arte romanica, gotica, senese e giotto

Materie:Appunti
Categoria:Arte

Voto:

1.7 (3)
Download:552
Data:05.01.2006
Numero di pagine:6
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
arte-romanica-gotica-senese-giotto_1.zip (Dimensione: 8.05 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_arte-romanica,-gotica,-senese-e-giotto.doc     35 Kb



Testo

ROMANICO: termine-neologismo ottocentesco,legame cn arte romana.term volgare(lingua-dialetti, lingue e lat s fondono insiene)arte(legami cn l’arte barbarica).sviluppo-solo occident,si esce dal sistema feudale:città cn mura consolidate,kiese fatte cn i materiali locali=elem d’identità.spazio pubblico,anticipa l’idea d municipio/rapporto d continuità tra interno ed esterno=esterno spekkio intrno, facciata cm fondale della città/tutti i simboli cittadini raccolti nella kiesa.nodi strutturali nuovi=campata,cripta,matroneo,rosone,pilastro cruciforme,protiro,costoloni,finestre strombate,arketti pensili,campanile,tetto a capanna/salient.Funzione e spazi= 3 livelli:cripta ke da sotto si eleva x mostrare visibile il presbiterio,navate,presb.pianta a croce lat diventa 1skema volumetrico, nn solo 1simbolo/spazio si sviluppa in profondità nn in piani/volte a crociera,spinte d6 arki portant cn forze trasversali sostenute nn dalla colonna ma da pilastri cruciformi(x spinte verticali e trasversali ke scaricano il peso lungo il ximetro esterno dove c sn i contraffort)(+=combinazione d spazi incrociati)elementi d scarico delle volte a croc=costoloni/rapporto tra nav cent e laterali 1:2/contrafforti=rinforzi sporgent ke neutralizzano le forze d sfondamento delle volte verso l’estern/matronei= servono x le spinte e contrspinte sviluppato dall’edificio
S.Ambrogio a Milano= interno:3navate, 4 campate quadrate centrali cn 8 laterali/no transetto/luce solo vano centrale-effetto monumentalità/tra 1pilastro e l’altro4arki minori cn 4matronei sopra effetto penombra/alternarsi tra pil maggiori (x costoloni delle volte della nav centr)e minori (campate navatelle)si crea ritmo/decorazione: in tutti gli elementi portanti all’interno e all’esterno ricca decoraz fantastica. esterno: pianta analoga all’interno/quadriportico e kiesa collegati mediante facciata/3 portali strombati/ arketti pensili.
Modena= esterno: Lanfranco-1 struttura ke unisce l’equilibrio delle forze cn l’equilibrio delle forme. Facciata: a salienti tripartita, si sacrifica la misura x il ritmo/principio formale reticolo/ riporta la sezione dell’interno/ apre x ogni arcata 3 arcatelle/ arketti pens= elementi emblematici cn effetto chiaro-scurale no portanti/protiro cn leoni stilofori/rosone x luce nav centr.rilievi facc: rappresentano la genesiInterno: finti matronei (ritmo e plasticità fini a se stessi) mostrati all’esterno dalle trifore/ alta cripta/i pilastri rafforzati da semicolonne dividono la nav centrale dalle laterali/pontile cn leoni stilofori. Wiligelmo +maestranze= linguaggio secco e concreto ma grande forza espressiva e comunicativa, sfruttano il limite costituito dalla forma dei capitelli o altre strutture e c fanno entrare a forza le figure->ritmo e astrazione /plasticità della luce=grazie agli scorci delle figure a3/4 dei bassorilievi->lo spazio si sta umanizzando.
Comprensorio episc Parma duomo-campanile(elemento a se,punto d riferimento e di difesa)-battistero=1090-1130 3 navate cn abside e transetto. Facciata=ritmo cn trifore.Scultura: benedetto anelami->deposizione= sin-pie donne, Nicodemo ke regge il cristo,personificaz chiesa. Des- Giuseppe d’aritamea sulla scala, soldati, personif sinagoga/skema bizantino e romanico ma apertura al gotico francese(pie donne), xmane la classicità. Battistero=pianta centrale ottagonale progettata da anelami/ influsso gotico>slanciato/ 3 portali decorati cn incarnazione cristo/dec interna;ciclo mesi e stagione personificate/equilibrato rapporto di direttrici verticali (contrafforti)/ricoperto marmo rosso d verona
Casi analoghi San Marco Venezia= fatto nel periodo romanico1068 ma è bizantina (rivestita di mosaici)> essendo rep marinara aveva molti contatti cn l’impero orientale. Interno: volta a botte/ struttura distesa no spigoli/ 5 portali grandi
“ “Campo dei miracoli Pisa kiesa-battistero-camposanto-torre= rep marinara> influssi arabi fusione paleocrist-romanico-arabo Esterno=bicromia frammenta il reticolo della facciata, lo rende complesso, mentre il loggiato è usato impropriamente no strutturata Interno: kiesa simile alla torre/ impianto a croce latina>paleocrist/5 navate cn cupola all’incrocio dei bracci>romanico/cupola slancio vert navata maggiore, volte a crociera/ risalto plastico delle colonne ecc/ arabo> arki sesto acuto, forma cupola,bicromia(bianco-nero). Battist: cupola conica, sequenza di12 sostegni>gotico/galleria e arketti pensili> temi dominanti alleggeriscono/triangolo>forma ke alleggerisce. Camposanto: +goticoversione +snella e raffinata
Batt di Firenze= tiburio a triangolo=trinità=invisibile ke copre la cupola/pianta ottagonale cn cupola/ no plasticità ma disegnato>resa coloristica> bicromia strutturale bianco d carrara e verde d prato/rielaborazione arketti a tutto sesto-pensile/ forme geometrie rigorose ke si ripetono< celebrazione geometria/ continuità tra int ed estern/ no tridimensionalità ma schiacciato/ nn si sacrifica la partitura x il ritmo/ facciata rivestita in marmo x essere intarsiata> la chiarezza del contenuto passa nelle kiarezza della forma.
Marke.S.Maria Portonovo= pianta a croce greca cn cupola ellittica/ elementi romanici: bifore, trifore, finestre strombate, tiburio. S.Ciriaco= formazione a croce greca col tempo/ nel 1189 aggiunta corpo longitudinale/3 navate cn abside.
GOTICO.Terminologia= vasari sottolinea l’aspetto barbarico e nn classico in modo dispregiativo. Riferito alla scrittura in francia, negativo>allontanamento dalla cultura classica, si avvicina alla cult barbarica. Dove nasce= francia, zona intorno a Parigi nn ricca influssa romanici.1’intervento.sant denis da parte dell’abate surger ke cerca la spiritualità>slancio mistico verso dioke s raggiunge cn la tecnica e cn la ragione. Concezione neo-platonica ke il divino si propaga x emanazione>luce-fulcro>teoria del diafano presa da s Dionigi. Xkè si afferma = mutamenti politici>nascita comuni7zona italia sett/ svincolarsi dalla religione, laicità, creare autonomia/ letterati nelle coorti ke sn dei veri artisti e nn +artigiani/ nascità università7 revisione del cristianesimo x recuperare la spiritualità e la misticità/ il signore comanda nn + x ordine ma x le sue capacità.elementi emblematici= vetrate istoriate8teoria diafano), volte a crociera(ripresa romanico), coro diventa enorme, pianta rimane a croce latina, arco sesto acuto, archi rampanti>raddoppiati i contrafforti, pilastri a fascio, nervature Funzioni= interno: x slanciare la struttura in alto le pareti xdono la funzione portante e lasciano spazio alle vetrate>dal particolare al generale vs affresco/peso scaricato sullo skeletro della struttura> pil a fascio assorbono meglio le spinte dei costoloni/arki a sesto acuto>sostenere le spinte laterali ke i pil a fascio nn contengono. Esterno: arki rampanti sopra le navatelle x congiungere punti di ricaduta costoloni/ gli arki ramp si appoggiano sui massicci contrafforti ke sn raddoppiati lungo le mura ximetrali/pinnacoli= indirizzano verso l’esterno la spinta degli arki rampanti/ la luce viene smaterializzata
Cistercense= da città d Citeaux s.bernardo e Roberto di malese. Versione+ austera del gotico ke penetra in italia, rigore geometrico, pochi elementi decorativi, ricerca antica povertà della kiesa
Fontenay:complesso monastico: kiesa , chiostro, refettorio, varie sale messe in successione x attività giornaliere monaci/replicazione d 1modello quadrato=4=rappresenta il visibile> razionalità, la fede è strettamente collegata allas ragione-filosofia scolastica /3 navate.
Fossanova=impianto croce latina, arki ogivali, coro rettangolare. Differenze= volte a crociera nervate nella nav magg e costolonate nelle navatelle/ slancio navata cent/ inserimento monofore x luce+uniforme/ sculture filiformi/ arki ogivali invece ke a sesto acuto
Domenicani-francescani=grandi navate 1°3 divise da colonne spaziate x mettere i fedeli sullo stesso piano
S.francesco Assisi= caratteri romanici esterno, gotici interno/vetrate da maestranze estere/ interno:elementi orizzontali(affreski) negano il verticalismo> mediazione decoraz=antico- nuovo testam sopra. 28 episodi vita s.francesco sotto +artisti>cantiere aperto

GIOTTO= ricerca volumetria/divide la fase ideat da quella compos dove fissa i principi formali/realismo / struttura l’opera< stabilisce relazione tra la singola parte e il tutto/ sintetizza l’opera in1punto/ no vera e propria prospettiva ma intuitiva/ continuità tra spazio pittorico e reale, opera cm finestra sul mondo. Come? Crea 1spazio reale x 1fatto miracoloso, contestualizza l’opera> tutto ciò porta alla umanizzazione/ da importanza ai colori eliquilibrandoli le figure diventano volumi d colore plasmati/lo sfondo è in funzione del 1’piano7unico fascio d luce.
Cappella Scr vs Assisi: compattezza esecutiva/ no condizionato da spaziamenti arkitettonici/ +pathos/ rivela valori/ +attenzione ai colori/ figure +numerose e +piccole/gesti +contenuti
Cristo pathiens= presentazione iconica alla rappresentazione storica
Senese= punto d’incontra tra3 cultutre= giotto(plasticità delle figure)- gotico (eleganza)- bizantino(ieraticità, scopo devozionale)Duccio di Boninsegna le raggruppa tutte e tre./sacralità ma grande umanizzazione(unico fascio d luce, omogeneità della visualizzazione del volme)/ opere significato civile e devozionale/decorate cm da orefici. Diff. Tra Simone Martini e Duccio= il tema della maestà è lo stesso/ricerca spaziale/elementi preziosi/+gotico/+plasticità

Esempio



  



Come usare