Ara pacis

Materie:Appunti
Categoria:Arte

Voto:

1.3 (3)
Download:400
Data:22.05.2008
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
ara-pacis_1.zip (Dimensione: 3.63 Kb)
trucheck.it_ara-pacis.doc     22 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

ARA PACIS AUGUSTAE

Questo monumento risale al 13-9 a.c, realizzato in marmo. Fu fatto costruire a Roma dall imperatore Cesare Augusto come monumento all ordine e alla pace del suo impero. La struttura del monumento era tipico dell epoca Romano arcaica e lo stile era tradizionale arcaico misto all arte attica.
L’ara, cioè l altare vero e proprio, era una costruzione molto semplice e racchiuso da pareti marmoree decorate. All interno delle pareti vi erano delle ghirlande in rilievo mentre all esterno la parete è decorata su due fasce: quella in basso riporta motivi fitoformi, ovvero forme vegetali. La fascia in alto riporta bassorilievi con figure allegoriche. Nelle pareti laterali è raffigurato lo stesso Augusto che partecipa a un corteo con tutta la sua famiglia, che sta a rappresentare il giorno dell inaugurazione dell’ara Pacis.
Sulla facciata e sul retro del monumento ci sono quattro bassorilievi: due si trovavano ai lati dell ingresso occidentale. Uno rappresenta il ritrovamento di Romolo e Remo, che sta a dimostrare le nobili origini dell imperatore, cioè discendente dei due fondatori di Roma.
L'altro rappresenta Enea che fa un sacrificio ai Penati, gli antenati. Di nuovo si vogliono dimostrare le nobili origini dell imperatore, infatti Enea è figlio di Venere e progenitore dei fondatori di Roma. Inoltre rappresentando il sacrificio agli antenati si vuole dimostrare che Enea è un uomo Pio e con ciò si assicura al popolo di mantenere le antiche tradizioni, quindi stabilita.
Ai lati dell ingresso orientale abbiamo una donna, rappresentante roma, seduta su un mucchio di armi. Il messaggio è molto chiaro, fine dei conflitti e garanzia della pace. Nell altro lato c’è rappresentata Saturnia Tellus,, rappresentata da una donna con ai lati una “donna su cigno”, segno delle brezze di terra, ovvero la notte, e una “donna su mostro marino” rappresentante le brezze marine, cioè diurne. Inoltre questo rilievo è ricco di allegorie come i seni prosperosi, mucca, pecora e molta vegetazione che stanno a significare abbondanza e fertilità. Con questa rappresentazione l’imperatore prometto un ritorno all’ eta d’oro dopo dieci anni di guerre e siccità.
Questo monumento è stato costruito principalmente per rassicurare una popolazione che rinunciava alla liberta personale per la dittatura. Ogni soggetto rappresentato nel monumento ha un aspetto formale, in stile greco.i concetti da trasmettere erano chiari per tutti e per trasmetterli si utilizzava un linguaggio internazionale. Veniva adottato il naturalismo, a volte idealizzato per eliminare i difetti. La differenza con Fidia sta nella meggiore dinamicità delle figure, nella staticità evoluta e nell aspetto solenne.

Esempio



  


  1. it

    il turismo dell'epoca rinascimentale

  2. Beatrice Ficorilli

    Ricerca sull'ara pacis augustae