La Rivoluzione Scientifica

Materie:Riassunto
Categoria:Filosofia
Download:895
Data:19.04.2007
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
rivoluzione-scientifica_16.zip (Dimensione: 3.85 Kb)
trucheck.it_la-rivoluzione-scientifica.doc     25.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

L’ ASTRONOMIA ALLE ORIGINI DELLA SCIENZA MODERNA
- L’ astronomia è la scienza che avvia la rivoluzione scientifica moderna. Essa ha nell’ opera di Copernico il suo punto di svolta, con la teorizzazione di un sistema eliocentrico alternativo rispetto al sistema geocentrico tolemaico.
- La nuova astronomia si basa sull’ ipotesi di una struttura razionale dell’ universo che risponda a criteri di semplicità e di unità.
- Significativi risultano i contributi forniti dalla cultura umanistica alla descrizione del nuovo orizzonte scientifico, in particolare con la riscoperta delle concezioni pitagoriche e platoniche dell’ universo. Saranno tuttavia le ricerche osservative di Brahe, Keplero e Galilei a permettere la conferma del sistema eliocentrico, introducendo numerose modifiche rispetto la prima teoria di Copernico, come la teoria delle orbite ellittiche e il potere di attrazione del Sole sui pianeti(Keplero), la distinzione fra pianeti e satelliti e l’ unificazione delle fisica celeste e di quella terrestre(Galilei).
- Il sistema eliocentrico, prima considerato un sistema ipotetico a carattere matematico e convenzionale, viene visto come la vera raffigurazione della realtà del sistema solare.
LA NUOVA SCIENZA DEL CORPO UMANO
- Alla fine del 500 vanno acquistando un ruolo scientifico importante anche la biologia e la fisiologia, applicate al corpo umano.
- Si cominciano a individuare le funzioni degli organi del corpo e viene scoperta la funzione del cuore come pompa che permette la circolazione del sangue. Il microscopio avrà per queste scienze una funzione decisiva, pari a quella del telescopio per l’ astronomia.
UNA NUOVA VISIONE DEL SAPERE
- La novità della scienza moderna non consiste solo nella realizzazione di alcune importanti scoperte, ma anche nella definizione di un nuovo sapere e di una nuova figura di intellettuale.
- La scienza moderna è un sapere quantitativo e sperimentale, che si esprime in termini matematici e indaga sui meccanismi della natura, valorizzando l’ unità degli strumenti tecnici. Esso ha inoltre carattere pubblico e controllabile.
RICERCA E ACCADEMIE SCIENTIFICHE
Sorgono così in alcuni paesi europei, grazie anche ai finanziamenti messi a disposizione dai governi, società scientifiche che coordinano la ricerca comune, organizzano spedizioni, pubblicano “memorie” e riviste: esempi ne sono la Royal Society in Inghilterra, l’ Acadèmie Royale del Sciences in Francia.

Esempio



  



Come usare