il possesso

Materie:Riassunto
Categoria:Diritto

Voto:

2.5 (2)
Download:137
Data:20.03.2006
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
possesso_1.zip (Dimensione: 4.13 Kb)
trucheck.it_il-possesso.doc     26.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Il possesso

Il possesso è il potere sulla cosa che si manifesta in un’attività corrispondente all’esercizio della proprietà o di altro diritto reale. Il possesso richiede due elementi:
- ELEM. OGGETTIVO: consiste nella disponibilità materiale del bene
- ELEM. SOGGETTIVO: consiste nella volontà del possessore di esercitare sulla cosa i poteri del proprietario.
Gli effetti del possesso sono:
• I diritti e obblighi in caso di restituzione
• Acquisto proprietà di beni mobili
• Usucapione
Ci sono due tipi di possessori:
• POSSESSORE IN BUONA FEDE: colui che compra la cosa non sapendo che è stata rubata dal venditore che in questo caso è un ricettatore.
• POSSESSORE IN MALA FEDE: il possesso del ladro.
Riguardo alle spese il possessore ha sempre diritto al rimborso delle spese fatte per la produzione dei frutti.
La detenzione manca dell’elemento soggettivo e si divide in:
- QUALIFICATA: esercitata in nome proprio per diritto personale su cosa altrui.
- NON QUALIFICATA: esercitata nell’interesse altrui (ex. Amicizia).
L’usucapione è un modo d’acquisto di proprietà che si realizza per effetto del possesso del bene. I beni usurabili devono essere in commercio – non demaniali. L’usucapione deve avere i seguenti requisiti:
IL POSSESSO:
• Pacifico: no con violenza
• Non clandestino: no in modo occulto
• Continuo: non abbandonato
• Non interrato a terra
DECORSO DEL TEMPO:
o Usucapione ordinaria: 20 anni beni immobili, 10 anni beni mobili registrati.
o Usucapione abbreviata: 10 anni beni immobili, 3 anni beni mobili registrati.
La prima forma di difesa del possesso è data dall’autotutela.
- AZIONI POSSESSORIE: tutela possessoria fine immediato.
- AZIONI DI REINTREGAZIONE: il possessore spogliato del suo possesso chiede di esser reintegrato in esso entro l’anno.
- AZIONI DI MANUTENZIONE: tutela il possessore contro molestie che impediscono di godere della cosa.
- DENUNZIA DI NUOVA OPERA: un’opera intrapresa da altri e non terminata quando abbia ragione di temere che la cosa possa creare danno al suo possesso.

- DENUNZIA DANNO TEMUTO: quando qualcosa sta per derivare un danno al suo possesso si rivolge all’autorità giudiziaria.

Esempio