Il sistema bancario

Materie:Appunti
Categoria:Economia

Voto:

1 (2)
Download:441
Data:22.06.2007
Numero di pagine:4
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
sistema-bancario_2.zip (Dimensione: 6.49 Kb)
trucheck.it_il-sistema-bancario.doc     38.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

BANCA
Istituzione finanziaria che esercita l'attività bancaria raccogliendo i depositi del pubblico e utilizzandoli per concedere prestiti. In sostanza, una banca realizza un profitto riconoscendo a coloro che effettuano un deposito un tasso di interesse inferiore a quello praticato a coloro ai quali viene concesso un mutuo. In contabilità i depositi sono considerati passività (perché devono essere ripagati) e i prestiti attività, sebbene alcuni di questi diventino (crediti) inesigibili. Nella maggior parte dei paesi le banche sono poste sotto il controllo di una banca centrale, come la Banca d'Italia, la Bank of England in Gran Bretagna, la Bundesbank in Germania e il Federal Reserve System negli Stati Uniti d'America.
Esistono molti tipi di banche e la struttura del sistema bancario cambia anche sensibilmente da paese a paese; vi sono tuttavia alcune caratteristiche comuni alle banche della maggior parte del mondo.
Le banche commerciali o banche di credito ordinario, oltre a offrire servizi bancari tradizionali come i conti correnti, operano in valuta estera, emettono carte di credito, forniscono consulenza in materia fiscale e di investimenti e vendono prodotti finanziari come le assicurazioni. Nella maggior parte dei paesi esiste un numero relativamente limitato di banche, ciascuna con numerose filiali, fatto che consente ai clienti di trovare una sede della propria banca in qualunque zona del paese essi siano. Un'eccezione è rappresentata dagli Stati Uniti, dove le leggi vigenti che vietano a una banca di operare in più di uno stato hanno portato alla proliferazione di migliaia di banche commerciali.
Le Merchant Banks, banche d'affari o d'investimento, operano da intermediari tra investitori e privati o enti pubblici fornendo finanziamenti a medio o lungo termine e, spesso, sottoscrivendo emissioni di azioni. Sempre più frequentemente svolgono un ruolo di consulenza nelle operazioni di fusione e di acquisizione.
Le banche di deposito, una caratteristica dell'Europa continentale, istituite con l'obiettivo di attirare i piccoli risparmiatori, stanno via via assimilandosi alle banche commerciali per i servizi offerti. Le cooperative di credito, particolarmente diffuse negli Stati Uniti ed equivalenti a una banca di deposito, vengono costituite in forma cooperativa da un gruppo di persone unite da un qualche legame (ad esempio un lavoro nella stessa azienda) e sono gestite come organizzazioni senza scopo di lucro. In Italia tale tipo di banca è assimilato alla cassa rurale e artigiana, forma di istituzione creditizia sorta in Germania nel secolo scorso che rappresenta oggi la categoria più numerosa (ma non quella con il maggior numero di sportelli) nel sistema bancario del nostro paese. In termini di impieghi e di depositi, fin dai primi anni Novanta in Italia sono comunque più importanti, con un quarto ciascuna del mercato, le casse di risparmio e le banche ordinarie.
Sono considerate banche universali, per distinguerle dalla Banca mondiale, quelle che assolvono tutte le funzioni svolte dalle banche sopra descritte; fra le quaranta banche più grandi al mondo in termini di patrimonio vi sono quindici banche giapponesi (fra cui le prime sei), sette statunitensi, sei francesi e tre svizzere.
ATTIVITA’ BANCARIA
L'insieme delle transazioni condotte da istituti di credito impegnati a fornire servizi finanziari a consumatori, imprese o aziende pubbliche. In senso lato esse consistono nella custodia e nel trasferimento del denaro, nella concessione o nell'agevolazione di prestiti, nel fornire garanzie di solvibilità e nel cambio delle monete (vedi Valuta estera). Tali servizi vengono forniti da istituzioni quali banche commerciali, banche centrali, casse di risparmio, società fiduciarie, finanziarie, compagnie di assicurazione sulla vita, banche d'affari o altre istituzioni impegnate in attività d'investimento. In senso stretto l'attività bancaria consiste nell'accettazione, nel trasferimento e, soprattutto, nella creazione di depositi. Questi servizi sono di pertinenza di istituzioni depositarie come le banche centrali, le banche commerciali, le società di credito edilizio e le casse cooperative di risparmio. In tutti i paesi l'attività bancaria è soggetta alla regolamentazione e alla supervisione dello stato, in genere affidate all'autorità della banca centrale.
ASPETTI DEL SISTEMA BANCARIO

Alla funzione fondamentale dell'attività delle banche, la custodia dei fondi, si provvede per mezzo di casseforti, camere blindate e altri luoghi di deposito, generalmente assicurati contro il furto. In alcune banche sono disponibili anche cassette di sicurezza per la custodia degli oggetti preziosi. Sul denaro depositato dai clienti viene riconosciuto un interesse in percentuale variabile, secondo la consistenza delle somme depositate, la durata prestabilita del deposito ecc. Il trasferimento dei fondi può avere luogo in vari modi, ad esempio attraverso titoli di credito o passaggi diretti da un conto corrente all'altro. Le carte di credito e le carte di addebito, i bancomat, le operazioni bancarie computerizzate e altri servizi forniti dalle banche offrono ai clienti ulteriori possibilità di accesso e utilizzo dei propri fondi. Un servizio di particolare utilità per la clientela è la gestione di pagamenti regolari e ricorrenti (come salari e stipendi) per conto delle imprese. Programmi a lungo termine per ottenere un guadagno regolare sui risparmi vengono offerti in genere tramite fondi fiduciari o altri piani d'investimento.
I prestiti concessi a clienti della banca vengono prelevati dai fondi depositati e fruttano alla banca un interesse. Questi prestiti possono essere garantiti da ipoteche o in altri modi. Una banca può farsi a sua volta garante di un cliente che desideri ottenere prestiti da altre istituzioni. Le banche, inoltre, possono sia agevolare le operazioni in valuta estera di singoli clienti sia gestire consistenti movimenti monetari internazionali.

Esempio



  



Come usare