Condensatore in un circuito Rc

Materie:Altro
Categoria:Elettronica

Voto:

1 (2)
Download:172
Data:23.01.2006
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
condensatore-circuito-rc_1.zip (Dimensione: 15.01 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_condensatore-in-un-circuito-rc.doc     64.5 Kb



Testo

Oggetto dell’esercitazione:
Verifica della carica e scarica di un condensatore in un circuito Rc.
STRUMENTI ADOPERATI
Nome dello Strumento
Simbologia
Classe
Generatore di Segnale
Oscilloscopio
Alimentatore
Accessori adoperati:
Scheda A01;
Cavetti di collegamento;
Resistenza:560 R , 1K
Condensatore: 0.1CF , 10 nF

Schema elettrico:

Descrizione teorica:
Per questa esperienza ci siamo serviti degli strumenti riportati in tabella. Dunque di seguito vi sono riportate le funzioni dei dispositivi utilizzati.
IL GENERATORE DI SEGNALE
I generatori di segnale di bassa frequenza, detti anche generatori di funzione forniscono segnali in tensione con varie forme d’onda, essenzialmente sinusoidali quadra, triangolare, in una gamma di frequenze compresa fra frazioni di Hz e una decina di MHz. Funzioni. Un selettore, a tasti o rotativo, consente di selezionare la forma d’onda, come si è detto,sinusoidale, quadra o triangolare. Frequenza la selezione della frequenza del segnale viene effettuata per mezzo di due selettori, uno a scatti per la scelta del campo di frequenza, uno rotativo per la regolazione fine. Il valore selezionato è rilevabile direttamente sulle manopole e sui tasti di selezione. In molti strumenti è anche presente un visualizzatore numerico posto sul pannello frontale. Ampiezza. Anche l’ampiezza del segnale è controllata
mediante due selettori. Una manopola consente di variare con continuità l’ampiezza mentre un selettore a scatti provvede ad attenuare il segnale (attenuazione di 710 dB,720 dB, ecc.). I valori di tensione disponibili sono in
genere compresi fra qualche mV e 20 Vpp a vuoto. L’impedenza di uscita (l’equivalente della resistenza interna) è tipicamente 50 L (oppure 600 L).
Componente continua. I segnali forniti sono periodici alternati. È tuttavia possibile inserire una componente continua (DC OFFSET) di entità regolabile,
in modo da ottenere segnali non simmetrici rispetto allo zero di riferimento.
Uscita. Il segnale di uscita è in genere disponibile su connettore BNC; si noti che il conduttore esterno di questo connettore è collegato al telaio dello strumento e, attraverso questo, al filo di terra del cavo di alimentazione. In certi casi è disponibile un’uscita supplementare che fornisce segnali con forme e ampiezze standardizzate per usi specifici, ad esempio l’onda quadra da 0 a 5 V per pilotare circuiti TTL.
L’OSCILLOSCOPIO
L’oscilloscopio consente di visualizzare sullo schermo di un tubo a raggi catodici (CRT: Cathode-Ray Tube) la forma d’onda di un segnale in tensione prelevato mediante una sonda (probe). In questa scheda si farà preciso riferimento all’oscilloscopio classico, ossia a quello analogico, strumento validissimo e utilizzato in un’infinità di occasioni, che presenta tuttavia un limite: è in grado di visualizzare solamente segnali continui o periodici. Per visualizzare i segnali non
periodici, ad esempio i transitori, occorre prima renderli ripetitivi, il che non è sempre possibile. Anche per questo motivo si vanno diffondendo oscilloscopi di tipo digitale dotati di memoria (digital storage oscilloscope), in grado di catturare,
memorizzare e restituire immagini di forme d’onda anche non periodiche.
Dopo aver collegato gli strumenti abbiamo rilevato 3 serie di dati variando ad ognuna di esse o la resistenza o il condensatore di seguito vi è la tabella con i dati:
Prova
V
R
C
T
Frequenza
1
1,91 v
560 Ω
0,1 µF
0,2335 ms
4,53 KHz
2
1,91 v
1 KΩ
0,1 µF
0,4065 ms
4,53 KHz
3
2,05 v
1 KΩ
10 nF
0,6685 ms
4,53 KHz

Conclusioni:_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
1

Esempio