Misura di impedenza con metodo industriale

Materie:Appunti
Categoria:Elettronica
Download:655
Data:23.10.2001
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
misura-impedenza-metodo-industriale_1.zip (Dimensione: 21.37 Kb)
trucheck.it_misura-di-impedenza-con-metodo-industriale.doc     56 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

LABORATORIO DI ELETTROTECNICA
DATA EFFETTUAZIONE PROVA: 26/09/2001
DATA CONSEGNA RELAZIONE: 10/10/2001

OGGETTO DELL’ESERCITAZIONE: misura di impedenza con il metodo industriale

CARATTERISTICHE DELL’OGGETTO IN ESAME:
Z=100V – 5A (Ω-L)

SCHEMA ELETTRICO:

NOTA STRUMENTI RICHIESTI:
➢ VARIAC
Marca – Lic. General Radio CO
Tipo – V-10
Numero - 108212
➢ VOLTMETRO
Marca – Norma Portate – 120/240/480/600
Modello – 620013 Divisioni – 120
Numero - 1706099
Classe – 0.5 ~
➢ AMPEROMETRO
Marca – Italtec Portate – 1/2/5/10
Modello – LAA4 Divisioni – 1/2/5/10
Numero - 246578
Classe – 0.5
➢ WATTMETRO
Marca – Italtec Portate Amperometriche – 2.5/5
Modello – LW5 Portate Voltmetriche – 75/150/300/600
Numero – 246456 Divisioni - 150
Classe – 0.5 cos fi – 1

TABELLE DEI DATI RICAVATI:
VOLTMETRO
WATTMETRO
AMPEROMETRO
DIVISIONI
96.5
82
4.79
K
1
5
1
LETTURA
96.5
410
4.79

Modifico i parametri del circuito, cambiando cioè l’angolo caratteristico dell’impedenza
VOLTMETRO
WATTMETRO
AMPEROMETRO
DIVISIONI
96.5
47
4.75
K
1
5
1
LETTURA
96.5
235
4.75

CALCOLI E CONSIDERAZIONI: lo scopo dell’esercitazione è la misura di un impedenza (nel nostro caso si tratta di un’impedenza ohmico-induttiva) con il metodo industriale. Dati i valori nominali dell’impedenza (100V – 5A), abbiamo realizzato il circuito e rilevato i dati necessari. Lo scopo della misurazione è quello di calcolare un valore pratico del fattore di potenza (cos φ) che nel triangolo dell’impedenza è rappresentato dallo sfasamento tra R e Z.
La formula per il calcolo del fattore di potenza si ricava in questo modo:
P=V I cos φ cos φ =P/VI
Oppure è dato anche dal rapporto R/Z
Inoltre, sempre dal triangolo si ricavano le formule di R e XL
R=Zcos φ
XL=Zsen φ
Ricavati i dati in tabella, si può dunque ricavare il valore pratico di cos φ. Nella prima misurazione si otterrà:
P=410W
V=96.5V cos φ = P/VI = 0.89 φ = 27.12
I=4.79A
Nella seconda misurazione, abbiamo variato i parametri del circuito (mantenendo però costanti la tensione la corrente) e l’angolo caratteristico dell’impedenza risulterà variato.
P=235W
V=96.5V cos φ =P/VI = 0.51 φ =59.33
I=4.75A
Dai dati si può ricavare anche il valore dell’impedenza:
Z =V/I = 20.14//(in entrambe le prove, poiché tensione e corrente rimangono costanti)
Ottenuto il valore di Z, si possono ricavare anche le altre due componenti del triangolo, calcolando prima il seno dell’angolo:
1^ misura
sen φ = 0.45
R= Z cos φ = 17.92
XL = Z sen φ = 9.063
2^ misura
sen φ = 0.86
R= Z cos φ = 10.27
XL = Z sen φ = 17.32

Esempio