Pilotaggio di un display

Materie:Altro
Categoria:Elettronica

Voto:

1 (2)
Download:296
Data:01.03.2007
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
pilotaggio-display_1.zip (Dimensione: 737.11 Kb)
trucheck.it_pilotaggio-di-un-display.doc     818 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Oggetto dell’esercitazione:
PILOTAGGIO DI UN DISPLAY A CATODO COMUNE.
STRUMENTI ADOPERATI
Nome dello Strumento
Simbologia
Classe
ALIMENTATORE STABILIZZATO.
Accessori adoperati:
№1 Decoder 9368.
№1 Decoder 7448.
№2 Display a Catodo Comune.
№4 Interruttori.
№1 Breadboard.
Resistenze Varie.
Cavetti di Collegamento.
Schema elettrico:
Descrizione teorica:
I display a segmenti sono i più diffusi ed economici display sul mercato. Essi sono
costituiti essenzialmente da segmenti ( 7 in questo caso ) ognuno dei quali è formato da un LED, i quali possono essere “accesi” uno per volta o simultaneamente per visualizzare cifre decimali o esadecimali.
Esistono due tipi di display a segmenti:
• A catodo comune, dove i catodi d’ogni singolo LED sono collegati a massa;
• Ad anodo comune, dove sono gli anodi ad essere collegati a massa.
Nella figura sotto riportata sono riportati i nomi dei segmenti, la piedinatura e il rapporto piedino- segmento.
I display possono visualizzare numeri esa-decimali, ma in genere i dati da visualizzare sono espressi in codice binario. Occorre perciò convertire i numeri da binari in decimale mediante un decoder-driver. Per eseguire quest’esperienza si possono utilizzare due integrati: il 9368, il quale ha il vantaggio di avere le resistenze limitatrici ( che servono a proteggere il display ) integrate; e il 7448 a catodo comune, il quale non ha le resistenze integrate, ma ha la funzione del Lamp Test ( LT ) che la funzione di far illuminare simultaneamente tutti i LED del diplay per verificare che ce ne sia qualcuno non funzionante e che quindi possa compromettere l’esperienza. In alternativa si può usare anche il 7447, identico per funzioni al 7448, ma ha la caratteristica di essere ad anodo comune. Da ricordare che i decoder- drive presentano alcuni terminali supplementari di controllo, ad esempio il già citato Lamp Test, oppure un ingresso indipendente che permette di spegnere il display, quando il codice in ingresso è 0000 o un terminale che può spegnere il display indipendentemente dal codice in ingresso.
L’integrato usato in questa esperienza ( il 7448 di fianco riportato ) ha 16 piedini: il piedino N°8 è la massa, il N°3 è il piedino del Lamp Test, al N°16 va collegata la VCC che non deve superare i 5 V.
Qui sotto è riportata la tabella di verità del convertitore binario-decimale/ 7 segmenti.
Cifra
Decimale
D
C
B
A
a
b
c
d
e
f
g

1
1
1
1
1
1

1

1

1
1

2

1

1
1

1
1

1
3

1
1
1
1
1
1

1
4

1

1
1

1
1
5

1

1
1

1
1

1
1
6

1
1

1
1
1
1
1
7

1
1
1
1
1
1

8
1

1
1
1
1
1
1
1
9
1

1
1
1
1

1
1

Esecuzione della misura e analisi dei dati:
Il sistema, comprensivo di display, decoder-drive, resistenze limitatrici, cavetti di collegamento, alimentazione a 5V, è stato assemblato come in figura ( riportata nello spazio “schema elettrico”) su una Breadboard. Dopo aver verificato l’integrità del display, mediante LT, si è passati all’immissione dei dati in codice binario riportati nella tabella di verità in alto, per mezzo di quattro interruttori ( rispettivamente A, B, C, D), e alla verifica della stessa: cioè è stato verificato se nel momento in cui viene immesso un numero binario, questo viene effettivamente decodificato e visualizzato sul display.
Conclusioni:
In conclusione l’esperienza è stata svolta con esito positivo, poiché la tabella di verità è stata verificata con successo. Infatti, ogni qualvolta s’immetteva un numero binario, il decoder 7448 lo decodificava e lo trasmetteva al display, il quale lo visualizzava, appunto, in decimali.
Giudizio di merito:
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
1

Esempio