La cella R-C

Materie:Appunti
Categoria:Elettronica

Voto:

2 (2)
Download:51
Data:11.04.2005
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
cella_1.zip (Dimensione: 18.13 Kb)
trucheck.it_la-cella-r-c.doc     42 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

La cella R-C

Fig.2- 1
In questa figura è rappresentato un condensatore che può caricarsi o scaricarsi chiudendo gli interruttori s1 o s2.
Supponiamo che il condensatore sia inizialmente scarico e che all’istante t = 0 venga chiuso l’interruttore s1. Inoltre supponiamo che i valori di E, R e C siano:
R = 0 V; E = 10V e C = 100 RF.
.

In questo caso le cariche si distribuiscono istantaneamente sulle armature, il condensatore si porta in un tempo nullo a 10 V e vi rimane.
Infatti, visto che il condensatore è collegato direttamente ai capi della batteria, esso non può che assumere istantaneamente ai suoi capi la stessa tensione E.
Vediamo cosa accade se il condensatore è collegato alla batteria E non direttamente, ma attraverso una resistenza R.
Immaginiamo di porre stavolta
V = 10V; R = 10.000 ; C = 100 ;F.

Stavolta, all’atto della chiusura dell’interruttore s1 il condensatore C non si caricherà istantaneamente, ma attraverso la resistenza R, impiegando un certo tempo, come è mostrato nel grafico accanto:

Stavolta le cariche sono, in qualche modo, rallentate dalla resistenza; non solo, ma si distribuiscono sulle armature del condensatore con una velocità che via via decresce.

Esempio