La corrente nel condensatore

Materie:Appunti
Categoria:Elettronica

Voto:

1.5 (2)
Download:169
Data:13.04.2005
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
corrente-condensatore_1.zip (Dimensione: 12.43 Kb)
trucheck.it_la-corrente-nel-condensatore.doc     39 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

La corrente nel condensatore

Finchè non si è raggiunto l’equilibrio, cioè finchè il condensatore non si è completamente caricato e quindi ha acquisito la stessa tensione del generatore, è evidente che nel circuito circolerà corrente.

Tale corrente è:
• massima all’istante iniziale del transitorio, quando ancora il condensatore è scarico e l’unica tensione presente nel circuito è data dalla batteria. Il suo valore è
• minima quando il condensatore è completamente carico ed esso è assimilabile ad una batteria di E Volt. Il suo valore è

L’andamento della corrente ai capi del condensatore è mostrato nel grafico che a destra.

Come si vede, la corrente che circola nel circuito (e che attraversa il condensatore) è legata in qualche modo alla rapidità con cui varia la distribuzione delle cariche sulle sue armature e quindi alla variazione della tensione presente ai suoi capi.
Infatti nella fase iniziale, quando la tensione ai capi di C aumenta rapidamente, la corrente è elevata; nella fase finale, quando la tensione varia molto lentamente, la corrente è bassa.
Si può quindi affermare che l’intensità della corrente che attraversa un condensatore, è direttamente proporzionale alla velocità con cui varia la tensione ai suoi capi.
La costante di proporzionalità è C, la capacità del condensatore, che si misura in Farad.
L’espressione della corrente è pertanto:


dove dV e Vt rappresentano delle variazioni finite. Se si considerano variazioni infinitesime, la corrente si può scrivere:

Esempio