Evoluzione

Materie:Appunti
Categoria:Biologia

Voto:

1 (2)
Download:153
Data:17.11.2000
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
evoluzione_3.zip (Dimensione: 3.92 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_evoluzione.doc     12 Kb



Testo

BASI GENETICHE DELL’EVOLUZIONE:

•Evoluz.: processo di cambiamenti nel tempo, passaggio graduale di una specie da una forma + semplice a una +
complessa.

Teoria di Darwin:
Fu il 1° alla teoria con argomentazioni e corretto meccanismo alla base dell’evoluzione

- Organismi generano organismi simili
- N° di individui che sopravvivono и piccolo rispetto ai nati
- In ogni popolazione ci sono diff. tra individui e organismi, alcune ereditabili
- Quali sopravviveveranno и determinato dalle variazione e dall’ambiente, alcune variazioni consentono di creare +
discendenti (Selezione naturale)
- Dopo molot tempo le diff. differenziano i vari organismi.

Lacuna iniziale: manca il meccanismo X l’ereditа (Mendel pubblicherа dopo)
Dubbi di Darwin: -come funziona l’ereditа?
-come alcuni caratteri scompaiono e riappaiono una generazione successiva?
-come compaiono le variazioni?

Pool genico:
•Popolazione: gruppo di organismi stessa specie che si riproducono tra loro (es: pesci in stagno)
•Pool genico: somma tot. di tutti gli alleli di tutti i geni di tutti gli individui della popolazione
Singolo organismo: depositario temporaneo di un piccolo campione di pool genico
Alcuni alleli aumentano di freq., altri diminuiscono
Se la combinazione и favorevole, l’individuo sopravvive.
Risultato: accumulo nel tempo di cambiamenti
Successo biologico= fitness

Ampiezza della variazione:
Simile genera il simile (precisione di replicazione del DNA)
Tuttavia alcune mutazioni, variazioni (materiale grezzo su cui agiscono le forze evolutive)

Equilibrio di Hardy-Weinberg:
Perchи i dominanti non eliminano i recessivi?
H-W: negli org. diploidi la ricombinazione non modifica le composizione del pool genico
•Pop ideale: -no mutazioni
-no movimento di individui e geni verso l’int. o est.
-pop.grande
-accoppiamento casuale
-tutti gli alleli hanno lo stesso successo produttivo
1 gene: 2 alleli Aa
Le freq. non si modificano e nemmeno le combinazioni
Pool genico in equilibrio: p+q=1 (p+q)2=p2+2pq+q2=1
p= freq. di A q=freq. di a
pop. ideale и rarissima in natura, ma и la base x gli studi

Fattori che modificano l’equilibrio:
•Mutazioni: -cambiamenti ereditari nel genotipo (nei geni strutturali e di regolazione)
-da diversi fattori: raggi x, ultravioletti, radioattivi....
-x caso
-mutazioni spontanee con freq.bassa
sono il materiale grezzo dei cambiamenti evolutivi, forniscono solo la variabilitа (no la direzione del cambiamento)
•Flusso genico: -mov. di alleli verso l’int. e est. (di individui)
-anche con mov. di gameti (polline)
effetto: diminuisce la diff. tra popolazioni, mentre la Selez.naturale aumenta
Barriere geografiche.
•Deriva genica: in una piccola pop. rischio di perdita di alleli D deriva genica (cambiamenti x caso)
1) effetto fondatore: piccola parte di pop. se ne va (poco o molto rappresentativa) la pop. cresce con diff. nel pool
2) collo bottiglia: pop. viene ridotta da un evento casuale. Elimina alcuni alleli, altri diventano in eccesso
•Accoppiamenti: autoimpollinazione, scelta della femmina....(cambiamenti nella freq. genotipica)
Mantenimento e incremento della Variabilitа:
•Ripr.sessuata: nuove combinazioni: 1-assortimento durante la meiosi
2-crossing over e ricombinazioni
3-combinazione di 2 genomi parentali
Ripr.assessuata (mitosi o citodieresi) : organismi uguali, cloni: solo con mutazioni c’и variabilitа
unico vantaggio dell ripr.sessuta и la produzione di nuove combinazioni.
•Meccanismi che favoriscono gli incroci: (x via sessuata): -mai fecondamento delle proprie uova
-stategie comportamentali (x non incesto)
•Diploidia: -in un aploide le variazioni sono espresse nel fenotipo (a rischio)
-in un diploide possono conservarsi nello stato recessivo
+ bassa и la freq. di aa, meno prob. и che venga eliminato dalla selezione naturale
•Superioritа dell’eterozigote: -hanno un maggior successo riproduttivo di entrambi i tipi di omozigoti

Esempio



  



Come usare