Composizione atmosfera

Materie:Appunti
Categoria:Astronomia
Download:222
Data:15.11.2001
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
composizione-atmosfera_3.zip (Dimensione: 5.15 Kb)
trucheck.it_composizione-atmosfera.doc     27.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

COMPOSIZIONE,SUDDIVISIONE E ORIGINE DELLA TERRA
La composizione dell’atmosfera è diversa a seconda delle parti che la compongono;ma sappiamo con certezza che la composizione dell’atmosfera più vicina alla superficie terrestre è così distribuita:
78,08% Azoto
20,95% Ossigeno
0,03% Anidride carbonica
0’,01% altri gas
Questa composizione rimane praticamente la stessa fino a 100 km d’altezza,ma a quote più elevate la radiazione solare opera una dissociazione dei gas,con passaggio dallo stato molecolare allo stato atomico.Sopra gli 800 km prevarranno quindi gas più leggeri come l’idrogeno e l’Elio.L’aria contiene anche del pulviscolo atmosferico (impurità della terra) e vapore acqueo,che seppur presente praticamente solo negli strati più bassi dell’atmosfera è la causa principale dei fenomeni atmosferici sulla Terra.Importantissimo è anche l’OSSIGENO (O2);a circa 10 km troviamo anche l’OZONO (O3) che assorbe e filtra le radiazioni ultraviolette. L’AZOTO invece non ha importanza rilevante.Molto importante è l’ANIDRIDE CARBONICA,che viene assorbita dai vegetali con la funzione di sintesi clorofilliana.Inoltre contribuisce a trattenere il calore irradiato dalla Terra;l’anidride è più abbondante che durante la notte poiché le piante assorbono l’anidride sotto l’azione della luce solare.
L’atmosfera è divisa in sfere,ognuna divisa dall’altra da zone di transizione:
1. Troposfera:0-12 km limite =Tropopausa
2. Stratosfera:Tropopausa-50,60 km lim = Stratopausa
3. Mesosfera:Stratopausa-80 km
4. Termosfera: Menopausa-400,500 km
5. Esosfera: Termopausa
TROPOSFERA:E’ la parte più bassa e quindi più densa e nella quale è concentrato quasi tutto il vapore acqueo terrestre.La troposfera è riscaldata dalla superficie e quindi la temperatura diminuisce man mano che aumenta l’altezza
TROPOPAUSA:Il gradiente termico verticale muta nettamente e si parla di questa sfera come quella dalla temperatura più bassa dell’aria.Nella troposfera sono presenti continui spostamenti d’aria sia verticalmente sia orizzontalmente legati alla rotazione terrestre che sono le principali cause della formazione di nubi e precipitazioni.
STRATOSFERA:I componenti gassosi cominciano a raffreddarsi;le precipitazioni sono praticamente inesistenti e la temperatura si mantiene pressoché costante per poi aumentare di 2°C ogni km.Questo è dovuto alla presenza di uno strato d’ozono,l’OZONOSFERA, che assorbe le onde più corte e quindi con più energia:i raggi scindono la molecola di ossigeno in 2 atomi che invece di ricomporsi normalmente formano l’ozono assorbendo circa il 2% della radiazione solare.
MESOSFERA:La rarefazione è quasi del tutto completa e prevalgono gas leggeri su quelli pesanti.La temperatura ricomincia a diminuire con l’altezza e varia tra i –70 e i –90°C
TERMOSFERA:La densità è quasi nulla,la temperatura sale fino a raggiungere,in prossimità della termopausa, il migliaio di gradi.
ESOSFERA:si pensa che la temperatura arrivi fino ai 2000°C. Per questo motivo le particelle dei gas che la costituiscono hanno velocità enormi e la loro probabilità di collidere è praticamente nulla.

DALL’ATMOSFERA PRIMORDIALE A QUELLA ATTUALE
Si pensa che una volta la Terra fosse formata da un miscuglio di gas diverso da quello odierno,composto soprattutto da gas leggeri come l’idrogeno e l’elio e con un’alta concentrazione di anidride carbonica (come l’attuale composizione di pianeti quali Giove,Saturno,Urano,Nettuno).Si pensa che l’atmosfera iniziale sia stata persa dalla Terra a causa della sua alta temperatura che faceva disperdere le molecole e gli atomi di gas.Man mano che la crosta si è formata e la temperatura è scesa ha cominciato a formarsi l’atmosfera attuale,grazie alla liberazione di gas dopo reazioni chimiche.L’ossigeno si pensa si sia formato dalla scomposizione del vapore acqueo,delle radiazioni che colpivano la Terra e grazie alla comparsa della vita sul nostro pianeta
LA RADIAZIONE SOLARE E IL BILANCIO TERMICO DEL SISTEMA TERRA
Dell’enorme radiazione solare che emana il sole solo mezzo miliardesimo del totale è assorbito dalla Terra:L’energia solare ci giunge attraverso radiazioni,onde elettromagnetiche della lunghezza di qualche micron.La terra riceve energia dal sole,la assorbe e la converte in calore emettendo anch’essa radiazioni,dette onde lunghe.Della radiazione solare solo il 51% arriva alla superficie terrestre;il 47% restante:
* È disperso nell’atmosfera
* E’ assorbito dall’acqua e ghiaccio delle nubi
* Assorbita dall’atmosfera
* Riflessa da oceani
La Terra funziona come una serra.lascia filtrare gran parte della radiazione solare ma si mantiene calda perché il calore emesso dalla Terra viene imprigionato dal vapore acqueo e dall’anidride carbonica,facendo innalzare la temperatura di 35°C.Dopo circa un anno però si forma un equilibrio termico (la Terra restituisce gran parte delle radiazioni acquisite);questo equilibrio può avere un bilancio positivo (zone equatoriali che assorbono di più e cedono di meno) o bilancio negativo (viceversa nelle zone polari) anche se le zone calde non diverranno più calde e quelle fredde più fredde;Cio è dovuto agli enormi spostamenti d’aria calda che si trasferiscono dalle zone più calde a quelle più fredde.

Esempio



  



Come usare