Le fonti del finanziamento, il mercato dei capitali, i fattori dell'interesse

Materie:Riassunto
Categoria:Economia Aziendale
Download:304
Data:16.02.2009
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
fonti-finanziamento-mercato-capitali-fattori-interesse_1.zip (Dimensione: 4.51 Kb)
trucheck.it_le-fonti-del-finanziamento,-il-mercato-dei-capitali,-i-fattori-dell-interesse.doc     27 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Le Fonti del Finanziamento
Le fonti dell’azienda sono date o dalle fonti del capitale proprio o dalle fonti di capitali di terzi.
Le fonti del capitale proprio sono:
1. I conferimenti dell’imprenditore che sono i mezzi finanziari messi a disposizione dell’azienda dal titolare di un impresa titolare
2. Il capitale sociale sono le quote di capitale conferite dai soci quando viene costituita una società o in momenti successivi
3. Autofinanziamento costituito dagli utili che non vengono prelevati dagli imprenditori o dai soci
Le fonti dei capitali di terzi è costituito dai finanziamenti che l’azienda ottiene a titolo di credito. Sono:
1. Debiti di finanziamento sono prestiti espressamente contrattati dall’azienda con varie categorie di finanziatori per es. banche, società finanziarie e private risparmiatori. Si distinguono in:
• Prestiti a breve termine: sono prestiti con scadenza inferiore a dodici mesi.
• Prestiti a medio lungo termine: sono prestiti con scadenza superiore a dodici mesi.
2. Debiti di funzionamento di regolamento: sono i debiti verso i fornitori di beni o servizi i quali concedono in dilazioni di pagamento.

Il Mercato dei Capitali
Gli altri soggetti dell’attività economica sono:
1. Le famiglie che soddisfano il fabbisogno di mezzi finanziari legati all’attività dell’imprese mediante i redditi di cui dispongono. Si è al risparmio quando i redditi percepiti superano le spese. Al contrario le famiglie ricorrono al debito quando i loro mezzi propri (redditi percepiti più risparmi) non sono sufficienti a far fronte alle spese per i consumi programmati. Si possono avere:
• Prestiti a medio - lungo termine
• Prestiti a breve termine
• Pagamenti dilazionati
2. Lo Stato e la Pubblica Amministrazione il quale mette e offre sul mercato grossi titoli di Stato = sono particolari documenti che rappresentano somme delle quali lo Stato si riconosce debitore in conseguenza di prestiti ricevuti e sulle quali è impegnato a pagare un determinato interesse.
Nel loro insieme i titoli di Stato costituiscono il debito pubblico.
I principali titoli di Stato Italiano sono:
• Bot (Buoni ordinari del tesoro)
• Btp(Buoni del tesoro poliennali)
• Cct(Certificati di credito del tesoro)

Fattori dell’interesse
L’interesse è il corrispettivo che spetta a chi cede la disponibilità di una somma di denaro per un certo periodo di tempo.
I fattori che determinano l’interesse sono:
1. L’entità del capitale prestato
2. La durata del prestito
3. Il tasso di interesse cioè il compenso che spetta al credito
L’interesse può essere corrisposto dal debitore:
1. In via anticipata cioè al momento della concessione dal prestito li viene corrisposto l’interesse
2. In via posticipata cioè al momento della scadenza del prestito

Esempio