Classificazione degli esseri viventi

Materie:Appunti
Categoria:Biologia
Download:699
Data:05.06.2001
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
classificazione-esseri-viventi_2.zip (Dimensione: 5.42 Kb)
trucheck.it_classificazione-degli-esseri-viventi.DOC     26.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Viventi
_Specie
_Binomia ( Binomiale ) Linneo
_Specie :Per specie si intende un gruppo di organismi che si possono incrociare dando ibridi fecondi
(I batteri non sono considerati in alcuna specie perchè per specie si intendono gruppi che si riproducono sessualmente)
_Binomia Linneo : classificazione dei viventi che segue uno schema preciso di
classificazione : -Regno
-Phylum
-Classe
-Ordine
-Famiglia
-Genere
Es:_Homo sapiens
Homo=Genere
sapiens=Specie
_Homo erectus
Homo=Genere
erectus=Specie
Regni
I regni si dividonoin:
I) ARCHIBATTERI
II) MONERE
III) PROTISTI
IV) FUNGHI
V) VEGETALI
VI) ANIMALI
I)
ARCHIBATTERI
MONERE
Monocellulari procarioti
II)
PROTISTI
Monocellulari eucarioti
III)
FUNGHI
VEGETALI
ANIMALI
Pluricellulari eucarioti
_Filogenesi
_Tassonomia o sistematica evolutiva
Omologia
Analogia
Convergenza
Metodi tradizionali di classificazione
Metodi moderni di classificazione
Tabella 01
Archibatteri
_Filogenesi : Storia della vita evolutiva sulla terra
Ricostruzione dei passaggi evolutivi
Lo studio della filogenesi inizia dal 1859 con il libro”Evoluzione degli esseri viventi”di Darwin.
Omologia:
Gli organismi si definiscono omologhi quando hanno la stessa origine embrionale ma diversa funzione.
Esempio di omologia:
molte strutture di movimento di esseri viventi appartenenti alla stessa classe hanno ossa simili:
le ossa della pinna di una balena sono le stessa ossa dell’arto superire dell’uomo,del coccadrillo del cavallo,del pipistrello.
Analogia:
Gli organismi analoghi sono organismi che hanno diversa origine embrionale ma uguale funzione.
Convergenza:
Organismi diversi assumono la stessa forma vivendo nello stesso ambiente.
Esempio di convergenza:
I pesci e il delfino:
Il delfino è un mammifero ma ha la forma di un pesce.
Tabella 01
MONERE
PROTISTI
FUNGHI
PIANTE
ANIMALI
TIPO DI CELLULA
Procariota
Eucariota
Eucariota
Eucariota
Eucariota
MEMBRANA NUCLEARE
Assente
Presente
Presente
Presente
Presente
MITOCONDRI
Assenti
Presenti
Presenti
Presenti
Presenti
CLOROPLASTI
Assenti
Presenti
Assenti
Presenti
Assenti
PARETE
CELLULARE
Non cellulosica
Presente
Chitina
Cellulosa
Assente
MODALITA’ DI
RICOMBINAZIONE
GENETICA
Coniugazione
Trasduzione
Fecondazione e meiosi,
coniugazione
Fecondazione e meiosi,dicarosi
Fecondazione e meiosi
Fecondazione e meiosi
MODALITA’ DI
NUTRIZIONE
Eterotrofia o autotrofia
Fotosintetica o eterotrofa o combinazione di entrambe
Eterotrofa per assorbimento
Fotosintetica
Eterotrofa per ingestione
MODALITA’ DI MOVIMENTO
Flagellli batterici oppure non mobili
Ciglia e flagelli 9+2
Non mobili
Nessuna in molte forme,
ciglia e flagelli 9+2
Fibrille contrattili
PLURICELLULARITA’
Assente
Assente in molte forme
Presente
Presente
Presente
SISTEMA NERVOSO
Assente
In alcune forme meccanismi primitivi per la conduzione degli stimoli
Assente
Assente
Presente , spesso complesso
Monere: organismi Più primitivi
Protisti: Organismi monocellulari eucarioti ma possono presentare caratteristiche Animali Vegetali Funghi.
Funghi: Organismi pluricellulari eucarioti eterotrofi per parassitismo;parete cellulare con chitina.
Piante: Organismi pluricellulari eucarioti autotrofi fotosintetici.
Animali: Organismi pluricellulari eucarioti eterotrofi per ingestione.
Archibatteri: Batteri primitivi che contengono sequenze di RNA primitive.
1

Esempio



  



Come usare