Comparatore semplice e finestra

Materie:Altro
Categoria:Elettronica

Voto:

2.5 (2)
Download:835
Data:28.08.2009
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
comparatore-semplice-finestra_1.zip (Dimensione: 36.49 Kb)
trucheck.it_comparatore-semplice-e-finestra.doc     99 Kb
readme.txt     59 Bytes


Testo

Scuola: I.T.I.S. ETTORE MAJORANA(MARTINA FRANCA)
Alunno: NOTARNICOLA GIAMBATTISTA FAUSTO
Classe: 5 Sezione E
Gruppo: Notarnicola Giambattista Fausto, Grassi Biagio;
Data: 24/09/2008
Prova: Verifica del comportamento di un amplificatore operazionale come comparatore semplice e a finestra
L’obbiettivo preposto all’esperienza è stata la verifica del comportamento di un amplificatore operazionale utilizzato nella configurazione che ci permette di utilizzarlo come comparatore tra due tensioni.
Puo essere utilizzato con due configurazioni quella del comparatore semplice che ha la funzione di comparare due tensioni e a seconda dell’uscita rilevare se la tensione presa in esame è superiore o inferiore a quella di riferimento.
Osservando il circuito si nota che la configurazione di comparatore semplice prevede la presenza del segnale di riferimento sul terminale di ingresso invertente. Questo segnale puo essere un segnale qualsiasi impostato da un generatore di tensione continua. Nel nostro caso il segnale di riferimento iniziale è 0V.
Sul terminale non invertente si invia la tensione da comparare con quella di riferimento. Ma puo essere anche un segnale variabile nel tempo. Con un comparatore semplice di questo tipo si puo ad esempio rilevare quando un segnale in ingresso è positivo o negativo.
Per realizzare il circuito pero bisogna conoscere il componente amplificatore come integrato e conoscere la piedinatura dell’IC.
Infatti questo componente è un componente attivo che necessita di alimentazione duale collegando al piedino 4 la vcc positiva e al piedino sette la vcc negativa. Inoltre il piedino 6 è il piedino di uscita mentre il piedino 2 è quello di ingrasso invertente mentre il 3 non invertente. Il funzionamento base dell’operazionale permette questo utilizzo in quanto avendo un Avol quasi infinita l’operazionale va in saturazione con un segnale Vi di ingresso di appena 0.05mV(Questa corrisponderà infatti alla sensibilità del comparatore stesso).
Non potendo amplificare all’infinito un segnale piccolo l’uscita del IC va si stabilizza ad un livello di tensione pari alla saturazione che corrisponde alla Vcc meno circa 2V, sia per la saturazione positiva che per la negativa.
Nella prova in uscita abbiamo collegato un led rosso. Questo led risulta acceso quando la tensione da comparare è positiva quindi superiore a quella di riferimento mentre risulta spento quando la tensione da comparare è negativa o inferiore. Per evitare danni al led si è prevista una resistenza limitatrice e un diodo che si occupa di limitare la tensione di braek down in quanto la tensione inversa sarebbe dannosa per il diodo led che ha tensione di break down molto bassa.
Con questo primo circuito abbiamo ottenuto questi risultati:
V2(riferimento)
V1
Vo
Led
0V
6V
9.5V
Acceso
0V
2V
9.5V
Acceso
0V
-2V
-8V
Spento
0V
-6V
-8V
Spento
Passando invece ad un secondo circuito
con una tensione di riferimento pari a 5V abbiamo ottenuto:
V2(riferimento)
V1
Vo
Led
5V
-3V
-8V
Spento
5V
3V
-8V
Spento
5V
6V
9.3V
Acceso
5V
9V
9.3V
Acceso
Rispettando sempre la piedinatura e utilizzando due IC di amplificatori operazionali invece siamo passati ad analizzare il funzionamento di un comparatore a finestra nel quale si impostano due tensioni di riferimento.
Il compito di questo comparatore è quello di rilevare se un segnale posto in ingresso esca fuori dai limiti superiore e inferiore impostati.
Si crea quindi una vera e propria finestra che da il nome al comparatore stesso in quanto il segnale per essere regolare deve rimanere entro questi due limiti e se invece li oltrepassa il sistema avvisa alimentando opportunamente due led.
Questo comparatore trova largo uso nei sensori di grandezze e quindi e collegato ad un trasduttore.
In questo circuito le tensioni di riferimento sono impostate da un partitore di tensione che porta V2(tensione limite superiore)=6.74V e V1(tensione limite inferiore)=3.4V
Le nozioni spiegate per il comparatore semplice sono valide anche per questo a finestra.
Se Vs0V;
Se Vs >3.4 prevale l’ingresso invertente Vb6.74V , quando è acceso il red rosso Vs

Esempio



  



Come usare