Gregorio Mendel (1822/84)

Materie:Appunti
Categoria:Biologia

Voto:

1 (2)
Download:407
Data:28.05.2001
Numero di pagine:5
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
gregorio-mendel-1822-84_1.zip (Dimensione: 5.76 Kb)
trucheck.it_gregorio--mendel-(1822-84).doc     28.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Biologia
Gregorio Mendel (1822/84) Fu il primo che studio la trasmissione dei caratteri
ereditari mediante l’incrocio di piante di pisello .
osservo che le piante di pisello alte generano piante alte e le piante basse generano piante basse erano perciò varietà distinte o linee pure .
I discendenti di piante appartenenti a linee pure hanno gli stessi caratteri dei genitori.
Selezionò linee pure mediante auto impollinazione poi incrociò una linea pura con un’ altra linea pura , Un IBRIDO e UN discendente ottenuto incriciando due linee pure .
Risultati degli incroci: generazione P (parentale )2 alte 2 basse , generazione f, (filiale ) ibridi tutte alte F2 impollinazione )fra F1 non tutti alte uno su quattro era basso .

Dominanza
Mendel ipotizzò l’esistenza di due fattori che controllavano l’ altezza delle piante di pisello ,ad un fattore si doveva la produzione di piante alte e all’ altra la produzione di piante basse .
Chiamò il primo fattore DOMINANTE perché aveva mascherato il fattore della piccolezza che chiamò RECESSIVO.
per verificare le sue ipotesi fece altri incroci con piante con caratteri contrastanti e osservò che per ogni carattere uno era dominante.
in base ai risultati ottenuti , Mendel formulò un’ipotesi sul fenomeno chiamata LEGGE DELLA DOMINANZA , secondo la quale in una coppia di caratteri alternativi il dominante prevale sul recessivo, che rimane invece latente esprimendosi in tutti i discendenti della F1

LEGGE DELLA SEGREZIONE
Mendel arrivo alle seguenti conclusioni :
I fattori da cui dipendono i caratteri dominanti e recessivi sono unità distinte che si separano o si segregano uno dall’altra. Esempio incrociando due piante , con semi lisci e semi rugosi il seme che nascerà da questa pianta potra essere liscio o rugoso mantenendo intatto il carattere trasmesso da uno dei genitori .
Nella generazione F2 il rapporto tra carattere dominante e recessivo era di circa 3 a 1.
Da qui la seconda legge di Mendel.

LEGGE DELLA SEGREGAZIONE
1) ogni carattere di un individuo dipende da due fattori
2) Ciascun genitore trasmette uno dei suoi fattori a ogni discendente e le possibilità di trasmettere l’uno o l’altro fattore sono uguali
La legge della segregazione verificata da altri studiosi su animali e piante divenne un principio di base dell’eredità.
Oggi le unità dell’eredità studiate da Mendel sono indicate col nome di geni .
Dai geni dipendono le caratteristiche di ogni organismo. Le forme alternative di un gene sono chiamate ALLELI per esempio , se un gene determina il colore dei semi dei piselli , un allele di quel gene è responsabile della produzione di semi verdi e l’altro della produzione di semi gialli (i fattori di Mendel erano cioè alleli )
GENOTIPO E FENOTIPO
Gli alleli sono rappresentati dall’iniziale del nome (solitamente in inglese) di quello dominante , maiuscola per quello dominante minuscola per quello recessivo .
IN ogni organismo ci sono, solitamente, per ogni carattere due ALLELI che indicano il GENOTIPO dell’organismo .
Nelle piante di pisello per esempio :
genotipo TT alto , genotipo tt basso genotipo Tt alto.
Sia il genotipo TT che Tt generano una pianta ,FENOTIPO con caratteristiche che appaiono identiche .
IL genotipo TT è omozigote (alleli uguali )mentre il genotipo Tt è eterozigote (alleli diversi) .

I QUADRATI DI PUNNETT
IN un incrocio ogni genitore fornira un solo allele , di conseguenza e possibile prendere il genotipo che il fenotipo dei discendenti.
Dall’ incrocio di genitori omozigoti es. TT e tt si avranno discendenti eterozigoti dove prevale il dominante . IL genotipo Tt e lo stesso del genotipo tT inoltre non dipende da quale genitore maschio o femmina , trasmette l’allele ,è lo stesso sia che venga trasmesso dall’uno o dall’altro.
I quadrati di PUNNETT , prodotto cartesiano aiutano a calcolare il probabile genotipo dei discendenti
Incroci piselli omozigoti

si avranno quattro possibili combinazioni di genotipo eterozigote dominante T, pianta alta (Mendel ibridi F1.

Possibilità discendenza di un TT perciò omozigite dominante , 2 Tt eterozigoti con T dominante , un tt omozigte recessivo .
IN percentuale 25% TT, 50% Tt , 25 % tt.
Per calcolare i possibili fenotipo dei discendenti si somma il genotipo dominante monozigote con il genotipo eterozigote (2+1 =3) 75%
IL PROBABILE RAPPORTO FENOTIPO FRA DISCENDEENTI ALTI O BASSI è DI 3 : 1(OVVERO DEL CARATTERE DOMINANTE )
TEST CROSS (REINCROCIO)
Conoscendo il fenotipo di carattere dominante di un organismo è possibile determinare se il genotipo è omozigote dominante o eterozigote .
Possibilità di incrocio tra pianta alta T di cui è sconosciuto il genotipo e pianta bassa t il cui genotipo è sicuramente tt.
Possibilità :
prima : che la pianta sconosciuta alta sia omozigote F1 TT incrociandola con pianta t avremo tutte piante alte perciò omozigote dominante .
Seconda : che la pianta sconosciuta sia eterozigote Tt dall’incrocio con una pianta omozigote si avrà
si avrà metà dei discendenti alti e l’altra bassa.
DOMINANZA ICONPLETA
La DOMINANZA ICONPLETA si ha quando nessuno dei due alleli e dominante sull’ altra e gli individui eterozigoti esprimono caratteri che sono un misto dei fenotipi dei due alleli .
Nel caso di dominanza incompleta si usano lettere minuscole per ciascun allele.
ES: incrocio pollo andaluso nero bb con pollo andaluso bianco ww, gli ibrid sono blu eterozigoti bw (f1 ibridi) se incrociamo due individui bw 8gallo blu )avremo un bb (nero ) due bw (blu ) un ww (bianco)
La sola differenza è che in caso di dominanza incompleta ,il fenotipo di individui omozigoti è differente dal fenotipo degli eterozigoti.
LEGGE DELL’ASSORTIMENTO DEI CARATTERI
Gli organismi hanno molti geni differenti e durante l’incrocio vie una trasmissione di più caratteri .
Lo studio riguardante gli incroci di una sola oppia di alleli sono chiamati incroci MONOIBRIDI di due caratteri DIIBRIDI. MENDEL studio centinaia di incroci DIIBRIDIE FORMULO LA LEGGE DELL’ASSORTIMENTO INDIPENDENTE DEI CARATTERI:
Tale LEGGE afferma che la trasmissione degli alleli per un carattere non influisce sulla trasmissione degli alleli per un altro carattere ; in altre , parole , i caratteri dai genitori sin trasmettono ai figli l’uno indipendentemente dall’altro.
Se una pianta è bassa o alta , per esempio , non ha alcun effetto sul fatto che i suoi semi siano lisci o rugosi. Tutti i geni segregano (si separano )indipendentemente.

Esempio



  



Come usare