Economia aziendale

Materie:Appunti
Categoria:Economia
Download:595
Data:17.10.2000
Numero di pagine:5
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
economia-aziendale_2.zip (Dimensione: 13.74 Kb)
trucheck.it_economia-aziendale.doc     63.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

1. Gli aspetti tecnici e giuridici degli scambi economici aziendali

2. La compravendita
Si possono distinguere questi tre momenti:
3. Le trattative;
4. La stipulazione del contratto;
5. L’esecuzione del contratto.
3. Le trattative
A DISTANZA
CON LA PRESENZA DEI CONTRAENTI
Per telefono, per telex, per fax, per corrispondenza.
OFFERTA
ACCETTAZIONE
Ci sono minori difficoltà. Si esamina la merce e si discute accuratamente il prezzo e ogni altra condizione di vendita. Appena l’accordo è raggiunto si conclude il contratto.
Specifica, determinata, completa. Indicare con chiarezza merce, prezzo e clausole contrattuali. Valida per tempo determinato. Possono essere offerte di vendita o acquisto. I listini prezzi sono considerati offerte di vendita.
Conforme all’offerta stessa. Se contiene elementi diversi è considerata controproposta e richiede l’accettazione dell’altro contraente.
Si giunge alla conclusione del contratto quando chi ha fatto la proposta (o controproposta) viene a conoscenza dell’accettazione dell’altra parte.
4. Il contratto di vendita
Oggetto: trasferimento della proprietà di una merce o di un altro diritto verso il corrispettivo di un prezzo.
Bilaterale
Richiede l’intervento di
Due parti contraenti
(venditore compratore)
Hanno interessi contrapposti
Assumono reciprocamente degli obblighi.
Consensuale
Si perfeziona nel momento in cui compratore e venditore raggiungono l’accordo su:
* Qualità,
* Quantità della merce,
* Prezzo,
* Clausole accessorie.
A titolo oneroso
Sacrificio patrimoniale per:
Ciascun contribuente
Venditore
Consegna della merce
Compratore
Pagamento del prezzo
OBBLIGHI DEL VENDITORE:
Consegnare la merce venduta
Far acquistare al compratore la proprietà della merce
Prestare garanzia contro l’evizione (=rivendicazione totale o parziale da parte di altre persone)
Prestare garanzia contro vizi e difetti occulti
OBBLIGHI DEL COMPRATORE:
Ritirare la merce nel luogo stabilito
Pagare il prezzo nei tempi, modi stabiliti.
5. La stipulazione del contratto
6. Gli elementi del contratto
ELEMENTI ESSENZIALI
Qualità della merce
Quantità della merce
Prezzo della merce (contrattuale)
ELEMENTI ACCESSORI
Tempo e luogo di consegna
Modalità e spese di imballaggio
Modalità di esecuzione del trasporto
Tempo, luogo e strumento di pagamento
7. Il tempo di consegna della merce
Preciso obbligo del venditore
Trasferimento dei rischi tra i contraenti
Effettiva o reale
Simbolica o virtuale
Materiale trasferimento della merce dal venditore al compratore
Trasferimento dal venditore al compratore di documenti rappresentativi che danno diritto a ritirare le merci che si trovano in viaggio o in deposito.
CLAUSOLE DI CONSEGNA DELLA MERCE RISPETTO AL TEMPO:
Consegna immediata: subito consegnata
Consegna pronta: entro pochi gg.
Consegna differita: a tempo determinato
Consegna alternativa: scegliere tra più termini di consegna
Consegna ripartita: frazionata nel tempo in più partite.
8. Il luogo di consegna della merce
Delimita i rischi inerenti alla conservazione al trasporto della merce e ripartisce tra i contraenti i costi del trasporto stesso. Alla consegna i rischi si trasferiscono.
Consegna franco partenza (o franco magazzino venditore)
Il venditore consegna la merce presso il proprio magazzino al compratore o a un corriere.
Consegna franco destino (o franco magazzino compratore)
Il venditore consegna la merce al magazzino del compratore.
Se il trasporto è effettuato ricorrendo ad un VETTORE, viene inserita una di queste clausole:
PORTO FRANCO
VENDITORE
Vende, paga, spedisce
COMPRATORE
Riceve
PORTO ASSEGNATO
VENDITORE
Vende e spedisce
COMPRATORE
Paga e riceve
9. Le clausole riguardanti gli imballaggi
E’ costituito da tutto ciò che serve a contenere e proteggere la merce, durante la conservazione e il trasporto.
CLAUSOLE RIGUARDANTI GLI IMBALLAGGI
Gratuito – di fatto il prezzo di vendita della merce è calcolato in modo tale da coprire anche il costo dell’imballaggio.
Fatturato - viene addebitato al compratore con un prezzo distinto e separato da quello della merce
A rendere - resta di proprietà del venditore e dovrà essere restituito entro un termine prefissato. Il venditore può chiedere una cauzione per tutelarsi contro la mancata restituzione.
Fornito dal cliente
10. Le clausole relative al tempo di pagamento
Il pagamento del prezzo è il principale obbligo contrattuale del compratore.
CLAUSOLE RELATIVE AL TEMPO DI PAGAMENTO:
Anticipato: ha luogo prima della consegna delle merci. Solitamente richiesto se:
* Fornitura di importi elevati
* Merce appositamente fabbricata per il compratore
* Compratore poco conosciuto
Immediato o per pronta cassa: eseguito all’atto della consegna delle merci.
Per contanti: effettuato entro un breve periodo (10-15 gg.)
Differito: (o dilazionato). Effettuato successivamente alla consegna della merce e può essere in una o più soluzioni.
Misto: es. una parte anticipata, una parte alla consegna e una dilazionata in varie scadenze.
11. Le clausole relative al luogo di pagamento
CLAUSOLE RELATIVE AL LUOGO DI PAGAMENTO DELLA MERCE:
Sulla piazza ove risiede il venditore
Sulla piazza ove risiede il compratore
Su una terza piazza indicata in contratto.
12. Le clausole relative alle modalità di pagamento
CLAUSOLE RELATIVE ALLE MODALITA’ DI PAGAMENTO DELLA MERCE:
In denaro: quando i contraenti sono presenti. Importi non elevati.
Con titoli di credito: con assegni e cambiali.
Con bonifico o giroconto bancario: quando il compratore ordina alla propria banca di trasferire al venditore l’importo dovuto.
Con ricevuta bancaria d’incasso: quando il compratore viene invitato ad effettuare il pagamento presso lo sportello di una determinata banca dove ritirerà la ricevuta.
Con i servizi di bancoposta: versamento in un ufficio postale che trasmetterà gli importi al venditore.
In contrassegno: pagamento effettuato dal compratore al vettore all’atto del ritiro delle merci. Il vettore poi trasferisce i fondi al venditore.
In conto: importo registrato contabilmente a debito del cliente il quale lo salderà successivamente secondo quanto concordato con il venditore.
SCHEMA RIASSUNTIVO
Il prezzo pattuito tra venditore e compratore non dipende solo dalla qualità e dalla quantità della merce scambiata, ma anche dalle diverse condizioni inserite nel contratto di vendita.
La consegna
Rispetto al tempo di stipulazione del contratto
Immediata
Pronta
Differita
Alternativa
Ripartita
Rispetto al luogo
Franco partenza
Franco punto intermedio
Franco destino
Rispetto al soggetto che deve pagare le spese di trasporto
Porto franco
Porto assegnato
L’imballaggio
Gratuito
Fatturato
A rendere
Con cauzione
Senza cauzione
Fornito dal cliente
Il pagamento
Rispetto al tempo di consegna della merce
Anticipato
Immediato o per pronta cassa
Per contanti
Differito
Unica soluzione
Rateizzato
Misto
Rispetto al luogo
Sulla piazza del venditore
Sulla piazza del compratore
Su un’altra piazza
Rispetto alle modalità
In denaro
Con titoli di credito (assegni-cambiali)
Con bonifico o giroconto bancario
Con ricevuta bancaria d’incasso
Tramite i servizi di bancoposta
Contrassegno
In conto

Esempio