre idee, chiamate prove. E’costituita da una serie di conoscenze intuitive, che tuttavia, in una catena lunga, possono portare a errori. La conoscenza dimostrativa è meno sicura di quella intuitiva.
Conoscenza di Dio → dimostrazione (prova causale: le cose sono state prodotte da qualcuno)
Conoscenza dell’io → intuizione (procedimento cartesiano)
Conoscenza delle cose → sensazione ATTUALE. (dobbiamo obbligatoriamente avere fiducia nelle nostre facoltà), la conoscenza non è assoluta, ma sufficiente per gli scopi umani.

Oltre a queste conoscenze certe, c’è la conoscenza probabile.

La fede è diversa dalla ragione ed è basata solo sulla rivelazione.

Esempio



  



Come usare