La biotecnologia

Materie:Appunti
Categoria:Biologia

Voto:

1.5 (2)
Download:93
Data:19.11.2001
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
biotecnologia_2.zip (Dimensione: 3.97 Kb)
trucheck.it_la-biotecnologia.doc     25 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

COS’E’ LA BIOTECNOLOGIA – RIASSUNTO

Dai più antichi esempi di biotecnologie, come la fermentazione usata per pane, vino e birra, siamo giunti al trasferimento di capacità proprie di alcune cellule umane, a batteri, attraverso modifiche sui meccanismi della vita a favore dell’umanità. Tutto ciò fa parte dell’ingegneria genetica ed è una realtà attuale. L’uomo ha sempre utilizzato esseri viventi fra cui microbi, piante, animali, per propri scopi, e con il passare del tempo e con ricerche approfondite, si è giunti alla produzione di antibiotici e geni utili alla vita, al punto che si ritiene che nel nuovo millennio si supererà l’età media di vita massima, fino a raggiungere i 120 anni.

COME FUNZIONA LA BIOTECNOLOGIA

Ogni essere vivente ha un proprio patrimonio genetico, il DNA, necessario alla vita dell’essere stesso. Grazie a questo patrimonio ogni individuo nasce e resta tale per tutta la vita: verrà al mondo, crescerà, si comporterà come i suoi simili e si riprodurrà. Ma l’ingegneria genetica ha studiato il metodo per “cambiare” delle caratteristiche in un essere: è ora possibile immettere un gene estraneo nell’insieme genetico di un organismo vivente che lo fa suo, lo utilizza e lo trasmetterà ai posteri. Così facendo si ha la possibilità di risolvere molti problemi e di soddisfare l’obiettivo della biotecnologia stessa: migliorare la vita, anche se gli strumenti necessari per lavorare in questo campo sono molti.

LA BIOTECNOLOGIA

Le biotecnologie esistono da oltre un secolo. Sono nate con Louis Pasteur nel 1857, con i meccanismi di lievitazione e fermentazione; essa consente di portare innovazione in moltissimi campi, primo fra tutti è quello della salute, dando nuove speranze a ogni individuo, con cure e trapianti che migliorano giorno per giorno.
Sotto il braccio della biotecnologia, vi sono:
- gli elementi transgenici, ovvero elementi modificati nel DNA, utili a studi e ricerche per il benessere dell’uomo;
- la clonazione, ovvero il processo di copia di esseri in maniera identica. L’esempio più lampante è la pecora Dolly, che è stata clonata ad Edimburgo; anche in agricoltura si utilizza tale processo per produrre di più e per soddisfare la crescente popolazione. Permettono la coltivazione di terreni aridi o troppo salati, fino ad oggi nemici dell’agricoltura
L’ingegneria genetica è l’insieme delle tecniche che consentono di modificare il patrimonio genetico degli organismi in modo tale da trasferire caratteristiche utili da un essere vivente all’altro allo scopo di ottenere, per esempio, batteri in grado di produrre farmaci, organi umani da utilizzare nei trapianti o sostituzioni di geni malati o difettosi, responsabili di gravi malattie, con geni "sani".
Le biotecnologie consentono di proteggere più efficacemente la salute dell’uomo perché permettono di curarci meglio. Migliorando la prevenzione, grazie a nuovi alimenti curativi, ai vaccini, al risanamento dell’ambiente. Sarà poi possibile diagnosticare sempre più precocemente le malattie che potranno essere curate grazie a nuovi farmaci più diretti e efficaci, anche contro malattie come cancro ed AIDS.
Tutto ciò può spaventare ma per ora vigono dei controlli e delle direttive imposte dall’Unione Europea: con tali poteri si può modificare la biodiversità dell’uomo rovinando una specie già malata. Nonostante ciò la scienza se la utilizza nel modo più corretto può portare a novità che miglioreranno negli anni, la vita di tutti

Esempio



  



Come usare