Il reddito nazionale e la sua distribuzione

Materie:Appunti
Categoria:Economia
Download:264
Data:11.10.2001
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
reddito-nazionale-sua-distribuzione_1.zip (Dimensione: 4.17 Kb)
trucheck.it_il-reddito-nazionale-e-la-sua-distribuzione.doc     23 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

REDDITO NAZIONALE E SUA DISTRIBUZIONE
LE FAMIGLI CHE PERCEPISCONO DEL REDDITO IN PARTE LO UTILIZZANO IN BENI E IN
PARTE LI RISPARMIANO,CHE RENDERA POSSIBILE LA PRODUZIONE DI ALTRI BENI.
PRODOTTO NAZIONALE=E’ IL PRODOTTO CHE IN UN ANNO UNO STATO PUO’ PRODURRE
PER CALCOLARE QUANDO SI E’ PRODOTTO IN UN ANNO SI CALCOLA LA QUANTITA’ PRODOTTE E I RISPETTIVI PREZZI.
PRODOTTO INTERNO LORDO=SI INDICA CON PIL E’ IL VALORE IN MONETA DI TUTTI I BENI E SERVIZI FINALI PRODOTTI IN UN ANNO IN UN PAESE.
I BENI FINALI SONO I BENI DI CONSUMO (PANE)
I BENI INTERMEDI SONO I BENI CHE UNA VOLTA PRODOTTI VENGONO UTILIZZATI PER ALTRI BENI(ACCIAIO)
VALORI AGGIUNTI=E’ LA DIFFERENZA TRA IL VALORE DEI BENI E DEI SERVIZI VENDUTI
(AOTPUT)E IL VALORE DI QUELLI AQUISTATI (INPUT).
OBSOLESCENZA=AVVIENE QUANDO PER ESEMPIO DEI MACCHINARI VECCHI SONO STATI SUPERATI DA MACCHINARI PIU’ INNOVATIVI (PER ESEMPIO IL COMPUTER OGNI PO DI TEMPO VIENE SEMPRE INNOVATO CON TEGNOLOGIE AVANZATE E I COMPUTER VECCHI VENGONO SUPERATI ).
REDDITO=E IL LAVORO AGGIUNTO DI UN’IMPRESA RAPPRESENTANDO IL REDDITO DI CHI HA LAVORATO NELL’IMPRESA STESSA.
REDDITO INTERNO LORDO=E LA SOMMA DEI VALORI AGGIUNTI IN TUTTE LE INPRESE SARA’ PERCIO IL REDDITO INTERNO LORDO RIL.
OFFERTA AGGREGATA=E’ IL COMPLESSO DI BENI E SERVIZI
PRODOTTI IN UN ANNO E’ OFFERTO PER SCAMBIO SUL MERCATO.
DOMANDA AGGREGATA= E’ LA DOMANDA COMPLESSIVA(DA).
DIMINUZIONE DELLA DOMANDA DI BENI E CONSUMO=LA
DIMINUZIONE DELLA DOMANDA DI CONSUMO CONSIGLIA ALLE IMPRESE DI RIDURRE LA PRODUZIONE,PERCHE’ NON CI SONO BUONE PROSPETTIVE DI GUADAGNO.
LA RIDUZIONE DELLA PRODUZIONE DETERMINA LA DISOCCUPAZIONE.
LA PRODUZIONE E IL REDITTO DIPENDONO DALLA DOMANDA EFFETTIVA CIOE’ DALLA REALE DOMANDA DI BENI SUL MERCATO.
INT.DELLO STATO= SECONDO KEYNES SOLO LO STATO PUO’INTERVENIRE PER FAVORIRE LA RIPRESA DELL’ECONOMIA. LO STATO PUO’FARE INVESTIMENTI

DISTRIBUZIONE E REDDITO NAZIONALE
REDDITO DI UNA FAMIGLIA E’ IL FLUSSO DI MONETA CHE ESSA RICEVE DA DIVERSE FONTI. I TIPI DI REDDITO CHE UNA FAMIGLIA PUO’RICEVERE SONO:REDDITO DA LAVORO DIPENDENTE.REDDITO DERIVATO DALLA PROPRIETA?(TERRE,CASE ECC..),REDDITO D’IMPRESA,REDDITO DI TRASFERIMENTO (PENSIONI).
REDDITO DEL LAVORO DIPENDENTE=IL SALARIO E’ IL PREZZO DEL LAVORO FORNITO DA UN INDIVIDUO A UN’IMPRESA O A UN ENTE PUBLICO.
IL SALARIO VIENE CONTRATTO DAL SALARIO MONETARIO E IL SALARIOREALE.
SE IL SALARIO MONETARIO RIMANE COSTANTE MENTRE I BENI CRESCONO,IL SALARIO REALE DIMINUISCE.
REDDITO DERIVANTE DALLA PROPRIETA’=PERMETTONO DUE TIPI DI REDDITO
RENDITA CHI POSSIEDE TERRE COLTIVABILI O EDIFICI.DALL’AFFITO PUO’OTTENERE REDDITO FONDIARIA MINERARIA EDILIZIA
INTERESSE=SI OTTIENE PRETANDO UNA SOMMA DI DENARO.
IL TASSO D’INTERESSE=SE CRESCE: CRESCE L’OFFERTA DI RISPARMIO E CALA LA DOMANDA
SE CALA CALA L’OFFERTA DI RISPARMIO E CRESCE LA DOMANDA.
LA DOMANDA DI RISPARMIO DIPENDE DAL TASSO D’INTERESSE E DALLE PROSPETTIVE DEL PROFITTO.
REDDITO D’IMPRESA=IL PROFITTO E’ IL REDDITO CHE E’ ATTRIBUITO ALL’IMPRENDITORE PERL LA SUA ATTIVITA’. IL PROFITTO E DATO DALLA DIFFERENZA TRA I RICAVI E I COSTI TOTALI.
REDDITI DI TRASFERIMENTO=LO STATO RETRIBUISCE PARTE DI CIO CHE HA RICEVUTO COME IMPOSTE E CONTRIBUTI SOTTO FORMA DI REDDITI DI TRASFERIMENTO.
RICCORDIAMO TRA QUESTI REDDITI LE PENSIONI DI VECCHIAIA,LE PENSIONI DI INVALIDITA ECC..

Esempio



  



Come usare