I Biomi

Materie:Appunti
Categoria:Biologia
Download:411
Data:31.05.2007
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
biomi_2.zip (Dimensione: 5.99 Kb)
trucheck.it_i-biomi.doc     25.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Biomi
Il bioma è una regione dotata di un particolare tipo di clima, di temperatura e di suolo, e abitata da un insieme caratteristico di animali e vegetali. Esistono diversi tipi di Biomi:
- la Tundra:
o tundra artica
copre un vasto territorio, tra la calotta polare e le foreste.
Assenza di alberi, temperature medie e piovosità molto basse.
Presenza del permafrost, uno strato di terreno permanentemente gelato sotto la superficie del suolo
o tundra alpina
Bioma con le stesse caratteristiche di quello artico ma si presenta in montagna ad alta quota
- La taiga o foresta di conifere:
localizzata più a sud della tundra, caratterizzata dalla presenza di foreste di conifere. Estati abbastanza calde da sciogliere il permafrost, ma gli inverni sono molto lunghi e rigidi. Alberi sempreverdi. Grande varietà animale, roditori, orsi, alci, scoiattoli, mammiferi, rettili, anfibi.
- La foresta temperata:
Stagioni calde e miti alternate a periodi freddi. La specie erbora cambia da regione a regione, faggi, tigli, aceri, querce. Lungo le coste del mediterraneo la vegetazione è chiamata Macchia mediterranea e presenta una vegetazione bassa e cespugliosa. La vegetazione di questo bioma è stratificata, va dagli alberi più alti, lo strato cespuglioso, poi quello erbaceo e così via. Grande varietà di animali.
- Le praterie delle zone temperate:
aree di transizione fra le terre boschive e quelle desertiche. Terreni quasi pianeggianti, stagioni calde e fredde con periodi di siccità. Spostandosi dalla zona equatoriale ai tropici si passa alla savana, una prateria tropicale. Vegetazione erbacea. Equilibrio tra alberi e vegetazione erbacea, in periodi di siccità gli alberi seccano e muoiono, mentre quando le piogge sono abbondanti le erbe alte prendono il sopravvento. Le varie specie di erbivori cambiano a seconda della localizzazione geografica. Fra i carnivori si trovano leoni, tigri, lupi.
- I deserti:
I deserti sono localizzati nelle aree interne dei continenti dove la piovosità è molto scarsa. A seconda della temperatura e della piovosità si possono distinguere:
o Deserti torridi
o Deserti temperati
o Deserti freddi
In queste zone scarseggia l’acqua e gli animali e le piante che vi ci vivono hanno particolari adattamenti che permettono loro di sopravvivere. La vegetazione è prevalentemente grassa e spinosa e gli animali più che altro sono insetti e rettili.
- La foresta pluviale tropicale, subtropicale e monsonica:
è il bioma con la maggiore biodiversità, grazie al suo clima favorevole. Grande piovosità distribuita durante l’anno con stagioni più o meno secche. Durata delle insolazioni uniforme.
Le specie vegetali sono in prevalenza erboree. Vi è la presenza di molte specie costituite da pochi individui. La sua grande ricchezza biologica si regge su un delicato equilibrio che l’uomo con il disboscamento sta distruggendo.

Esempio



  



Come usare