Il petrolio e l'opec

Materie:Altro
Categoria:Attualita
Download:229
Data:28.03.2007
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
petrolio-opec_1.zip (Dimensione: 36.85 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_il-petrolio-e-l-opec.doc     58 Kb



Testo

IL PETROLIO e L’OPEC

Gli idrocarburi sono composti binari che contengono soltanto idrogeno e carbonio.
Il petrolio greggio è costituito da una complessa
Miscela di idrocarburi solidi, liquidi e gassosi, contenente anche
piccole quantità di altri composti organici in cui sono
presenti ossigeno, azoto, zolfo e tracce si Sali minerali.
A temperatura ambiente il petrolio si presenta come
un liquido oleoso, più o meno denso, infiammabile e di
colore variabile dal giallastro al nero. Il contenuto di
idrocarburi nel petrolio dipende dalla sua provenienza
geografica e può variare dal 97-98% della Pennsylvania
al 50% del Messico.
Secondo le teorie più recenti il petrolio si formerebbe nel
corso di centinaia di milioni di anni per trasformazione chimica di organismi viventi. L’estrazione del petrolio viene effettuato mediante l’impiego di sonde che perforano il terreno creando un foro via via sempre più profondo, attraverso il quale il petrolio risale in superficie con l’aiuto di pompe. Il greggio così estratto viene convogliato prima in serbatoi dove, per sedimentazione, si separa dalla sabbia e dai detriti e poi trasferito nelle raffinerie, in cui subisce una serie di trasformazioni che conducono alla formazione di vari prodotti chimici (petrolchimica). I principali prodotti petrolchimici, oltre le benzine, cherosene, gasolio e nafta, sono detersivi, materie plastiche, fibre sintetiche, acetone, fenoli ,stirene ecc..
Nel 1960, dal 10 al 14 settembre si è tenuta
una prima conferenza tra Iran, Iraq, Kuwait,
Arabia Saudita e Venezuela.
Nacque l’organizzazione dei paesi esportatori
di petrolio ( OPEC ) comprendente i paesi che
si sono associati per negoziare con le
compagnie petrolifere riguardo gli aspetti
relativi alla produzione di petrolio, prezzi e
concessioni. Gli stati membri, che hanno il
75% delle riserve ed il 40% delle forniture
mondiali, costituiscono un cartello in grado di
controllare i prezzi sulla base della produzione
e dell’esportazione di materia prima. Nei primi
cinque anni, il quartier generale dell'OPEC fu a Ginevra, in Svizzera; dal 1 settembre 1965 la sede è stata spostata a Vienna, in Austria.

CRISI ENERGETICA DEL 73’

Nell’anno 1973 ci fu una grave crisi energetica che investì tutto il pianeta.Allora, però, il contesto economico e geopolitico era notevolmente differente da quello odierno: l’economia mondiale faticava, l’inflazione era uno spettro temuto in tutto l’occidente, il dollaro era pesantemente sottovalutato. L’OPEC allora decise di aumentare i prezzi di vendita, ma l’aggravarsi definitivo della delicata situazione derivò dallo scoppio, il 7 ottobre del ’73, della guerra del kippur tra Israele e paesi arabi del medio oriente. Il petrolio smise di essere un bene di consumo per diventare un’arma di ricatto politico che i paesi islamici dell’OPEC non mancarono di usare contro l’occidente filo-israeliano.

Esempio