breve storia del surrelaismo

Materie:Riassunto
Categoria:Arte

Voto:

1.3 (3)
Download:568
Data:29.12.2005
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
breve-storia-surrelaismo_1.zip (Dimensione: 2.65 Kb)
trucheck.it_breve-storia-del-surrelaismo.doc     19.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Il Surrealismo
Nel 1924 il poeta André Breton, pubblica il primo Manifesto del surrealismo, il documento che spiega con chiarezza il significato del movimento: il surrealismo vuole esprimere l' interiore in piena libertà, senza l'intervento della ragione che, mettendo in atto meccanismi inibitori, dovuti all'insegnamento fin dalla nascita, ci condiziona, abbligandoci a reprimere istinti e sentimenti, a nasconderli, ad apparire insomma come la società costituita vuole che siamo.
Per raggiungere questa libertà occorre lasciarsi guidare dall'inconscio, come accade nel sogno, quando le immagini si susseguono senza un legame apparente, rivelando la nostra realtà recondita, molte volte ignota a noi stessi.
Il surrealismo cerca di scoprire il meccanismo con il quale opera l'inconscio, mettendo a nudo il processo intimo, non soltanto durante il sonno, ma anche durante la veglia, lasciando cioè che un'idea segua l'altra senza la conseguenza logica del ragionamento consueto, ma automaticamente.
Fra i principali surrealisti ricordiamo: Joan Mirò, Yves Tangury, René Magritte, Salvator Dalì, Man Ray, Max Ernst, Marcel Duchamp, Hans Arp, André Masson, Pierre Roy, Paul Delvaux, Sebastian Matta, Arshile Gorky.

Esempio



  



Come usare