Riforma Biagi

Materie:Appunti
Categoria:Economia Aziendale

Voto:

2.5 (2)
Download:184
Data:05.03.2007
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
riforma-biagi_2.zip (Dimensione: 8.06 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_riforma-biagi.doc     81 Kb



Testo

RIFORMA BIAGI si basa su
1. RIFORMARE IL COLLOCAMENTO: esistono uff. di collocamento sia pubblici che privati, devono collaborare insieme x incrementare le occasioni di lavoro.
2. SVILUPPARE FORME DI FLESSIBILITA' LAVORATIVA: adattare il lavoro al tipo di richieste presente sul mercato
3. FORMAZIONE PERMANENTE DEI LAVORATORI:mantenere aggiornata e infornata nel settore la persona, aiutare le categorie svantaggiate: donne e giovani.
● ATTIVITA'
1. somministrazione del lavoro
2. intermediazione tra domanda e offerta
3. ricerca e selezione personale in base alla richiesta delle imprese
4. supporto e ricollocazione professionale
BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO è un banca dati che contiene le domande e le offerte di lavoro provenienti da: _ operatori autorizzati
_ centri x l'impiego pubblici
_ lavoratori
_ imprese
● TIPI DI CONTRATTO:
1. a tempo determinato
2. a tempo indeterminato
3. a chiamata (job on call)
4. lavoro ripartito (job sharing)
5. accessorio
6. part-time ___orizzontale
___verticale
7. a progetto (ex CoCoCo ora CoPro)
● FORMAZIONE
1. apprendistato
2. contratto di inserimento
3. tirocinio estivo
● NUOVE TIPOLOGIE CONTRATTUALI
1. A TEMPO INDETERMINATO (STAFF-LEASING) il lavoratore lavora x un tempo non stabilito nell'impresa trovata dal somministratore
2. A TEMPO DETERMINATO (CONTRATTO INTERINALE) il lavoratore affittato lavora x un tempo stabilito nell'azienda utilizzatrice. Le condizioni devono essere uguali per tutti i dipendenti, anche per quelli affittati. Viene pagato dall'impresa e se non viene retribuito da essa può rivolgersi al somministratore
3. CONTRATTO DI LAVORO A CHIAMATA (INTERMITTENTE/JOB ON CALL) un lavoratore si mette a disposizione della chiamata di un datore. Prestazioni discontinue intermittenti, può essere applicato nei confronti di disoccupati con meno di 25 anni o persone con + di 45 anni. Al lavoratore spetta lo stesso trattamento degli altri dipendenti
4. CONTRATTO DI LAVORO RIPARTITO (JOB SHARING) due lavoratori si suddividono un'unica prestazione lavorativa entrambi sono responsabili dell'operato dell'altro (solidalmente resp). Il contratto si conclude in caso di impossibilità a fornire la prestazione di uno dei due o entrambi, a meno che uno non si assuma tutto l'onere da solo (normale lavoro sub). Stesse condizioni altri dipendenti
5. CONTRATTO DI LAVORO ACCESSORIO lavorare in modo occasionale in una o + imprese. Durata complessiva e retribuzione rispettivamente non superiore a 30gg e a 30.000€. i sogg a cui può interessare questo tipo di contratto sono giovani, persone a rischio di esclusione sociale o in procinto di uscire dal mercato del lavoro
6. PART-TIME usato per aumentare l'occupazione femminile
7. PART-TIME ORIZZONTALE riduzione dell'orario giornaliero. Il datore può richiedere al lavoratore di lavorare oltre l'orario concordato ma può accettare o rifiutare, se rifiuta non viene licenziato ma può subire sanzioni
8. PART-TIME VERTICALE prestazione svolta solo in alcuni giorni della settimana a tempo pieno. Il datore può richiedere prestazioni di lavoro straordinarie
9. LAVORO A PROGETTO (CO-PRO) sostitutisce il CoCoCo, il lavoratore viene temporaneamente utilizzato dall'azienda per portare a termine uno o + progetti scritti in contratto, si conclude a progetto finito. Per assumerlo con questo contratto l'azienda deve prima costruire un progetto
● APPRENDISTATO
1. ESPLETAMENTO DEL DIRITTO-DOVERE DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE da 15 anni durata >3 anni x conseguire una qualifica professionale. Al lavoratore spettano ore di formazione esterna e interna, deve essere affiancato da un tutor aziendale, il datore può recedere dal contratto sia durante che alla fine
2. APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE finalizzato al conseguimento di una qualifica attraverso la formazione sul lavoro. X giovani tra i 18 e i 29 anni, durata tra i 2 e i 6 anni, ore di formazione, possibilità di recidere il contratto anche prima
3. ACQUISIZIONE DI UN DIPLOMA A LIVELLO DI SCUOLA SECONDARIA O PERCORSI DI ALTA FORMAZIONE giovani 18-29 anni, durata 2-6 anni
● CONTRATTO DI INSERIMENTO contratto di lavoro sub a tempo determinato, sogg di età tra i 18 e i 29 anni e sogg svantaggiati. Non rinnovabile tra le stesse parti
● TIROCINI ESTIVI giovani studenti, scopo di addestramento pratico, durata non superiore ai 3 mesi (estate), non c'è obbligo di remunerazione

Esempio