Come gli organismi si procurano l'energia

Materie:Riassunto
Categoria:Biologia

Voto:

1.5 (2)
Download:793
Data:19.04.2007
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
come-organismi-si-procurano-energia_1.zip (Dimensione: 6.83 Kb)
trucheck.it_come-gli-organismi-si-procurano-l-energia.doc     28.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

BIOLOGIA

Come gli organismi si procurano l’energia:

La cellula assume dall’ambiente molte sostanze che utilizza elaborandole per l’accrescimento e la divisione cellulare per ricostruire strutture e organelli rinnovabili per compiere molte altre attività. L’energia che la cellula utilizza in questa trasformazioni è contenuta nei legami chimici delle molecole; Le cellule vegetali riescono ad utilizzare anche l’energia luminosa. La luce solare infatti rappresenta la fonte primaria di energia. A seconda se la luce solare viene utilizzata direttamente o indirettamente di organismi che si dividono in AUTOTROFI ed ETEROTROFI.

Definizione:

Autrotofi: Il termine proviene dal greco Autos=stesso e da Trephein=mi nutro; Gli autotrofi sono gli organismi che riescono a sintetizzare o produrre molecole organiche partendo da sostanze inorganiche. Sono autotrofi le piante, i batteri, le alghe.
Eterotrofi: Il termine proviene dal greco e in particolare da Heteros=altro. Sono gli organismi che non sono in grado di utilizzare e trasformare direttamente la luce solare. Sono eterotrofi gli animali e i funghi. Gli autotrofi e gli eterotrofi ottengono energia demolendo le molecole organiche tramite la Respirazione Cellulare. Il processo di degradazione delle molecole complesse viene chiamato Catabolismo, e si ha liberazione di energia (reazione esoergonica). Il processo che porta invece alla costruzione di molecole complesse viene indicato con il termine Anabolismo (reazione endoergonica) che richiede energia. Le piante sono in grado di trasformare l’energia luminosa proveniente dal sole in energia chimica tramite la Fotosintesi Clorofilliana. La respirazione cellulare è un processo che avviene in presenza di ossigeno e consente alle cellule di ricavare energia dagli alimenti. Gli animali egli gli altri organismi eterotrofi ricavano l’energia dalla respirazione cellulare. Le piante dipendono dalla respirazione cellulare durante le ore notturne o nei casi non possono compiere la fotosintesi clorofilliana. La maggior parte delle cellule eucariote è molte di quelle procariote svolge processi aerobici, cioè: dipendenti dall’ossigeno è tutti gli organismi aerobici producono l’ATP necessario alla loro sopravvivenza tramite la respirazione cellulare. Molti procarioti e alcuni eucarioti possono vivere svolgendo processi anaerobici, cioè in assenza ossigeno. Alcune nostre cellule che normalizzano hanno un metabolismo aerobico possono produrre energia in modo anaerobico per brevi periodi.

Esempio



  



Come usare