Appunti di Diritto

Materie:Appunti
Categoria:Diritto

Voto:

2 (2)
Download:299
Data:28.11.2000
Numero di pagine:4
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
appunti-diritto_3.zip (Dimensione: 8.25 Kb)
trucheck.it_appunti-di-diritto.doc     41.5 Kb
readme.txt     59 Bytes


Testo

STATO
La più alta forma di società organizzata,
entità giuridica con confini certi e ben definiti
NAZIONE
Entità storico culturale (derivante da razza, convivenza storica, lingua, cultura, religione) senza personalità e volontà. I confini sono difficili da stabilire
NAZIONALITA’: appartenenza di una persona ad una vasta collettività.
COMUNITA’
Comunità di persone stanziata su un territorio con un ordinamento giuridico originario
APPARATO
Complesso degli organi che esercitano funzioni statali
ELEMENTI COSTITUTIVI
Organizzazione
Territorio: sede stabile di un popolo sulla quale lo Stato esercita la sua sovranità.
Comprende:
• Terraferma – delimitata da contini
• Acque territoriali – 12 miglia marine dalla costa
• Spazio aereo e sottosuolo
• Navi – aerei
• Sedi diplomatiche
Popolo: costituito dalle persone che fanno parte dello Stato, ovvero i cittadini che appartengono allo Stato attraverso la cittadinanza, ovvero l’appartenenza di una persona ad uno Stato definita da precise norme
1. di tipo etnico, sulla base della discendenza (es.: Germania)
2. di tipo territoriale, sulla base della residenza (es.: Argentina)
La cittadinanza italiana si acquista:
a) per nascita – è sufficiente che un solo genitore abbia la cittadinanza italiana
b) per matrimonio – straniero che sposa un cittadino italiano, purché risieda in Italia da almeno 6 mesi, altrimenti si acquista in 3 anni
c) per concessione – naturalizzazione con decreto del Presidente della Repubblica a chi è in possesso di determinati requisiti
La cittadinanza italiana si perde per:
a) rinuncia
b) acquisto di altra cittadinanza
CARATTERISTICHE
È indipendente
È politico
È giuridico
È originario
È sovrano
ORGANI DELLO STATO
==> ORGANI MONOCRATICI: formati da una sola persona fisica.
==> ( Presidente della Repubblica; Questore; individui che possono agire in nome dello Stato)
==> ORGANI COLLEGIALI: formati da più persone fisiche che devono esprimere la loro volontà all’organo collegialmente.
==> ( parlamento; corte costituzionale; camera dei deputati; consiglio dei ministri)
==> ORGANI COMPLESSI: formati da più organi sia da organi monocratici che complessi.
==> ( governo e consiglio dei ministri quando si trovano in riunione)
Essi sono chiamati in base alla funzione da svolgere, gli organi si possono suddividere:
funzione costituente (detta le regole primarie)
Organi Legislativi:
funzione legislativa (stabilisce regole da seguire)
Organi Giudiziari: funzione giurisdizionale (applicare le leggi per la tutela dello stato)
Organi Esecutivi: funzione amministrativa (tutte le persone fisiche che lavorano nello stato o Amministrativi per attuare le leggi)
Cura in concreto la realizzazione dei fini pubblici individuati dal potere politico e assegnati dal potere legislativo alla pubblica amministrazione.
Dal punto di vista delle persone fisiche che ricoprono incarichi pubblici possiamo fare un’ulteriore distinzione tra:
Organi politici
Organi burocratici
Hanno il compito di prendere le decisioni che riguardano l’intera collettività
Hanno il compito di attuare le decisioni prese dagli organi politici
I loro membri sono eletti direttamente o indirettamente dai cittadini e hanno mandato temporaneo
SOVRANITÀ
Potere d’imperio, ossia di emanare ed imporre l’osservanza di norme giuridiche a tutte le persone fisiche che si trovano sul territorio statale.
Caratteristiche
1) Potere esclusivo: perché in un medesimo ambito territoriale compete solo allo Stato
2) Potere Originario: in quanto non deriva dal potere di nessuna autorità territoriale
3) Potere indipendente; autonomo ed indipendente rispetto a tutte le altre persone giuridiche territoriali
Manifestazioni
• Funzione Giudiziaria
• Funzione Esecutiva
• Funzione legislativa
Tipologia
➢ Sovranità interna
➢ Sovranità esterna = consiste nel dar vita a rapporti economici e commerciali con altri stati.
Dal punto di vista delle funzioni che sono chiamate a svolgere abbiamo:
• Organi Legislativi – con funzione costituente e legislativa
• Organi Giudiziari – svolgono la funzione giurisdizionale della Stato, avendo per scopo la
tutela dell’ordinamento giuridico.
LA COSTITUZIONE
Così chiamata perché costituisce l’ordinamento giuridico.
Insieme di principi fondamentali che stanno alla base dell’ordinamento giuridico di uno Stato; è la legge fondamentale dello Stato
Negli Stati contemporanei si presenta sotto forma di documento scritto (caso a parte la Gran Bretagna in cui la Costituzione non è scritta).
Scopo della Costituzione:
• proclamare solennemente i diritti inviolabili dei cittadini
• porre un limite invalicabile ai poteri dello Stato
Caratteristiche: (C. = costituzione)
• C. brevi = tipiche dell’‘800 elencano le libertà dei cittadini
• C. lunghe = tipiche del ‘900 elencano anche maggiori garanzie per la libertà dei
cittadini, prevedono l’intervento dello Stato nell’economia e nella
società.
• C. flessibili = tipiche dell’’800 prevedono particolari meccanismi giuridici per garantire la
posizione di superiorità rispetto alle altre leggi. Possono essere modificate dal
Parlamento con leggi ordinarie
• C. rigide = tipiche del ‘900 sono poste al di sopra di tutte le altre norme dell’ordinamento
giuridico. Una modifica al testo della Costituzione può essere effettuata soltanto
attraverso una procedura particolare lunga e complessa
• C. concesse dall’alto = Costituzione liberali tipiche dell’’800 brevi e flessibili, furono
emanate dai sovrani con un atto unilaterale
• C. concesse dal basso = Costituzione deliberata dal basso in seguito ad un mutamento del
regime politico, oppure in seguito alla conquista dell’indipendenza,
tipiche del ‘900, lunghe e rigide (patto fra le forze politiche)

Esempio



  


  1. Andrea

    Preparazione a concorso pubblico


Come usare