Le azioni

Materie:Appunti
Categoria:Economia

Voto:

2 (2)
Download:114
Data:14.07.2000
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
azioni_1.zip (Dimensione: 2.88 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_le-azioni.doc     14 Kb



Testo

LE AZIONI

Le Azioni sono titoli nominativi che attribuiscono al titolare una quota di proprietа del capitale della societа , il cui ammontare и dato dal valore nominale complessivo delle azioni stesse.

Le azioni possono essere :

* Le azioni ordinarie sono le piщ diffuse e rappresentano la struttura fondamentale del capitale sociale. Esse hanno il diritto di voto nelle assemblee ordinarie e straordinarie. Non hanno alcun privilegio nei dividendi e nella liquidazione.
* Le azioni privilegiate hanno il diritto di voto solo alle assemblee straordinarie e il diritto di precedenza nei dividendi e nella liquidazione rispetto alle ordinarie.
* Le azioni di risparmio hanno nessun diritto di voto alle assemblee, godono di un dividendo del 5% del valore nominale della loro quota e il 2% in piщ rispetto alle ordinarie.
* Le azioni di godimento hanno nessun diritto di voto alle assemblee, sono affidate ai dipendenti come premio per un buon lavoro svolto e sono postergate nei dividendi.

IL VALORE DELLE AZIONI

Il valore delle azioni non и sempre lo stesso : la medesima azione, nei diversi momenti della vita della societа oppure in relazione allo scopo per il quale essa viene presa in considerazione, puт essere di valori differenti.

Questo valore puт essere :

* Il valore nominale che и il valore stampato sul titolo .
* Il valore di emissione и quello che viene versato agli azionisti al momento della costituzione.
* Il valore corrente и quello che si forma sul mercato per effetto dell’incontro fra domanda e offerta.
* Il valore patrimoniale и dato dal rapporto fra il patrimonio netto contabile e il numero delle azioni.
* Il valore di rimborso rappresenta la quota che ricevono gli azionisti in caso di liquidazione della societа o di riduzione del capitale sociale.

Esempio