Il sistema muscolare

Materie:Appunti
Categoria:Educazione Fisica
Download:142
Data:14.03.2006
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
sistema-muscolare_3.zip (Dimensione: 3.45 Kb)
trucheck.it_il-sistema-muscolare.doc     26 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

IL SISTEMA MUSCOLARE

I muscoli si dividono in due gruppi fondamentali: muscoli lisci e muscoli scheletrici.
MUSCOLI LISCI: sono quelli costituiti da cellule che presentano una struttura molto uniforme e il loro funzionamento è quasi sempre involontario.
MUSCOLI SCHELETRICI: sono quelli presenti in maggioranza. Sono muscoli volontari perché funzionano secondo la volontà.

Collo: sternocleidomastoideo
Spalla: deltoide
Schiena sopra: trapezio
Schiena dietro: gran dorsale
Avambraccio davanti: muscoli anteriori avambraccio
Avambraccio dietro: muscoli posteriori avambraccio
Braccio davanti: bicipite brachiale
Braccio dietro: tricipite brachiale
Petto: grande pettorale
Addominali: retto addominale
Fianchi: grande obliquo
Coscia: quadricipite
Coscia interno: lungo adduttore
Gamba sopra: tibiale anteriore
Gamba sotto: peroneo

Il muscolo scheletrico è formato dall’unione di fasci di fibre che si attaccano alle ossa tramite i tendini. Ogni fibra è costituita da miofibrille. Nelle miofibrille ci sono dei filamenti formati da due sostanze proteiche: l’actina e la miosina.
L’energia necessaria a far contrarre un muscolo è fornita dall’ATP (acido adenosintrifosforico). Questo deriva dall’ATP (acido adenosindifosforico) + energia fornita da zuccheri e grassi.

ZUCCHERO O GRASSI + OSSIGENO= ENERGIA + ANIDRIDE CARBONICA + ACQUA
ADP + P + ENERGIA = ATP

La fatica è un fenomeno determinato dall’accumulazione di acido lattico nei muscoli o nel sangue
Il sangue è il veicolo essenziale tramite il quale viene portato ai muscoli il materiale di cui hanno bisogno e con cui vengono eliminate le sostanze di rifiuto prodotte dalla contrazione muscolare. Il sangue arriva alle fibre muscolari attraverso le arterie e i capillari.
I muscoli scheletrici non si trovano mai in uno stato di completo rilassamento. Questo stato di tensione si chiama tono muscolare.

Esempio