Leonardo da Vinci: La Madonna col bambino

Materie:Altro
Categoria:Arte

Voto:

2 (2)
Download:518
Data:24.05.2005
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
leonardo-vinci-madonna-bambino_1.zip (Dimensione: 3.29 Kb)
trucheck.it_leonardo-da-vinci:-la-madonna-col-bambino.doc     20.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Intestazione
Leonardo da Vinci (1452-1519)
Sant’Anna con la Madonna, il Bambino e San Giovannino (1501ca.)
dimensioni: 142 cm. x 104cm..
Storia
Il disegno preparatorio dell’opera di Leonardo Da Vinci è stato realizzato in cartone e si trova attualmente alla National Gallery di Londra. L’opera “ Sant’Anna con la Madonna, il Bambino e San Giovannino” è una delle due rimaste realizzate in cartone da Leonardo Da Vinci. L’opera è stata commissionata a Leonardo Da Vinci è stata commissionata dal re di Francia Luigi XII come atto di devozione nei confronti di Sant’Anna nota quale protettrice dei partorienti.
Risposte inerenti ai quesiti sull’opera
In quest’immagine l’attenzione dell’osservatore è rivolta ai volti della Madonna e di Sant’Anna; Leonardo ha ottenuto quest’effetto ponendo i volti in posizione centrale leggermente spostata verso l’alto e facendoli colpire da raggi di luce.
I piani di profondità che costituiscono l’opera sono due.
Lo sfondo è appena accennato rispetto al gruppo di figure.
In primo piano al centro del disegno troviamo la Madonna con il Bambino in braccio, Sant’Anna è alle loro spalle mentre di fianco appare San Giovannino; mentre il Bambino guarda con espressione gioiosa San Giovannino La Madonna con sguardo amoroso lo sorveglia sorridendo; Sant’Anna pare godere della situazione e sorridendo parla dolcemente alla Madonna.
L’intesa esistente tra i vari protagonisti raffigurati è ben raffigurata dai loro sguardi.
L’insieme dei soggetti raffigurati suggerisce una composizione a piramide; l’immagine, però, non è statica ricavando dinamismo dall’espressione dei volti raffigurati.
Descrizione delle linee rilevate
Le linee rilevate sono per lo più tutte curve. Queste linee delimitano il busto, la testa e le ginocchia dei quattro protagonisti di quest’immagine. La zona del quadro centrale ove si raffigura la Madonna che tiene in braccio il Bambino è anche la zona d’incontro di tali linee.

Esempio



  



Come usare