Filtro passa basso

Materie:Altro
Categoria:Elettronica

Voto:

1.5 (2)
Download:245
Data:15.06.2005
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
filtro-passa-basso_2.zip (Dimensione: 22.86 Kb)
trucheck.it_filtro-passa-basso.doc     54.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

RELAZIONE
TITOLO: Studio di un filtro passa basso
SCOPO: realizzare un filtro passa basso a retroazione multipla e calcolare i valori del guadagno.
CIRCUITO DI MASSIMA:
STRUMENTAZIONE:
• Un multimetro
• Un oscilloscopio
• Un generatore d’onda
• Generatore di corrente continua a 5v
MATERIALE:
• Un integrato LM 747
• Due resistenze da 10kDD
• Una resistenza da 100kUU
• Due condensatori i cui valori sono stati approssimati a 220 e 10nF
Tutto il circuito è stato montato su una breadboard con l’ausilio di uno svariato numero di fili.
PROCEDIMENTO:
L’esercitazione ha come obbiettivo la realizzazione di un filtro passa basso con guadagno a centro banda di 10,frequenza di taglio pari a 100 Hz e impedenza di ingresso non inferiore a 100kzz
Come prima cosa bisogna sviluppare il progetto su carta, dopo di che si passa alla scelta dei componenti i cui valori siano più o meno quelli ottenuti attraverso i calcoli.
Fatto ciò si può passare alla realizzazione del circuito su bradboard.
L’operazionale che è stato usato è in configurazione non invertente,cioè l’ingresso Vi è sul piedino del più e di conseguenza la retroazione del piedino meno è collegata a massa generando un guadagno espresso dal quoziente r2/r1+1 che è il guadagno voluto teorico.
Dato il valore in ingresso tramite generatore possiamo rilevare i valori di uscita attraverso l’oscilloscopio e il multimetro.
Arrivati a questa fase è possibile ottenere i guadagni normali e i guadagni in db.
Ottenuti i guadagni in db realizzare un grafico che evidenzi insieme alle frequenze il verificarsi della frequenza di taglio.
TABULAZIONE DATI:
F(Hz)
V
G
Gdb
50
9,94
0,994
-0,05
100
7,78
0,778
-2,18
150
5,05
0,505
-5,93
200
3,18
0,318
-9,95
500
0,51
0,051
-25,85
1000
0,11
0,011
-39,17
10000
0,001
0,0001
-80
GRAFICO:
CONCLUSIONI:
L’esperienza ci ha fatto capire il comportamento del circuito il quale evidenzia la frequenza di taglio e le varie frequenze che erano state calcolate comunque anche questa volta non sono mancati gli errori dovuti a misurazioni e alle varie approssimazioni.

Esempio