Stimolazione degli ormoni

Materie:Appunti
Categoria:Biologia
Download:171
Data:06.06.2007
Numero di pagine:5
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
stimolazione-ormoni_1.zip (Dimensione: 7.45 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_stimolazione-degli-ormoni.doc     38 Kb



Testo

Le ghiandole e i loro prodotti
Gli ormoni sn molecole organiche secrete in una specifica regione dell’organismo ke diffondono o vengono trasportate dalla corrente circolatoria verso altre regioni, dove producono effetti su organi o tessuti bersaglio. Essi sn prodotti da molti tipi di cellule. Le ghiandole, ke sn ammassi di cellule epiteliali, sn classificate in esocrine ed endocrine. Le ghiandole esocrine secernono i loro prodotti all’interno di dotti ke sfociano a livello di superfici: ne sn un esempio le ghi. Sudoripare, gastriche e mammarie. Le ghiandole endocrine, cm l’ipofisi e tiroide, sn prive di dotti e secernono i loro prodotti nei liquidi extracellulari, da cui diffondono nel sangue. In seguito, ci sn i feromoni ke sn ormoni ke vengono rilasciati all’esterno dal corpo x comunicare informazioni a organismi della stessa specie.
L’ipofisi
L’ipofisi и una piccola ghiandola localizzata alla base del cranio sotto al centro encefalitico, l’ipotalamo, da cui essa viene controllata attraverso un sottile gambo vascolarizzato e contenete fibre nervose. L’ipofisi svolge un importante ruolo nei confronti di altre ghiandole endocrine, и la fonte di ormoni ke stimolano gli organi riproduttori, la corticale surrenale e la tiroide. И costituita da 3 parti: un lobo anteriore, un lobo intermedio e un lobo posteriore.
Il lobo anteriore, produce 6 ormoni differenti. Uno di qst и l’ormone della crescita, detto somatotropina ke stimola la sintesi proteica e la crescita delle ossa. Se si produce poco di qst ormone si ha una condizione di nanismo; un eccesso di qst ormone produce una forma di gigantismo. L’ormone della crescita influisce anke sul metabolismo del glucosio, inibendone l’assorbimento e l’ossidazione da parte di cellule; esso stimola la scissione degli acidi grassi. Un 2° ormone prodotto dal l. anteriore и la prolattina ke stimola la secrezione di latte nei mammiferi. La sua produzione и controllata da un ormone inibitorio prodotto dall’ipotalamo. Altri 4 ormoni secreti dall’adenoipofisi sn ormoni tropici, ossia ormoni ke agiscono su altre ghiandole endocrine di cui regolano la secrezione: TSH, l’ormone stimolante la tiroide, stimola le cellule della tiroide ad aumentare la produzione degli ormoni tiroidei; ACTH, stimola le cellule della tiroide ad aumentare la produzione di cortisolo; gli altri 2 sn le gonadotropine, ormoni ke agiscono sulle gonadi.
Il lobo posteriore svolge la funzione di deposito x ormoni ke vengono prodotti dall’ipotalamo: l’ossitocina ke favorisce il parto accelerando le contrazioni uterine; e l’ADH ke fa diminuire l’escrezione di acqua da parte dei reni. Inoltre, fa aumentare la pressione sanguigna.
L’ipotalamo
Sopra all’ipofisi ce un’area dell’encefalo detta ipotalamo, importante x le numerose funzioni ke svolge. L’ipotalamo sintetizza una decina di fattori di rilascio ke agiscono stimolando gli ormoni o inibendo la secrezione di ormoni. Gli ormoni ipotalamici sn particolari nn sl x le loro piccole dimensioni ma anke x il modo in cui raggiungono la ghiandola bersaglio. Essi percorrono pochi mm fini all’ipofisi e compiono qst tragitto tramite un sistema di capillari. Quindi l’ipotalamo controlla la secrezione ipofisaria degli ormoni tropici e qst stimolano le secrezioni di ormoni nella tiroide, nella corticale surrenale e nelle gonadi. L’ipotalamo riceve informazioni da altre aree del cervello e regola la produzione ormonale in relazione all’ambiente interno.
La tiroide e le paratiroidi
La tiroide и una ghiandola endocrina, di forma diversa a seconda delle specie, situata alla base del collo davanti alla trachea; essa secerne 3 ormoni: la tiroxina e la triiodotironina, le quali contengono iodio e hanno effetti analoghi sugli organi bersaglio accelerando la velocitа della respirazione cellulare; e la calcitonina, la quale regola il metabolismo del calcio. Il suo compito и quello di abbassare la concentrazione del calcio nel sangue e nel liquido interstiziale. Le 4 ghiandole paratiroidi sn le ghiandole endocrine + piccole e sn situate dietro o all’interno della ghiandola tiroide. Esse producono l’ormone paratiroideo ke aumenta la concentrazione degli ioni calcio e stimola la conversione della vitamina D nella forma attiva.
Le ghiandole surrenali
Esse sn situate sopra ai 2 reni e sn formate da 2 regioni diverse: la porzione + esterna detta corticale surrenale, fonte di numerosi ormoni steroidei, mentre la midollare surrenale costituisce la porzione centrale ed и un grosso agglomerato di cellule le cui terminazioni nervose liberano catacolamine.
Un importate ormone prodotto dalla corticale и il cortisolo ke appartiene ai cocorticoidi, i quali iniziano la formazione di glucosio a partire dalle proteine e dai grassi. Il cortisolo sopprime le risposte infiammatorie e immunitarie. Il 2° gruppo di ormoni secreti dalla porzione centrale comprende l’aldosterone, ke и coinvolto nella regolazione delle concentrazioni ioniche. L’aumento di aldosterone determina un maggiore riassorbimento degli ioni sodio e fa aumentare la secrezione di ioni potassio. L’aldosterone и importante x mantenere costanti le concentrazioni di ioni sodio e di ioni potassio nell’organismo.
La porzione midollare produce le catecolamine , tra cui la dopamina ke и un mediatore chimico x la trasmissione dell’impulso nervoso nelle sinapsi, l’adrenalina e la noradrenalina ke accelerano e potenziano il battito cardiaco, aumentano la press. sanguigna, stimolano la respirazione e aumentano la concentrazione di glucosio ematico.
Il pancreas
Il pancreas и una ghiandola si endocrina sia esocrina. La parte endocrina и costituita da 2 differenti tipi di cellule dette cellule alfa e beta, riunite in isole. Le isole di Langerhans producono insulina e glucagone. L’insulina и secreta dalle cellule alfa in risposta a un aumento della concentrazione di zucchero o di amminoacidi; essa abbassa la concentrazione di zucchero ematico, inoltre favorisce l’assorbimento di amminoacidi. Il glucagone determina un aumento dello zucchero nel sangue in quanto stimola la scissione del glicogeno in glucosio nel fegato e la scissione dei grassi e proteine.
La ghiandola pineale
Essa и un piccolo lobo ke и situato al centro del cervello. La ghiandola pineale secerne l’ormone melatonina, la quale inibisce l’attivitа delle gonadi in svariate specie. La produzione di melatonina varia nell’arco della vita: и max nell’adolescenza ed и min cn il crescere. Oltre all’alternanza di sonno e veglia, altre funzioni fisiologiche mostrano variazioni giornaliere regolate da un orologio biologico, tali modificazioni sn i ritmi circadiani.
Le prostaglandine
Esse s un gruppo di acidi grassi ke cm gli ormoni esercitano effetti su tessuti specifici, la maggior parte di esse и sintetizzata in altre strutture. Sebbene esse abbiano proprietа simili agli ormoni differiscono x alcuni aspetti:
sn costituiti da acidi grassi;
sn prodotte dalle membrane di quasi tutti gli organi;
i loro tessuti bersaglio sn gli stessi in cui sn prodotte;
producono un effetto marcato.
Stimolazione della muscolatura liscia ed effetti delle prostaglandine
Le prostaglandine sn simili tra loro chimicamente parlando, ma possono differire x gli effetti fisiologici ke inducono. Alcune di esse stimolano le contrazioni della muscolatura liscia, mentre altre le possono inibire. Alcune prostaglandine possono stimolare la contrazione delle pareti uterine. Oltre ad agire sulla muscolatura liscia, le prostaglandine possono modificare il processo di coagulazione del sangue. Infine, alcune prostaglandine e altre sostanze, i leucotrieni, agiscono da mediatori chimici della reazione infiammatoria e della anafilassi.
I recettori intracellulari
Gli ormoni steroidei sn liposolubili e piccoli, x cui essi attraversano le membrane cellulari entrando in tutte le cellule. L’ormone tiroideo attraversa le membrane cellulari. Nelle loro cellule bersaglio qst ormoni incontrano molecole recettrici cn cui si combinano. Il complesso ormone-recettore entra nel nucleo dove si lega a una proteina cromosomica specifica, e avviene una trascrizione di DNA in mRNA. Dopo l’mRNA passa nel citoplasma dove viene tradotto in proteina. Ciт ke ne risulta и un cambiamento funzionale della cellula.
I recettori di membrana
Gli ormoni peptidici e proteici nn attraversano la membrana cellulare, ma agiscono combinandosi cn i recettori situati sulla membrana delle cellule bersaglio. In seguito, il complesso ormone-recettore puт entrare nella cellula oppure puт favorire la liberazione di un 2° messaggero ke innesca una serie di eventi all’interno della cellula responsabile dei prodotti finali dell’attivitа ormonale. Il 2° messaggero и l’AMP ciclico.

Esempio



  


  1. marianna

    stimolazione ormonale,apparato riproduttivo maschile e femminile ,la risposta sessuale per l'esame di psicobiologia per specialistica di sessuologia.grazie


Come usare