Le due leggi di Mendel

Materie:Appunti
Categoria:Biologia

Voto:

2 (2)
Download:417
Data:23.06.2000
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
due-leggi-mendel_1.zip (Dimensione: 5.68 Kb)
trucheck.it_le-due-leggi-di-mendel.doc     36.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

IL GENE
I caratteri ereditari sono trasmessi come unità che vengono distribuite singolarmente a ogni generazione: queste unità distinte sono i geni.
LA LEGGE DELLA SEGREGAZIONE
Mendel cominciò con 32 tipi differenti di piante di pisello. Selezionò 7 caratteri che mostravano, nelle diverse varietà di piante, due forme differenti. M. eseguì degli incroci: Trovò che nella prima generazione F1, tutti i figli mostravano solo 1 dei 2 caratteri presenti nei genitori: l’altro carattere era scomparso. Le caratteristiche che apparivano nella generaz. F1 furono chiamati DOMINANTI. M. lasciò che la pianta si autoimpollinasse e notò che le caratteristiche scomparse nella gen.F1 riapparivano nella 2° gen.; M. chiamò questi caratteri RECESSIVI.
Egli intuì che la comparsa e la scomparsa di questi caratteri potevano essere spiegate ammettendo che le caratteristiche fossero determinate da fattori ( separabili). Questi fattori dovevano trovarsi nelle piante F1 in coppie: un componente di ogni coppia era ereditato dalla madre e l’altro dal padre. I fattori di queste coppie si separavano di nuovo quando le piante mature F1 producevano le cell. sessuali, formando 2 tipi di gameti.
L’ipotesi secondo cui ogni individuo ha coppie di fattori x ogni carattere e i membri di una coppia si separano durante la formazione dei gameti è nota come la prima legge di Mendel o LEGGE DELLA SEGREGAZIONE
CONSEGUENZE DELLA SEGREGAZIONE:
Le forme diverse di un gene sono dette ALLELI; sono rappr. Con delle lettere ( maiuscole dominanti, minuscole recessivi).
Se i due alleli sono uguali, lìorganismo è detto OMOZIGOTE x quel particolare carattere; se i 2 alleli sono diversi, l’organismo è detto ETEROZIGOTE. Quando si formano i gameti gli alleli vengono trasmessi ad essi, ma ogni gamete riceve solo un allele x ogni gene.
L’aspetto esteriore e le altre caratteristiche osservabili di un organismo determinano il suo FENOTIPO. Anche se un allele recessivo può non manifestarsi nel fenotipo, esiste sempre come unità distinta nel GENOTIPO di un organismo.
IL TESTCROSS
È un tipo di esperimento che rivela il genotipo del genitore con il fenotipo dominante; è un incrocio sperimentale tra un individuo con fenotipo dominante ( e genotipo sconosciuto) per un dato carattere e
un altro individuo con fenotipo recessivo ( e perciò omozigote per l’allele recessivo).
LEGGE DELL’ASSORTIMENTO INDIPENDENTE
Mendel prese in consideraz. Degli incroci tra piante di pisello che differivano z due caratteri: un genitore produceva seni gialli e lisci ( dominanti ), l’altro verdi e rugosi ( recessivi). Tutti i semi prodotti da un incrocio tra queste linee pure parentali erano gialli e lisci. Piantati questi semi F1 molti presentavano i due caratt. dominanti, solo 32 i caratteri recessivi, tutti gli altri differivano da entrambi i genitori ( gialli e rugosi, verdi e lisci).
Notò che i caratteri “ forma” e “ colore” si comportavano come se fossero indipendenti l’uno dall’altro.
Mendel formulò la sua 2° legge o LEGGE DELL’ASSORTIMENTO INDIPENDENTE: quando si formano i gameti, gli alleli di un gene si separano indipendentemente dagli alleli di un altro gene.
LA LEGGE DELLE PROBABILITA’:
La probabilità che 2 eventi indipendenti si verifichino insieme è uguale al prodotto delle probabilità dei 2 eventi presi singolarmente.
L’IPOTESI DI SUTTON
S. fu colpito dal parallelismo fra quanto stava osservando e la 1° legge di Mendel ( segregazione): egli suppose che i cromosomi fossero i portatori dei geni e che gli alleli di un gene si trovassero sui cromosomi omologhi; concluse che gli alleli rimangono sempre indipendenti e vengono separati dalla meiosi I quando si separano i cromosomi omologhi. Quando i gameti si fondono, si possono formare nuove condizioni di alleli. La legge di M. della segregazione degli alleli poteva essere spiegata dalla segregazione dei cromosomi omologhi durante la meiosi.
Per quanto riguarda la 2° legge di Mendel: afferma che gli alleli di geni differenti segregano indipendentemente: ciò è giusto a patto che i geni siano situati su due distinte coppie di cromosomi omologhi.

Esempio



  



Come usare