Confronto fra epicureismo e stoicismo

Materie:Appunti
Categoria:Filosofia

Voto:

2.5 (2)
Download:1771
Data:01.12.2000
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
confronto-epicureismo-stoicismo_1.zip (Dimensione: 7.03 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_confronto-fra-epicureismo-e-stoicismo.doc     32 Kb



Testo

L’EPICUREISMO
Prende il nome dal suo fondatore f Epicuro di Samo (342-270 a.C.). La scuola (o “giardino” poiché sorgeva in una casa circondata da un ampio parco), costituiva un associazione di amici che si impegnavano a condurre vita comunitaria.
LA LOGICA O CANONICA
Per Epicuro la logica canonica o teoria della conoscenza(come “criterio della verità”, cioè un canone per orientare l’uomo verso la felicità.
• Base del sapere è la sensazione ( conoscenza.
[ La sensazione è sempre vera e se l’uomo spesso sbaglia, è perché non si attiene alla pura evidenza ma la falsifica con supposizioni e pregiudizi ].
Sensazioni ( attraverso gli influssi di atomi che ci imprimono le immagini (separate le une dalle altre, ma si uniscono quando danno all’uomo la memoria delle cose).
SENSAZIONE ( CONOSCENZA
LA FISICA
( meccanicistica, materialista e atomista (di Democrito).
• Universo( materia( di atomi (unità indivisibili. Identici per qualità, ma diversi per quantità, cioè forma, grandezza e peso), che formano tutti i corpi attraverso l’aggregazione e la disgregazione.
• Si muovono verticalmente (con deviazione = clinamen( scontro e dunque aggregazione)nel vuoto (incorporeo)
• Scopo di Epicuro è quello di mostrare che:
a) ogni cosa è composta di atomi materiali, compresa l’anima( non esiste una vita ultraterrena dell’anima (l’anima è mortale, cioè muore con il corpo);
b) gli atomi si combinano a caso( nulla è predeterminato o ha un fine;
c) gli dei vivono negli intramundia (in spazi cosmici), ( non sono soggetti a corruzione e sono immortali, ma conseguentemente non possono intervenire nel mondo degli uomini.
UNIVERSO NON DIVINO, SENZA 1 FINE O 1 PROVVIDENZA (DI ATOMI CHE SI MUOVONO NEL VUOTO.
L’ETICA
• Ogni cosa è affidata al caso( scopo dell’uomo = cercare il piacere e la felicità (( assenza del dolore fisico e morale, aponia e atarassia).
[ L’uomo non è in generale felice, per i mali che derivano dalla sua ignoranza e superstizione ].
Tali mali si possono ricondurre a 4 tipi:
a) il male che deriva dal timore degli dei (la dottrina epicurea dimostra che gli dei non possono occuparsi delle umane passioni, essendo estranei al nostro mondo. Se si prendessero cura delle nostre vicende , perderebbero la perfetta felicità propria della natura divina).
b) il male che deriva dal timore della morte : questo timore è assurdo perché ( morte = venir meno di ogni sensazione.
c) il male che deriva dal timore del male fisico e morale: i primi non sono mai reali e nella peggiore delle ipotesi ce ne libera la morte; i dolori dell’anima sono i più gravi; a essi però si può oppore l’indifferenza (apatia).
d) il male che deriva dai nostri desideri insoddisfatti, che è il più diffuso.
• Saggezza ( deriva dal raggiungimento dei piaceri stabili dell’anima.
SAGGEZZA ( PIACERE STABILE, LONTANO DAL DOLORE
FORTUNA
• Incoerente con il mondo romano.
• Incoerente con il mondo cristiano.
LO STOICISMO
Prende il nome dalla Stoa Pecile (portico dei dipinti), in Atene, dove gli stoici erano soliti riunirsi. Fondatore F Zenone di Cizico (323-263 a.C.).
LA LOGICA
Per Zenone possiamo pensare a qualcosa solo se la conosciamo ( pensare è conoscere. Quindi siamo in grado di valutare i dati ( solo dopo averli giudicati possiamo dare il nostro assenso attraverso la ragione. Come gli epicurei, anche gli stoici riconoscevano che la sensazione è la base di ogni conoscenza.
SENSAZIONE ( CONOSCENZA
LA FISICA
( finalista: gli stoici, all’opposto degli epicurei, concepiscono l’universo come divino, retto dalla provvidenza.
• Anima dell’universo è il divino fuoco (o Logos), che guida ogni cosa.
Logos( principio attivo, in quanto è l’essenza della materia (( principio passivo).
• Di qui la “teoria dell’eterno ritorno”, cioè per opera del fuoco (Dio) i mondi nascono, si distruggono e rinascono sempre uguali, per infiniti cicli cosmici.
Anche l’anima dell’uomo è composta di fuoco, che alla fine del ciclo cosmico ritorna anch’essa al fuoco divino.
UNIVERSO DIVINO, CON 1 FINE E 1 PROVVIDENZA. DI MATERIA (( Pr.PASSIVO), CON 1 ESSENZA ( LOGOS ((Pr.ATTIVO)
L’ETICA
• Saggezza = di colui che vive secondo natura (il logos divino che è l’essenza di tutte le cose) e segue la ragione.
• Bisogna evitare ogni passione, opponendo ad esse una perfetta apatia (indifferenza):
a) vivendo in solitudine.
b) addirittura ricorrendo al suicidio piuttosto che mancare al dovere. (Se infatti le circostanze impediscono all’uomo di vivere degnamente, egli ha l’obbligo morale di preferire la morte ( Zenone e diversi altri esponenti della scuola stoica morirono infatti suicidi).
• Gli stoici enunciarono anche la teoria del diritto naturale alla libertà, condannando la schiavitù ( l’uomo è cittadino del mondo ed è libero.
SAGGEZZA ( VIVERE SECONDO NATURA, FUGGENDO LE PASSIONI, CON L’APATIA
FORTUNA
• Coerente con il mondo romano.
• Coerente con il mondo cristiano.

Esempio



  



Come usare