Ragioneria 2

Materie:Appunti
Categoria:Economia
Download:382
Data:17.05.2000
Numero di pagine:7
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
ragioneria-2_1.zip (Dimensione: 12.75 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_ragioneria-2.doc     71.5 Kb



Testo

Introduzione allo studio del bilancio di esercizio
art 2424 contenuto dello stato patrimoniale
art 2424 bis disposizioni relative alle singole voci dello SP
art 2426 criteri di valutazione
art 2427 contenuto della nota integrativa
logica di valutazione del capitale di funzionamento
scopo principale del bilancio di esercizio = risultato economico
RISULTATO ECONOMICO verifica:
1.raggiungimento della condizione di min. economicità (tutti i fattori produttivi remunerati)
2.processo di autovalutazione (se l’autofinanziamento consente il mantenimento di un certo sviluppo)
3.motivazione del soggetto economico
scopo primario è la distribuzione della ricchezza e sopravvivenza dell’azienda .. poi viene la distribuzione della ricchezza perciò la det. del REDDITO DISTRIBUIBILE è fine secondario
ipotesi della scindibilità dell’esercizio => occorre individuare criteri di scindibilità del reddito sopratutto per il concorso al risultato economico di operazioni in atto
decreto 127 per valutare i singoli elementi:
1.COMPETENZA economica del periodo ( es costo di competenza del 1° periodo ) mediante rettifiche e integrazioni di fine esercizio individuazione del valore storico e prospettico
2.PRUDENZA : il valore + attendibile è quello determinabile con minore icertezza
=====> poi si procede alla ricomposizione del sys di valori (aggiustamenti per evitare la riserva occulta e annacquamento del capitale )
=====> logica di destinazione del risultato economico (verifica del sovrarreddito e riparto)
NB bisogna considerare anche problemi di svalutazione della moneta ecc.
principi di redazione del bilancio
art. 2423 bis c.c. introduce principi contabili generali nella valutazione delle singole poste
=> è guida per reddito di esercizio e capitale di funzionamento
CRITERIO GERARCHICO
1.2423 cc
2.2423 BIS cc
3.2426 cc
art.2423 cc
comma 1 : continuità (competenza) . comma 2 prudenza
a) COMMA 1 : CONTINUITA’
è competenza:
1.temporale
2.economica :[ contrapposizione tra costi consuntivi e ricavi conseguiti ...non definito solo dalla norma ...prinipi contabili:
1) i ricavi e le vendite sono di competenza dell’esercizio in cui sono avvenuti gli scambi o servizi
2) i costi devono essere correlati ai ricavi
3) altrimenti sono di competenza dell’esercizio in cui si manifestano ]
• i criteri di valutazione non possono essere modificati da un esercizio all’altro
• nella det. del reddito devono essere accolti anche accantonamenti e svalutazioni originati da eventi futuri prevedibili e perdite stimabili certe ...
• gli elementi che compongono le voci di sintesi debbono essere valutati separatamente
b) COMMA 2: PRUDENZA
• possono essere contabilizzati solo gli utili realizzati alla chiusura dell’esercizio mentre le perdite lorde devono essere riflesse in bilancio
• componenti pos. solo se certi.. comp. negativi anche se incerti
[non sono divieti assoluti.. ma varizioni devono essere motivae nella nota integrativa]
valutazione analitica delle poste del bilancio
essa viene condotta attraverso questo schema :
1.normative civilistiche ( codice civile )
2.criteri economici aziendali
3.sintesi dei principi contabili dei dottori commercialisti
4.normativa fiscale
Esempi di contabilità generale
costituzione di una società di capitale
az. c/sottoscrizione a cap sociale 200M #
banche c/c vincolato a az. c/sottoscrizione 30M #
az c/decimi richiamati a az. c/sottoscrizione 70M #
cassa a azion.c/decimi richiamati 70M#
banca y c/c a cassa 70 M#
Immobile a az.c/sottoscrizione 100M
..svincolo dei decimi
a 31M
banca c/c 30,7
Erario c/ritenuta 300 (30%interessi)
a interessi attivi bancari 1M
a banca cc/c vincolato 30M
svalutazione immobili
svalutazioni a immobili 20M
.....reintegrazione
az. c/reintegro a svalutazioni 20M#
banca a azioni c/reintegro
.....recesso dalla società
az. c/liquidazione a 100M
a immobili 80M
a svalutazioni 20M
fattura per compensi professionali
a debiti v/fornitori 1,39
costi di impianto 1,2
iva n/credito 0,19 #
.....e all’atto di pagamento
debiti v/fornitori a
a cassa 1,2
a erario c/rit da versare 0,19
...entro il 15 del mese successivo ..
versamento dell’erario
erario c/rit da versare a cassa 0,19
arrotondamento erario alle 1000L
Erario c/rit. da versare a 169200
a cassa 169000
a arrotondamenti attivi 200
variazione in aumento del cap.sociale
az.c/sottoscriz a
a capitale sociale 200M
a Riserva sovrapprezzo azioni 10M
(100 L ogni azione da 1000)
rimborso azioni sopra la pari
a azionisti c/rimborso 12M
capitale sociale 10M
riserve 2M#
acquisti : impegni
merci da ricevere a fornitori c/impegni
ACQUISTO
a fornitori 238
merci c/acquisti 200
Iva a credito 38
spese di trasporto sost dall’acquirente
a fornitori
spese di trasporto
Iva n/s credito
versamento anticipo (1 M+iva)
fornitori a banca c/c 1,19M#
a fornitori 1,190 (ricevimento fatt antic)
fornitori c/anticipi 1M
iva n/s crediti 190m#
a 3,38 M (ric. fatt. acquisto merci)
Merci c/acquisti 3M
Iva n/s credito 380
a Fornit c/anticipo 1M
a Fornitori 2,38M
resi su acquisti
debiti v/fornitori a
a resi su acquisti
a iva n/s credito

VENDITE
clienti c/impegni a merci da consegnare#
crediti v/clienti a
a merci c/vendite
a iva n/s debito #
autoconsumo
crediti v/clienti a 357
a merci c/vendite 300
a iva n/s debito 57#
prelevamento extragestione a crediti v/clienti 357

CAMBIALI (e tutti gli effetti commerciali)
clienti a
a ricavi di vendita
a rimborso spese di vendita
a iva a debito#
cambiali attive a clienti #
presentazione allo sconto in banca
cambiali allo sconto a cambiali attive 100#
a cambiali allo sconto 100
banca c/c 97
sconti passivi 3
presentazione in banca al SBF
banca c/anticipi SBF a cambiali attive 100#
a banca c/anticipi SBF 100
banca c/c 99,7
spese incasso effetti 0,3
presentazione in banca al dopo incasso
cambiali all’incasso a cambiali attive #
a cambiali all’incasso
banca c/c
spese incasso cambiali
protesti
spese di protesto a cassa #
effetti insoluti e protestati a
a effetti attivi
a rimborso spese di protesto
ricevimento dell’effetto protestato
effetti ins.e protest. a Banca c/c#
clienti a effetti ins. e protestati
rinnovo degli effetti commerciali
cassa a clienti 200#(ricevimeno parziale pagamento)#
clienti a cambiali attive 500 (annullamento effetto)#
clienti a interessi attivi 10#
cambiali attive a clienti 310#
RICEVUTE BANCARIE
con accredito al dopo incasso
clienti c/ricevute bancarie a clienti#
(incasso alla scadenza e accredito)
a clienti c/ric. bancarie
banca c/c
oneri bancari
con accredito salvo buon fine
a banca c/ric bancarie
banca c/c
oneri bancari #(emissione)
(dopo l’incasso)
banca c/ric bancarie a clienti
contratto di FACTORING
senza anticipo
(sys supplementare)
soc. di fac. c/crediti dati a fact. a crediti dati a fact.#
a soc di factoring (fruttifero)
commissioni di factoring
iva n/s credito
(incasso e accredito)
soc di fact c/c a clienti #
banca a soc di fact. c/c #
(sys supplementare)
cred. dati a fact. a soc. di fact c/cred. dati a fact
factoring con rivalsa
Soc. di fact. c/crediti anticipati a crediti dati a fact 100#
a soc. di fact c/c 91.190
banca c/c 90
comm. di factoring 1
iva n/s credito .190#
(incasso)
a clienti 100M
soc. di fact. c/c 90
Banca c/c 10 #
crediti dati a factoring a soc.di fact. c/crediti antic. 100
factoring senza rivalsa
soc. di fact a clienti 100 M #
a soc. di factoring c/c 93.570
banca c/c 90
commissioni su factoring 3
iva n/s credito .57#
banca c/c a soc di factoring c/c#
(chiusura periodica del c/c)
a soc. di factoring c/c
int passivi su factoring
commissioni di factoring
iva n/s credito (solo sulle commissioni)
gli anticipi su fatture (con la banca)
crediti v/clienti a 23,8
a merci c/vendite 20
a iva n/s credito 3,8#
banche c/cessione fatture a banche c/fatture cedute 23,8#
banche c/c a banche c/anticipato su fatture19,04#
banche c/fatture cedute a banche c/cessione fatture23,8#
a crediti v/clienti 23,8
banche c/anticipi su fatture 19,04
banche c/c 4,76#
interessi passivi a banche c/c tot#
gestione delle immobilizzazioni :
acquisto
a debiti v/fornitori
impianti
iva n/s credito
produzione interna rilevazione al 31-12
impianti in costruzione a costruzione interne (31-12)
ultimata costruzione interna esercizio successivo
impianti a
a impianti in costruzione
a costruzioni interne
costi incrementativi con sostegno di 3i
a debiti v/fornitori
fabbricati
iva n/s credito
eliminazione delle immobilizzazioni
vendita sul mercato
fondo amministrazione . macchinari a macchinari 15,6#
crediti v/s clienti a 3,57
a macchinari3M
a iva ns/ debito #570m
minusvalenze a macchinari 400m#
cassa a crediti v/clienti 3,57M
permuta
fondo ammort. a automezzi 30M#
crediti v/clienti a 20,23
a automezzi 17M
a iva n/s debito 3,23#
automezzi a plusvalenze 7M#
a debiti v/fornitori 77,35
automezzi 65
iva ns/ credito 12,35#
radiazione
fdo ammort. macchinari a macchinari 45,9
sopravvenienze passive a macchinari 8,1
cessione gratuita (con iva)
minusvalenza a macchinari 300M
iva indetraibile a iva n/s debito
LEASING
(sys degli impegni)
beni in leasing a creditori c/leasing 8,04#
a debiti v/fornitori 0,7973
canoni leasing 0,670
iva n/s credito 0,127#
debiti v/s fornitori a banca c/c 0,7973
creditori c/leasing a beni in leasing 0,670#
(seguente riscatto dopo 3 anni)
a debiti v/fornitori
impianti
iva ns/credito
maxicanone e competenza
a fornitori
canoni leasing 40M
iva a credito#
(canone medio=5M)
risconti attivi a canoni leasing 35M
gestione del personale
versamento degli anticipi
personale c/anticipi a cassa
liquidazione del costo del personale
salari e stipendi a dipendenti c/retribuzioni
liq. degli assegni familiari : noi per conto dell’inps
enti previdenziali e assistenziali a dip. c/retribuzioni
liq. delle ritenute obbligatorie a carico del dipendente
dip. c/retrib. a enti prev. e assistenziali
pagamento delle retribuzioni
dip c/retribuz a
a personale c/anticipi
a erario c/ritenute
banca c/c
liq. degli oneri sociali a n/s carico
oneri sociali a enti prev. e ass.
contributi del 0,5% da versare all’inps per cto dei dip. recuperabili dal TFR
dip c/recupero contributi a enti previdenziali e assist
vesamento delle ritenute all’erario con arrotondamento
erario c/ritenute a
a cassa
a arrotondamenti attivi
liquidazione con beni aziendali
dip c/retribuzioni a
a merci c/vendite
a iva a debito#
salari e stipendi a dip c/retrib
finanziamenti a titolo di capitale di 3i
liquidazione interessi a società
(trattenuta su interessi 30%)
a interessi attivi bancari
banca
erario c/ritenute 30%
sconto di pagherò diretti (sovvenzione cambiaria)
bollo 11L ogni 1000
a banche c/sovvenzioni cambiarie 12M
banca c/c 11,2
interessi passivi bancari 0,8#
(rinnovo parziale)
a 12,6
banche 12M
interessi passivi bancari0,6
a cassa 3,6
a banca c/sovvenzioni bancarie 9M
(estinzione)
banche c/sovv. bancarie a banca c/c
anticipazioni sul pegno
(sys supplementare)
depositari ns/titoli a ns/titoli in garanzia 50M
1)=> anticipazione a scadenza fissa anticipazione in c/c

Esempio



  


  1. alfio

    criteri di valutazione del bilancio di esercizio art. 2426 c.c.


Come usare