Confronto Marx - Feuerbach - Hegel

Materie:Appunti
Categoria:Filosofia
Download:3423
Data:30.03.2010
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
confronto-marx-feuerbach-hegel_1.zip (Dimensione: 5.53 Kb)
trucheck.it_confronto-marx--feuerbach--hegel.doc     34 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

HEGEL
FEUERBACH
MARX
ALIENAZIONE
dell’Idea nella Natura rispetto alla sua natura assoluta
alienazione religiosa: l’uomo aliena da sé le sue qualità migliori proiettandole in un ente esterno e adorandolo
l’alienazione religiosa è conseguenza dell’alienazione economica del proletario (alienato dalla sua natura di uomo, dal suo prodotto, dalla sua attività e dall’altro): infelice, oppresso ed alienato l’uomo si crea un ente illusorio in cui proietta le sue aspirazioni
RUOLO DELLA FILOSOFIA
la filosofia è il proprio tempo appreso con il pensiero: la filosofia deve quindi spiegare la realtà già avvenuta riducendola all’ordine razionale dello Spirito; essa deve rendere quindi chiaro che la realtà è manifestazione dell’Assoluto: si parla di giustificazionismo storico
la filosofia deve riportare l’uomo alla consapevolezza che le qualità di Dio sono sue aspirazioni; deve rendere consapevoli che è l’uomo ad aver creato Dio: la filosofia deve quindi concentrarsi sull’uomo facendosi umanesimo
la filosofia non si deve fermare a pure dissertazioni astratte (come Feuerbach) ma deve condurre ad atti che rovescino la situazione attuale. Si ha quindi il binomio praxis-filosofia: il suo fine è giungere alla dis-alienazione economica e quindi religiosa dell’uomo
RELIGIONE
la religione è manifestazione dell’Assoluto nelle rappresentazioni
- religione alienazione dell’uomo
- precede sempre la filosofia
- la religione è opium der Volks, anestetico del popolo
- essa è una conseguenza delle condizioni del proletario
- scoprendo le cause della religione (il capitalismo) ed eliminandole, è possibile saltare il passaggio della religione (Feuerbach, invece, sosteneva che la religione precede sempre la filosofia)
DIALETTICA
- tesi - antitesi - sintesi
- la dialettica è legge ontologica di sviluppo della realtà e legge logica di comprensione della realtà
- il momento negativo (antitesi) è la “molla” che fa superare la tesi
- la dialettica è il continuo scontro di opposti
- nella storia che è processo dialettico non c’è mai vera sintesi
- il lavoro è il momento negativo che permette lo scatto alla sintesi (è giungere al comunismo)
STORIA
La storia è un corso ordinato e razionale, guidato dallo Spirito. Gli uomini non sono altro che i mezzi di cui la Ragione si serve per attuare il suo fine, ossia che lo Spirito giunga a comprendere la sua natura di Spirito Assoluto. La guerra è l’astuzia della Ragione.
E’ l’insieme delle attività dell’uomo per soddisfare i propri bisogni attraverso il lavoro.
Marx approda al materialismo storico secondo cui le vere forze motrici della storia non sono di natura spirituale (Hegel) ma materiale e socio-economiche.
22
Filosofia - Hegel Feuerbach Marx

Esempio



  


  1. stella

    cerco appunti confronto tra hegel feuerbach e marx. ringrazio

  2. marti

    sto cercando appunti o schemi su comte

  3. Judith

    Call me wind because I am asblotuely blown away.


Come usare