GLI ORGANI DELL'U.E.

Materie:Appunti
Categoria:Diritto

Voto:

1 (2)
Download:96
Data:12.01.2007
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
organi_4.zip (Dimensione: 4.78 Kb)
trucheck.it_gli-organi-dellr     30.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

“GLI ORGANI DELL’U.E.: LA COMMISSIONE, IL CONSIGLIO, LA CORTE DI GIUSTIZIA”

COMMISSIONE EUROPEA,
La commissione europea ha sede a Bruxelles ed è composta da 20 membri nominati per 5 anni di comune accordo dai Governi dei Paesi associati. In base al Trattato di Maastricht, i membri della Commissione sono soggetti collettivamente ad un voto di approvazione da parte del Parlamento europeo prima della nomina. La Commissione inoltre, risponde del proprio operato dinanzi al Parlamento che può votare una mozione di censura, provocando le dimissioni.
La Commissione è l’organo esecutivo dell’Unione, infatti:
• attua i provvedimenti comunitari e ne controlla l’applicazione da parte dei Paesi membri;
• vigila sulla corretta applicazione del diritto comunitario da parte dei Paesi membri. In caso di inadempienza invita lo stato in causa a presentare le sue osservazioni e poi gli rivolge un parere motivato. Se lo Stato non si conforma, può adire la Corte di giustizia, la cui sentenza è vincolante sia per lo Stato sia per le istituzioni comunitarie;
• ha il potere di iniziativa legislativa: avanza al Consiglio dell’Unione europea e al Parlamento proposte di provvedimenti legislativi europei.

CONSIGLIO EUROPEO.
Il Consiglio Europeo non ha una sede fissa e si riunisce almeno due volte all’anno in una città europea diversa. E’ composto dai Capi di Stato e di Governo dei Paesi membri e dal Presidente della Commissione europea. Vi partecipano i ministri degli affari esteri. Sono riunioni al vertice in cui si elaborano gli indirizzi dell’evoluzione delle politiche comunitarie e cioè si discute sugli orientamenti politici di fondo dell’UE.
Attenzione a non confonderlo con il Consiglio dei Ministri, altro organo dell’Unione Europea (analizzato precedentemente).

CORTE DI GIUSTIZIA
Ha sede a Lussemburgo. Assicura il rispetto del diritto nell’interpretazione e nell’applicazione dei Trattati. Ad essa ricorrono:
• la Commissione europea contro i governi nazionali in seguito a procedure di infrazioni;
• i governi contro la decisioni della commissione;
• i privati;
• i tribunali nazionali per rinvii sull’interpretazione e sulla validità di singole disposizioni del diritto comunitario da applicare nei processi all’interno dei Paesi.
Per poter assicurare l’indipendenza di tale organo, anche se le sedute sono pubbliche, le deliberazioni avvengono in segreto. Inoltre un giudice, che dura in carica 6 anni, può essere rimosso solo in seguito a votazione unanime dei suoi colleghi ed esclusivamente nel caso di una sua impossibilità a continuare lo svolgimento delle proprie funzioni.
La corte di giustizia è affiancata dal tribunale di prima istanza, organo giurisdizionale con competenze limitate (si occupa delle controversie tra l’UE e i dipendenti, ricorsi di persone fisiche per l’attuazione di regole di concorrenza da applicare alle imprese). Contro le sue decisioni è ammesso ricorso alla corte di giustizia per soli motivi di diritto.

Esempio