Cellula2

Materie:Appunti
Categoria:Biologia
Download:76
Data:28.05.2001
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
cellula2_1.zip (Dimensione: 3.41 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_cellula2.doc     22 Kb



Testo

MITOCONDRI
CIASCUN MITOCONDRIO SI PRESENTA COME UN CORPUSCOLO DALLA CARATTERISTICA FORMA A FAGIOLO, DELIMITATO DA DUE MEMBRANE CHE DELIMITANO DUE PARTI DISTINTE: UNA INTERNA(MATRICE)AD ENTRAMBE LE MEMBRANE, PRESENTA NUMEROSE PIEGHE (DETTE CRESTE) E HA SELETTIVITÀ STRETTA; UNO +SOTTILE TRA LE DUE MEMBRANE(SPAZIO INTERMEMBRANA)CON PORI GRANDI PERCIÒ HA UNA COMPOSIZIONE =CITOSOL.
FUNZIONI:
A) I MITOCONDRI COSTITUISCONO LA SEDE DEL PROCESSO DI RESPIRAZIONE CELLULARE, MEDIANTE IL QUALE LA CELLULA RICAVA ENERGIA (SOTTO FORMA DI MOLECOLE DI ATP),DERIVANTE DALL’OSSIDAZIONE DEL GLICOSIO E DEGLI ACIDI GRASSI.
B) FUNGERE DA SERBATOIO DI IONI CA++(CHE DEVONO ESSERE IMMESSI NEL CITOSOL POCHI, MA CI DEVONO ESSERE)
RIBOSOMI
RIBOSOMI SONO ORGANULI FORMATI DA DUE SUBUNITÀ(FORMA TONDEGGIANTE)UNITE QUANDO ENTRANO IN FUNZIONE.
FORMATA DA MOLECOLE DI RNA ASSOCIATE A PROTEINE.
PICCOLA= SITO SI LEGA ALL’RNAM MAGGIORE= SITO RNAT LEGATO CATENA POLIPEPTIDICA
SITO
SEDE DELLA SINTESI DELLE PROTEINE.
90% RNAM COMCENTRATO QUI.
LISOSOMI
I LISOSOMI SONO ORGANULI PICCOLI, DI FORMA IRREGOLARE, CHE CONTENGONO ENZIMI LITICI O DIGESTIVI(IDROLASI), IN GRADO DI SCINDERE LEGAMI PER ASSUNZIONE DI MOL. DI ACQUAM, RESPONSABILI DELLA DIGESTIONE DI NUMEROSE MOLECOLE INUTILI O NOCIVE PER LA CELLULA.
FUNGONO DA SERBATOI CHE CONTENGONO ENZIMI CHE NON DEVONO ASSOLUTAMENTE ESSERE IMMESSI NELLA CELLULLA PERCHÉ NOCIVI.
SONO PRODOTTI DALL’APPARATO DI GOLGI.
L'APPARATO DI GOLGI
ORGANULO TIPICO DELLE CELLULE EUCARIOTE. È COSTITUITO DA UNA PILA DI SEI O SETTE SACCHI(CISTERNE) APPIATTITI, DELIMITATI DA UNA MEMBRANA FOSFOLIPIDICA(=PLASMATICA).
COSTELLATI DI VESCICOLE
FUNZIONE : - IMMAGAZZINARE
CONCENTRARE PROTEINE
DISTRIBUIRE
DA TRASPORTARE FUORI DALLA CELLULA
DEVONO RIMANERE SEPARATE DAL CITOPLASMA MEDIANTE UNA MEMBRANA.

Esempio



  



Come usare