Il carcinoma dell'utero

Materie:Appunti
Categoria:Biologia

Voto:

1.5 (2)
Download:188
Data:19.02.2001
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
carcinoma-utero_1.zip (Dimensione: 7.49 Kb)
trucheck.it_il-carcinoma-dell-utero.doc     25.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Il Carcinoma dell’ Utero
e il Pap-test.

Grande importanza riveste ancora attualmente la prevenzione del cancro all’utero, strettamente collegato alle malattie sessualmente trasmissibili.
Il metodo utilizzato per tale prevenzione è il Pap-test, o test di Papanikolaou, (medico greco nato a Eubea nel 1883 e morto a Miami nel 1962), con il quale si possono individuare tempestivamente le possibili forme pre-cancerose, come: INFEZIONI VIRALI, CONDILOMI, DISPLASIE DI VARIO GRADO FINO A TUMORI veri e propri, che vedremo poi come si manifestano.
L’esecuzione di tale test è semplice e non traumatica: si prelevano, con una scatolina chiamata spatola di Eyre, delle cellule dal collo dell’utero, si strisciano su vetrino e si osservano al microscopio ottico.
Ognuna delle malattie prima citate (conditomi, infezioni, displasie etc.) corrisponde a specifiche alterazioni cellulari come: ingrandimenti dei nuclei, addensamento della cromatina nucleare, picnosi dei nuclei (i nuclei diventano molto piccoli), alterazione del rapporto nucleo citoplasma a favore del nucleo (il nucleo diventa grande quasi come tutta la cellula), cheratinizzazione dei nuclei, aloni bianchi attorno ai nuclei, ipercromasia dei nuclei etc.
Se dovessero riscontrarsi tali atipie cellulari, si passa alla fase successiva, la colposcopia, eseguita dal ginecologo con specifici apparecchi, con la quale si possono individuare alterazioni in vagina o nel collo dell’utero, e successivamente alla biopsia, che consiste nel prelievo di una piccola parte di tessuto da osservare al microscopio ottico.

Un’infezione molto diffusa è il condiloma, che è provocato dal virus HPV ( Human Papilloma Virus), ed è caratterizzato da binucleazioni ed aloni chiari attorno al nucleo. Dato che può interessare tutti e 2 i sessi nell’uomo si localizza a livello del pene e dell’ano, nella donna, in vagina ,collo dell’utero e ano. Può essere piatto o acuminato a seconda di come si presenta esternamente (piccole escrescenze, verruche), piatto quando ci sono delle escrescenze simili a piccole verruche, e acuminato quando le escrescenze sono a “cresta di gallo”.
E’ una malattia sessualmente trasmissibile, e ne sono particolarmente affetti gli individui colpiti dal virus dell’ HIV (aids: sindrome da immuno-deficienza acquisita). Si può curare tramite laser o antibiotici.
Due tipi di papilloma virus, il 13 ed il 16 hanno un’evoluzione rapidissima e pertanto possono provocare il cancro molto rapidamente.

Un’altra infezione molto diffusa è la chlamidya, provocata anch’essa da un virus che colpisce l’uretra e provoca quindi uretriti e disturbi vari. Se trascurata può provocare sterilità.
La caratteristica che la rende pericolosa è il fatto che al momento del parto, può essere trasmessa al nascituro e manifestarsi poi a livello corneale, provocando cheratiti.

Se invece si dovesse individuare un carcinoma gia avviato, bisogna prima di tutto capire se è un carcinoma squamoso o un’adenocarcinoma: il primo colpisce le cellule squamose ed è caratterizzato da alcune delle prima citate atipie cellulari, il secondo invece colpisce le cellule ghiandolari o cilindriche ed è caratterizzato da gruppi disordinati di cellule, sempre con malformazioni cellulari di vario tipo. Può attaccare le cellule endometriali o quelle endocervicali.

CURIOSITA’:
• Con il pap-test si può inoltre studiare la situazione ormonale di una donna.
• Man mano che si sale con l’età si consiglia di eseguire un buon numero di pap-test.
• Il tumore è una proliferazione anomala di cloni cellulari malati.
• Un tumore può essere benigno o maligno: il primo non è pericoloso (nei, verruche etc.), il secondo può portare ad effetti disastrosi, in quanto si estende ad altre parti del corpo (metastasi).

ALTRO:
Endometriosi: Impianto anomalo di cellule endometriali in peritoneo.
Gravidanza extrauterina: Impianto dell’ovulo fecondato nelle tube di falloppio anziché in utero.
Infibulazione: Rito tribale che prevede l’asportazione della clitoride femminile e ricucitura successiva con ago, al fine di evitare l’orgasmo alla donna ed eventuali “tradimenti”. Durante l’atto sessuale la donna prova un dolore atroce.

Esempio



  



Come usare